The New York Times: L’ospedale del Pentagono in Germania cura i mercenari americani feriti in Ucraina

Dopo la notizia della partecipazione dei mercenari americani alla guerra in Ucraina, un giornale americano conferma che l’ospedale del Pentagono in Germania ha iniziato ad accogliere e curare i mercenari americani feriti in Ucraina.
Il New York Times ha rivelato che l’ospedale del Pentagono in Germania ha iniziato a ricevere e curare i mercenari americani feriti in Ucraina e li tratta “come personale militare”.
Finora, 14 americani feriti sono in cura presso il Centro medico regionale di Landstuhl in Germania, in quello che secondo il giornale segna ” un nuovo notevole passo nel crescente coinvolgimento degli Stati Uniti nel conflitto”.
Secondo la nota, i feriti sono stati colpiti da colpi di arma da fuoco, colpiti dall’artiglieria o feriti dall’esplosione di mine. Inoltre, circa 20 sono morti.
Il giornale riporta: “L’esercito americano ha iniziato a curare i mercenari americani feriti che erano stati evacuati dall’Ucraina presso il Centro medico regionale di Landstuhl”.

Il giornale aggiunge che molti di loro sono rimasti feriti dai bombardamenti russi, e alcuni dalle mine, che hanno costretto il Pentagono a “fornire assistenza medica, curarli e trattarli come soldati americani”.
Migliaia di mercenari, inclusi americani e personale militare in pensione, partecipano ai combattimenti nelle file delle forze di Kiev in Ucraina.

Alla fine di maggio, il quotidiano americano The Washington Post ha rivelato la partecipazione di migliaia di mercenari americani ai combattimenti a fianco delle forze armate ucraine. La fonte ha sottolineato che “non è chiaro quanti americani abbiano corso un simile rischio (sono andati in Ucraina per partecipare al conflitto), forse migliaia”.

All’inizio di quest’anno, un prigioniero di guerra ucraino ha rivelato che mercenari americani stavano partecipando alle battaglie per la città di Soledar nella Repubblica popolare di Donetsk.

Il sito web ” Intelligence Online ” aveva precedentemente rivelato la continuità del lavoro di diverse società militari e di sicurezza private in Ucraina e l’espansione del loro impiego di ex soldati e appaltatori di sicurezza.

Il comitato investigativo in Russia ha precedentemente riferito che ci sono più di mille mercenari statunitensi che combattono a fianco del regime ucraino (oltre ai consiglieri militari del Pentagono) e ha spiegato che alcuni di loro sono arrivati ​​in questo paese nel 2014 e che la maggior parte di loro ha esperienza di combattimento acquisita nelle zone di conflitto nel Medio Oriente..
Secondo il NYT i pazienti attualmente ricoverati a Landstuhl provengono principalmente dagli Stati Uniti, ma anche dal Canada, dalla Gran Bretagna, dalla Nuova Zelanda e dall’Ucraina . Oltre a questi è risaputo che è presente in Ucraina un consistente numero di soldati polacchi, camuffati da mercenari, molti dei quali sono morti nel corso dei combattimenti.
All’inizio di settembre, il presidente russo Vladimir Putin ha stimato che la controffensiva ucraina fosse stata un fallimento e avesse prodotto, solo dal Giugno 2013, perdite pari a 71.500 soldati ucraini .
Altri mercenari statunitensi e di vari paesi, in numero imprecisato, risultano dispersi.

Fonti: New York Times – Sputnit Mundo AL Mayadeen

Traduzione: Luciano Lago

9 commenti su “The New York Times: L’ospedale del Pentagono in Germania cura i mercenari americani feriti in Ucraina

  1. Ci sarà il bambino autistico che si firma GiorgioTG4 o con altri Alias che sarà incazzato nero nel leggere questo articolo dove viene diffusa quella che considera una falsa notizia Filo-Russa !
    Solamente i Russi subiscono perdite spaventose di di soldati e di mezzi militari mentre le perdite SPAVENTOSE è REALI di armamenti pesanti di soldati Ucraini o Filo-USA NON devono essere diffuse poiché Giorgio -Luca-Lorenzo -Sarabanda82 -eccetera si arrabbiano !
    P.S.
    La Russia ha da Febbraio 2022 la totale superiorità aerea !
    In base a delle vecchie tabelle militari sorpassate ormai da 80 anni le presunte perdite di uomini e di mezzi a causa della superiorità aerea il rapporto è 1 a 10 !
    Questo rapporto è errato oggi poiché 80 anni fa gli aerei sparavano a casaccio e in molti casi facevano danni lievi o quasi nessun danno !
    Oggi un aereo militare o un elicottero ti può inquadrare con il radar e fare la festa da 10-60 km di distanza !
    Sveglia Bauchi !

  2. Gli USA non vogliono ripetere le immagini delle bare sul territorio americano coperte dalle bandiere a stelle e strisce questa volta si vergognano delle conseguenze che questo paese ha suscitato con la guerra per procura contro la Russia e cerca di nascondere le proprie vittime trasportando i i corpi in paesi suoi vassalli

  3. Credo anzi sono certo gli americani pensano solo ad uccidere gli altri popoli con guerre rivoluzioni colorate e distruzioni devono vergognarsi non hanno niente di umano sono maledetti e rappresentano anzi sono il male assoluto, qualcuno li metterà in riga una volta per tutte è troppa la loro malvagità.

  4. Redazione Egregia peccato che questo spazio commenti non puo essere condiviso sui social , ma forse meglio così .
    Ha ragione “Baraonda64” , ha sgamato il lestofante che si diverte a scrivere commenti che simulano e dissimulano …oserei dire il classico con la coppolina in testa…si quelle li…che ci ho preso vero? Cmq è vero solo le caxxate delle tv italiane serve di Nato ora e prima Ue possono nascondere queste cose!

    1. I nostri articoli sono anche su Facebook, sulla pagina di controinformazione.info con tanto di commenti.

      Saluti

      Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM