Tensione in Ue: il mediatore dichiara guerra alla Commissione, che rifiuta di rivelare i suoi scambi con la Pfizer

In un comunicato stampa reso pubblico il 14 luglio e consultato da Lecourrier-du-soir.com, Emily O’Reilly, mediatrice dell’Unione Europea, ha attaccato la Commissione Europea dopo la rivelazione che la Presidente della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyen, ha perso i suoi scambi di messaggi con Albert Bourla, CEO di Pfizer, in merito ai contratti relativi ai vaccini.

Tra la Commissione Europea e il mediatore Ue, volno gli stracci. Tutto, infatti, parte da una rivelazione fatta due settimane fa dalla stampa che ci diceva che la presidente della Commissione europea, Von Der Leyen, ha perso i suoi scambi privati ​​con la Pfizer in merito ai contratti di fornitura dei vaccini.

Infatti, nel documento consultato dai nostri media, la mediatrice Emily O’Reilly esprime il suo grande disappunto e denuncia una cattiva gestione. Nel suo comunicato si spingerà fino a parlare di un “segnale di avvertimento”

“L’indagine del Mediatore europeo sulla gestione dei messaggi tra il presidente della Commissione europea e l’amministratore delegato di Pfizer è un campanello d’allarme per tutte le istituzioni dell’UE”, scrive Lei”.

Nella sua dichiarazione, l’Ombudsman dell’UE ha affermato che la gestione di questo caso da parte della Commissione dell’Unione europea lascia “la spiacevole impressione di un’istituzione europea che non è aperta su questioni strategiche di alto interesse pubblico”.

Fonte: Reseau interntional

Trduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus