Terroristi arrestati nella zona di Palmyra (Siria) confessano di essere stati addestrati ed istruiti dalle forze USA

Un gruppo di uomini armati, terroristi risultati poi appartenenti a un gruppo chiamato “Mughawer Al-Thourah”, che era stato individuato e detenuto vicino a Palmyra, ha ammesso di aver ricevuto addestramento dalle forze statunitensi.

È stato riferito in precedenza che tre uomini armati sono stati arrestati e trasferiti nella città siriana di Palmyra, dopo che il loro gruppo è caduto in trappola in un campo minato.

I miliziani detenuti, una volta interrogati, hanno riconosciuto di essere stati inviati in missione nella zona e che dovevano ottenere informazioni sugli obiettivi russi e iraniani in Siria.

Uno dei detenuti, Abdullah Al-Mishwat, ha dichiarato nelle sue confessioni: “Ci è stato insegnato a gestire tutti i tipi di armi dagli addestratori americani. Tutte le armi erano di fabbricazione americana. Ho visto addestratori americani venire per l’addestramento, ma il processo di addestramento è svolto dai siriani. Gli americani guardano da lontano e supervisionano il processo di allenamento, l’addestramento è stato difficile e ho continuato per due o tre ore, non meno. ”

Terroristi catturati dalle forze siriane confessano di essere stati addestrati ed armati dalle forze USA in Siria

Il sicario detenuto dall’esercito arabo siriano (SAA) ha ammesso che il gruppo era stato addestrato all’uso di armi di fabbricazione americana, ma i partecipanti del gruppo erano stati inviati a svolgere la missione con mitra russi.

Mughawer Al-Thourah è l’ultimo gruppo terrorista, affiliato al Free Syrian Army (FSA) ad avere il sostegno diretto degli Stati Uniti in Siria.

Attualmente questi elementi controllano un tratto di territorio desertico nella zona di Al-Tanf che consente agli Stati Uniti di mantenere una presenza vicino alle forze sostenute dall’Iran a Palmira.

Fonte: RIA Novosti

Traduzione: Sergei Leonov

1 commento

  • atlas
    16 Luglio 2020

    le manifestazioni in Serbia sono il preludio di azioni di guerriglia contro degli Stati non allineati alla democrazia giudeo-americana che come ad Hong King ad esempio, solo un’intervento armato da stato di guerra può risolvere

    è stato così in Siria;

    e in Tunisia come in Libia è il momento che i militari facciano un gesto di responsabilità per salvare la Tunisia dai più di 220 partiti politici che ci sono. E ne esce uno nuovo al giorno. Questo è un casino intollerabile quando ai confini ci sono problemi grandi da affrontare come la Turchia di merdogan e i fratelli massoni salafiti del terrore democratico che l’Algeria e l’Egitto non vogliono. L’esempio rivoluzionario è quello di Al Sisi che ha messo ordine e combatte ogni giorno il terrore salafita e wahhabita nemico delle Società Islamiche. Solo Abir Moussi ha capito tutto ed è una Donna coraggiosa ed Onesta che vuole il bene della Tunisia e dei Tunisini.

    https://www.tunisienumerique.com/urgent-video-levee-de-la-seance-pleniere-a-cause-de-latmosphere-tendue/?fbclid=IwAR2vuPYMYuNXATV_0XeIPN2G9ApjYLs8DyX61NBm_Fc_4bkEaLUAWxXcCNM

Inserisci un Commento

*

code