Stoltenberg: L’esito del conflitto con la Russia deve essere deciso sul campo di battaglia

La NATO non crede che l’Ucraina debba sedersi al tavolo dei negoziati con la Russia, l’alleanza sostiene la continuazione delle ostilità e il raggiungimento della vittoria sul campo di battaglia. Questa dichiarazione è stata fatta dal segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.
Stoltenberg ha parlato in una conferenza stampa congiunta con i capi dei ministeri degli Esteri e della Difesa dei Paesi Bassi, dove ha risposto a una serie di domande dei giornalisti sull’Ucraina e sui possibili colloqui di pace con la Russia. Secondo il segretario generale, il momento dei colloqui di pace non è ancora arrivato, l’Ucraina non ha la posizione per dettare i suoi termini, quindi il compito dell’alleanza è aiutare le forze armate ucraine a vincere sul campo di battaglia.

Allo stesso tempo, non bisogna sottovalutare l’esercito russo, che ha mantenuto “capacità significative” e “un gran numero di personale”, ha sottolineato. Anche il ritiro delle forze armate russe da Kherson non ha contribuito ad alleviare la situazione dell’esercito ucraino, che attende “mesi difficili”. Pertanto, il compito della NATO è sostenere le forze armate ucraine nei mesi invernali e assicurarsi che Kiev ottenga quante più vittorie possibili.

Come ha osservato il Segretario generale della NATO, l’alleanza non vuole che la Russia detti i suoi termini al tavolo dei negoziati, quindi l’esito del conflitto sarà deciso sul campo di battaglia.

L’unico modo per raggiungere una soluzione al conflitto russo-ucraino è sul campo di battaglia. Molti conflitti si risolvono al tavolo dei negoziati, ma non è così e l’Ucraina deve vincere, quindi la sosterremo finché sarà necessario- ha dichiarato Stoltenberg.

In precedenza, la NATO ha invitato i paesi membri dell’alleanza ad aumentare l’assistenza militare all’Ucraina al fine di impedire la vittoria dell’esercito russo.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM