Tik Tok Sotto esame Negli USA (Critica Israele)

Il peccato di TikTok è vantare milioni di giovani utenti che criticano Israele.

di Alfredo Jalife-Rahme
Un voto bipartisan della Camera dei Rappresentanti americana ha approvato un emendamento che può vietare e/o censurare il social network cinese TikTok.
La società cinese ByteDance, che controlla TikTok, il più grande social network al mondo con più di un miliardo di utenti, ha sei mesi di tempo per vendere le sue azioni o essere bloccata negli Stati Uniti.

Il peccato di TikTok è vantare milioni di giovani utenti che criticano il genocidio di Israele, motivo per cui l’onnipotente ” lobby israeliana ” ( https://bit.ly/3vi7Ai7 ) ne ha chiesto il divieto e/o l’estinzione.

ByteDance, con sede a Pechino, con oltre 85 miliardi di dollari di fatturato e 150.000 dipendenti, è registrata nel paradiso fiscale delle Isole Cayman e, 12 anni dopo la sua fondazione, è accusata da entrambi i partiti al Congresso di mettere a rischio la sicurezza nazionale degli Stati Uniti . Come se GAFAM –Google/Amazon/Facebook/Apple/Microsoft– non avesse messo a rischio la sicurezza nazionale del resto del pianeta: La prigione informatica invisibile : Google/Apple/Facebook/Amazon/Twitter (GAFAT; https:// bit.ly/3OMHLgI ).

Tutto ha a che fare con le elezioni presidenziali determinanti negli Stati Uniti, che secondo il think tank britannico Chatham House ( https://bit.ly/3IADKsp ) stanno subendo uno sconvolgimento implosivo.

Ora Trump, che ha cercato di boicottare TikTok durante il suo mandato, ha criticato l’ emendamento McCarthyite digitale , dovuto, secondo la BBC, al suo recente incontro con il donatore repubblicano Jeff Yass, che possiede una minoranza di azioni di ByteDance .

La deputata repubblicana della Georgia Marjorie Taylor Greene ha sottolineato che l’emendamento proibitivo potrebbe forzare la vendita di altre reti con il pretesto di proteggere i dati fondamentali degli Stati Uniti da avversari stranieri .

Secondo WSWS, l’emendamento al silenzio di TikTok intensifica la censura sulle reti e prepara una guerra contro la Cina.

I politici anti-cinesi di entrambi i partiti dichiarano che la minaccia alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti deriva dall’applicazione dell’algoritmo di Tik Tok e dall’uso dell’intelligenza artificiale per raccogliere informazioni e manipolare i cittadini statunitensi a beneficio di Pechino . Non sarebbe peggiore ciò che applica la GAFAM/GAFAT, che cattura e vende i dati degli utenti spiati illegalmente?

È inquietante che il divieto contro TikTok, la cui metà dei suoi 170 milioni di utenti negli Stati Uniti ha tra i 18 e i 34 anni, venga generato otto mesi prima delle elezioni presidenziali.

Negli Stati Uniti, TikTok è stato coerente nella sua critica sia al genocidio di Israele che all’aberrante politica estera statunitense ( https://bit.ly/3IFZGSJ ).

WSWS espone che “il direttore della Jewish Anti-Defamation League, Jonathan Greenblatt, è stato sorpreso in un audio trapelato chiamando questo il problema di TikTok , che sostiene il suo divieto sulla base del fatto che facilita la diffusione dell’antisemitismo: una disinformazione a buon mercato che viene lanciata contro coloro che si oppongono al genocidio di Gaza rivela che “gli utenti delle piattaforme di social media hanno scoperto che determinate parole o frasi, come ‘Gaza’ o ‘Genocidio’, fanno sì che i loro post vengano contrassegnati e cancellati”.

Ben Samuels, del quotidiano israeliano Haaretz e molto vicino al duo khazariano Jacob Sullivan e Antony Blinken, liquida il fatto che l’onnipotente “ lobby israeliana ” AIPAC – allo scopo di soffocare l’antisentimento – Israele e antisemita (sic) – è dietro l’ emendamento e squalifica le proteste come pura teoria del complotto.

