Terroristi liberati in Turchia e diretti in Libia. Allarme in Italia

La situazione peggiore che si paventava da tempo si sta concretizzando nel Mediterraneo con l’arrivo dalla Turchia di un numero imprecisato di terroristi dell’ISIS e di altri gruppi che operavano in Siria e che sono stati liberati e fatti uscire dalle carceri turche per essere utilizzati in Libia e in altri paesi.
Dalla Libia esiste la probabilità che alcuni di questi elementi, in piccoli gruppi, si siano diretti n Italia sbarcando con il facile sistema delle imbarcazioni che arrivano sulle coste della Sicilia. Tanto che la stessa ambasciata USA a Roma ha inviato un messaggio esplicito di massima cautela riservato ai propri cittadini che si trovino in Italia per il rischio di attacchi terroristici.

https://travel.state.gov/content/travel/en/traveladvisories/traveladvisories/italy-travel-advisory.html


Si presume che I terroristi possono attaccare all’improvviso prendendo come obiettivo località turistiche, stazioni ferrovie, centri commerciali, mercati, edifici pubblici, hotel, ristoranti, luoghi di culto, parchi, eventi sportivi e culturali, Università, aeroporti e altre zone pubbliche. La raccomandazione è stata diramata ai vari consolati e agenzie viaggi con la raccomandazione ai cittadini USA di registrarsi presso l’apposito STEP per ricevere comunicazioni ed essere collegati.
Altre informazioni dicono che le forze curde, sotto gestione USA, che detenevano alcune migliaia di terroristi dell’ISIS prigionieri, hanno deciso di liberare un numero imprecisato di questi prigionieri vista l’impossibilità di custodirli. In altri casi si parla di arruolamenti come mercenari con alti salari assicurati dai sauditi e si ignora quali siano i compiti a loro affidati. Tutti sono comunque diretti verso la Libia, vuoi per combattere, vuoi per trovare un imbarco e sbarcare sulle coste italiane.
Il governo italiano sicuramente ha ricevuto la segnalazione dai servizi di intelligence ma aspetta istruzioni da Bruxelles per decidere il da farsi.

Foreign Fighters europei

Si era preventivata l’idea di un blocco navale ma in molti sono contrari per “motivi umanitari”. D’altra parte è chiaro che i terroristi viaggiano mescolati ai migranti e non risulta facile identificarli visto tutti hanno bruciato i loro documenti e si dichiarano “profughi di guerra” in modo da ottenere accoglienza e benefici.

https://www.pri.org/node/72195/popout

Fonti e segnalazioni varie

9 Commenti

  • Eugenio Orso
    17 Gennaio 2020

    Ho sempre detto che un problema grave, per tutti noi, sarà il boia erdogan con la sua fecciaglia genetica turcoide …
    Il problema non è solo lui,è la spazzatura turca!
    Sto con la Grcia, sto con l’Egitto di al Sisi e sto con Haftar!

    Cari saluti

    • atlas
      19 Gennaio 2020

      la confraternita salafita è il male, io è da sempre che lo scrivo, nonostante tanti art.li decisamente ambigui

  • Franco
    17 Gennaio 2020

    Da sempre gli eserciti non di leva sono formati anche da persone che “vogliono farsi una nuova vita”

  • MONDO FALSO
    17 Gennaio 2020

    Beh… noi italiani avendo partecipato alle ingiuste guerre in Afghanistan , Iraq , Siria e Libia ce lo meritiamo , ci arriva il conto da pagare

    • atlas
      19 Gennaio 2020

      ci sono da qualche settimana tanti afghani in giro per Milano, molti dei quali provenienti dalla Germania. Non so ancora cosa sta succedendo, devo capire, anche se non servirà a nulla

  • atlas
    19 Gennaio 2020

    e dalla Libia alla Tunisia il passo è breve, li e si mescoleranno,

    loro fanno festa per la democrazia e a noi faranno la festa democratica, ce li ritroveremo inviati tutti quì, quelli non sono scemi

    http://www.ansamed.info/ansamed/it/notizie/stati/tunisia/2020/01/13/tunisia-festa-rivoluzione-grazia-per-2.391-detenuti_4b727bb4-7b16-45ef-8b5e-dd672325a902.html

  • atlas
    19 Gennaio 2020

    ricordo poi che, sempre grazie alla democrazia, più di 5.000.000 di turchi (e sono quasi tutti pro fratellanza salafita, già dai tempi in cui ‘scapparono’), sono in Europa nella sola Germania. Cosa faranno ? Come incideranno sugli eventi ?

  • Sed Vaste
    19 Gennaio 2020

    Atlas ma e’ lei? E’ gia’ tornato ? Ehhh ma fa delle vacanze mordi e fuggi Come stanno le sue 2 consorti ? Ma xche’ non se le porta in Italia su di un gommone tanto paga pantalone Italia , stia attento che pero’ c’e’ il rischio di ritrovarsi due colabrodi , i cioccolatini non vanno tango per le spicciole non sono avvezzi a fare tanti complimenti , questi si fiondano fin le prese Della corrente ,ma io dico Ma LA Boldrini quella zecca rossa strega mancata non potrebbe dare il buon esempio e fare da sguattera a qualche negrone che lei chiama risorsa ,risorsa di minkia ! Atlas lei che gira da quelle parti cosa si dice ,sono ancora intenzionati a traslocare tutti quanti in Italia o si sono calmati I suoi amati tunisini

    • atlas
      19 Gennaio 2020

      tt bn grazie, mangiato benissimo e lasciato tempo da Primavera. Le mie donne stanno bn lì, io ci sto qualche ora, poi le donne che mi girano futilmente in casa ulteriormente non mi vanno: massimo 3 ore dopo ognuno a casa sua

      posso solo aggiungere che mi sn stancato, anche delle donne, giovani o no. Non sn tanto i 54 anni, ma l’incidente grave da cui ne sn uscito vivo che si fa sentire

      fatto il massaggio con olio alla ciliegia stavolta, che si fissa sulla pelle priva delle cellule morte: faccia il bagno turco anche lei ogni tanto, se vuol essere veramente pulito, soprattutto in bocca

      certo che tutto il mondo vuole venire quì. E fanno bene, è normale, c’è un sistema di merda

Rispondi a Eugenio Orso cancella risposta

*

code