Tensione ed allarme nel lato sud del fronte Balcanico: si riaccende un conflitto?

Un rapporto da fonti certe ha informato che nelle ultime 48 ore il Comando russo ha trasferito in Crimea circa 5.000 commandos militari delle truppe aviotarsportate con tutti i loro equipaggiamenti e veicoli da combattimento.
Sembra che che il Cremlino sia entrato in allarme dopo che ha saputo che gli Stati Uniti avrebbero inviato in Moldavia 400 marines, travestiti in abiti civili, con aerei militari USA che sono atterrati in un aeroporto della regione, Chisinau, per scaricare attrezzature ed equipe militari.

La Russia è entrata in allarme poichè si aspetta un colpo di mano degli USA e della NATO contro la regione della Transistria dove si trova un contingente di pace russo. I 400 marines sarebbero alloggiati negli alberghi della città in attesa di entrare in azione.

Si presuppone che gli aerei USA abbiano scaricato armi ed equipaggiamenti per armare un corpo di spedizione. Questo è in violazione degli accordi precedenti che facevano della Moldavia un paese neutrale. Il ministro della difesa russo aveva avvisato apertamente in Luglio che, se la NATO tocca gli interessi russi in Transistria bloccando il passaggio delle forze russe, le truppe russe entreranno in Odessa lanciando un attacco per sbloccare la situazione, visto che le forze russe sono la garanzia di pace nella regione. Questo significherebbe l’occupazione di una buona parte dell’Ucraina.
I russi hanno parlato chiaro senza lanciare il sasso e nascondere la mano, come di solito fa la NATO. Inoltre la Russia ha minacciato di tagliare i rifornimenti di gas alla Moldavia se questo paese non paga i debiti arretrati alla Gazprom.

Secondo le informazioni ricevute il personale USA alloggiato in Moldavia potrebbe anche essere utilizzato per partecipare ad un attacco contro il Donbass organizzato dall’Ucraina e dal comando della NATO. Con un forte contingente russo aviotrasportato presente in Crimea a pochi Km. tutto potrebbe succedere.
In modo molto deciso la Russia ha fatto capire che non andrà a tollerare provocazioni militari dell’Ucraina o della NATO vicino ai suoi confini e questo potrebbe essere il motivo che ha fatto decidere Mosca a mobilitare le sue forze nella regione.

Fonti Riservate

Luciano Lago

8 Commenti
  • Mario
    Inserito alle 10:07h, 25 Ottobre Rispondi

    RUSSIA CINA ULTIMA SPERANZA DI TUTTA L’UMANITÀ CONTRO QUESTI ANIMALI DI EBREI ANGLO AMERICANI RAZZA MALEFICA E ASSASSINA…………ANCORA PER POCO INFAMI……………….

  • Niko
    Inserito alle 10:10h, 25 Ottobre Rispondi

    “Fonti Riservate”
    cosa significa ?
    1) servizi segreti ? (e ti pareva che lo venivano a dire a noi in esclusiva—-questi confidenti, mannaggia a loro….ma uando avete scucito per questa notizia?)

    oppure
    2) che non si puo’ citare l’articolo web, per evitare un semplice raffronto traduttivo (magari la traduzione con il google translator e’ stata fatta alla kazzum e quindi qualcuno puo ‘ mettere il becco ?)

    FATECI’ SAPE’

    • atlas
      Inserito alle 10:32h, 25 Ottobre Rispondi

      non farmi sapere di quando te ne vai affankulo. Sei talmente inutile che nessuno se ne accorge, fallo e basta

      • atlas
        Inserito alle 10:39h, 25 Ottobre Rispondi

        e portati l’ardito. Merdunolbo già se n’è andato. E KAZZO. E LEVATEVI DA SU I KOGLIONI UNA VOLTA PER TUTTE. Se non vi piace il sito c’è di peggio. Andate andate. Circolare. Andare a vomitare a casa vostra. Prego

  • Robert J.
    Inserito alle 16:08h, 25 Ottobre Rispondi

    Moldavia-Transnistria-Crimea… lato sud del fronte BALCANICO? Ma su quale pianeta avranno comprato il loro atlante?

    Un aeroporto [qualsiasi] della regione – Chișinău. Trattandosi della capitale della Moldavia, non osiamo chiedere perché no si sono arrischiati con gli altri…

    Passiamo la Transistria, che per fortuna da una specie di operazione chirurgica è passata a ridiventare la ben nota regione che gli italiani chiamano Transnistria.

    … “a pochi Km.”? Chișinău-Sebastopoli: ≈ 450km, in linea d’aria. Roma-Milano: ≈ 430km. Ma si sa, con i drone, pochi km insomma.

    Meno male che le fonti sono riservate, altrimenti ne verrebbe anche intaccata la serietà.

  • Francesco
    Inserito alle 17:29h, 25 Ottobre Rispondi

    la distanza fra la Moldavia e gli interessi russi nell’est dell’Ucraina e tanta.

  • atlas
    Inserito alle 23:02h, 25 Ottobre Rispondi

    abolito il kazzo …

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 17:40h, 26 Ottobre Rispondi

    se legge questo blog dovrebbe sapere che ogni giorno domani scoppia una guerra contro la Russia

Inserisci un Commento