È stato sorprendente che la Federazione ebraica del Nord America (JFNA), che rappresenta centinaia di comunità ebraiche , abbia sostenuto l’emendamento contro TikTok.

La JFNA ha dichiarato in una lettera al Congresso: La nostra comunità comprende che i social media sono uno dei principali motori dell’antisemitismo (sic!) e che TikTok è di gran lunga il peggior trasgressore .

Non è stata una sorpresa che il Khazaro Steve Mnuchin, ex segretario al Tesoro, sia stato il primo ad acquisire TikTok.

Nota: La potente lobby si conferma ancora una volta come l’entità occulta che guida lo politica di Washington e che impone e sue direttive a qualunque altro organismo che non sia conforme con gli interessi di Israele. Non per nulla lo stesso Netanyahu si era vantato di avere il pieno controllo del governo di Washington e di poter agire senza temere di essere fermato nelle sue operazioni di massacro organizzato della popolazione palestinese.

Fonte: La Jornada

Traduzione e nota: Luciano Lago

12 commenti su “Tik Tok Sotto esame Negli USA (Critica Israele)

  1. Ulteriore prova, questa, presentata nell’articolo, che sono gli ebrei/ nazi adunchi a governare (seppure in molti casi indirettamente) l’impero del male del quale anche noi siamo colonia senz’anima, occupata da usa e nato.

    Cari saluti

    1. .sentono .il .fiato sul collo e istintivamente mettono .le mani avanti,,,,sarà un brutto periodo per tutti purtroppo.

  2. I grandi strateghi USA dopo aver tentato di sbarazzarsi della scomodissima concorrenza di HUAWEI, ora tentano di sbarazzarsi anche di TIK TOK perchè ospita post anti ucraini e anti sionisti a differenza dei democraticisimi Google, X, Istagram e vari social spazzatura made in USA che censurano commenti scomodi ! Attenzione perchè la Cina potrebbe da un momento all’altro sbarazzarsi dell’immenso debito pubblico usa che ha in mano affrettando il crac definitivo del dollaro, oppure, per esempio, tenersi per sè le risorse minerarie di litio e altre terre rare (di cui detiene il 90 % delle riserve mondiali) affossando definitivamente la farsa della transizione energetica di cui l’occidente vuole essere il capofila mondiale ! Morale della favola, i sanzionatori seriali finiranno sepolti dalle loro stesse sanzioni, embarghi, censure e guerre !

    1. Lo spero tanto che la Cina si sbarazzi dei dollari. Se non tutti almeno un bel po’, così aumenta la crisi economica nell’impero d’oltre oceano.
      Una bella batosta così da accelerare il processo di decadimento dell’occidente collettivo.

  3. Mah, secondo me, tutta questa isteria è dovuta all’andamento storico, ovvero alle sconfitte eterne ….. che mandano in crisi tutto ……….
    Noto ancora l’amore degli americani per gli “ebrei” fasulli ……… ma è un amore politico superficiale, come l’amore per i negri. Quando, fino a pochi anni fa, sia gli “ebrei ” che i negri erano considerati ZERO ; e vivevano nei quartieri poveri e malfamati !
    Gli americani sono volubili, dal grande amore possono passare al grande odio …………………….. Hanno preso in considerazione l’Israele dalla guerra del 1967, in cui apparentemente, aveva stravinto ……………………… da allora grande amore ……………………….. ma non durerà, dato che le vere guerre anche l’Israele le perde …………..

  4. Quando il monopolio della rete internet compresi programmi -motori di ricerca informazioni -social -bufale -false notizie -spionaggio -eccettera era completamente sotto il diretto controllo del” Impero dittatoriale del MALE USA che vuole conquistare tutto il mondo andava bene molto bene per gli USA sia per tutte le nazioni sottomesse e controllate dagli USA !
    Il monopolio totale della rete internet USA e Filo-USA negli ultimi 15 anni è stato intaccato dalla concorrenza informatica Cinese-Indiana-Russa che hanno eroso il totale monopolio obbligatorio USA e anche dei paesi UK-UE .
    Per questo motivo nei paesi con dittature Filo-USA come l” Italia per esempio è vietato usare sistemi operativi per PC oppure per Videotelefoni ,programmi ,motori di ricerca , social media che non siano obbligatoriamente MADE IN USA !
    Sette anni fa una barista Cinese dopo essersi fatta 8 mesi di ferie in patria ritorna da Pechino a Venezia ( poi dicono che non esiste libertà in Cina ) un cittadino italiano non avrebbe tale libertà di movimento nè i schei per viaggiare .
    Tornando in Italia la Cinese si porta appresso 5 nuovi videotelefoni Cinesi ad elevata Tecnologia circa 3 anni più avanti di qualsiasi videotelefono venduto in Italia e in tutta la UE .
    Sopresa ! Nessuno dei 5 videotelefoni Cinesi con sistema operativo Cinese e vari programmi Cinesi e social Cinesi molto più semplici da usare senza truffe e senza obblighi contrattuali compresi gli aggiornamenti Forzati Obbligatori a cadenza mensile .
    La Cinese credeva che sapessi il motivo per cui non funzionava nessuno dei suoi 5 videotelefoni di ultima generazione Cinese .
    Senza nemmeno provare a tentar di far funzionare i suoi 5 videotelefoni Cinesi gli ho detto che non funzionano perché il regime totalitario italiano Filo-USA non vuole che in Italia possano essere usati sistemi operativi -programmi-motori di ricerca e social media che NON siano approvati dagli USA .
    Qualche tempo dopo ho trovato la cinese e gli ho chiesto se aveva risolto il problema su tre telefoni per farli funzionare senza perdere tempo la cinese è stata obbligata ad installare prodotti informatici made in USA mentre su due telefoni ha scaricato dalla Cina una apple o programma (tanto è la stessa cosa ) che inganna gli USA e fa credere che il sistema operativo Cinese comprese tutte le apple sono made in USA mentre in realtà sono Cinesi !

  5. Il mondo odia i sionisti ed israele. Sono talmente codardi da vietare le piattaforme dove circolano critiche contro di loro. vogliono il controllo totale. Ma la gente continuerà ad odiarli per le strade che è la cosa più importante.

  6. crimini di genocidio e volontà di nasconderli … inutilmente il mondo vede tutto e condanna … Togliere alla Lobby del Genocidio la facoltà di creare le monete occidentali … Dollaro Sterlina ed Euro in mano ai Crimine ? … la Maffia Grande … come si temeva … Vox Populi … un mondo alla rovescia

  7. stanno bloccando le notizie e le critiche su Facecuck …. mi hanno bloccato successivamente 3 account … non ti lasciamo postare articoli di Controinformazione – Visione TV – Casas del Sole – Lilin – critiche a UE Nato – pubblicità per il movimento Democrazia Sovrana Popolare etc etc – i giornali in rete online non ti pubblicano nessun intervento – stiamo entrando in un mondo prallelo simile a fascismo nazismo maccartismo sionismo … inquisizione papale

    1. Eh si caro ANTONIO, anche su you tube stanno scomparendo video e concerti di gruppi musicali russi, kazaki, serbi, iraniani, libanesi, yemeniti … mi aspetto che spariscano anche quelli latino americani, folklore andino, salsa cubana ecc. ecc. ! Un altro esempio di maccartismo … i “nostri” TG, hanno messo alla berlina Pupo, reo di voler cantare in Russia, cosi come in precedenza Albano e altri ! Ormai gli invasati dilagano, solo dando la parola alle armi, e con l’aiuto di una pioggia di Khinzal, si può invertire il corso degli avvenimenti !

  8. Secondo un commentatore arabo su X a Gerusalemme sarebbe pronto un altare sacrificale per sacrificare delle giovenche rosse e in seguito distruggere la Moschea di al Aqsa per poi cominciare la costruzione del terzo tempio.
    Già l’imperatore romano Giuliano l’ Apostata voleva ricostruirlo nel suo odio anticristiano ma una lancia persiana lo uccise prima.
    Gli ebrei sono in piena trance messianica, faranno un botto fenomenale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM