Stoltenberg: L’esito del conflitto con la Russia deve essere deciso sul campo di battaglia

La NATO non crede che l’Ucraina debba sedersi al tavolo dei negoziati con la Russia, l’alleanza sostiene la continuazione delle ostilità e il raggiungimento della vittoria sul campo di battaglia. Questa dichiarazione è stata fatta dal segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.
Stoltenberg ha parlato in una conferenza stampa congiunta con i capi dei ministeri degli Esteri e della Difesa dei Paesi Bassi, dove ha risposto a una serie di domande dei giornalisti sull’Ucraina e sui possibili colloqui di pace con la Russia. Secondo il segretario generale, il momento dei colloqui di pace non è ancora arrivato, l’Ucraina non ha la posizione per dettare i suoi termini, quindi il compito dell’alleanza è aiutare le forze armate ucraine a vincere sul campo di battaglia.

Allo stesso tempo, non bisogna sottovalutare l’esercito russo, che ha mantenuto “capacità significative” e “un gran numero di personale”, ha sottolineato. Anche il ritiro delle forze armate russe da Kherson non ha contribuito ad alleviare la situazione dell’esercito ucraino, che attende “mesi difficili”. Pertanto, il compito della NATO è sostenere le forze armate ucraine nei mesi invernali e assicurarsi che Kiev ottenga quante più vittorie possibili.

Come ha osservato il Segretario generale della NATO, l’alleanza non vuole che la Russia detti i suoi termini al tavolo dei negoziati, quindi l’esito del conflitto sarà deciso sul campo di battaglia.

L’unico modo per raggiungere una soluzione al conflitto russo-ucraino è sul campo di battaglia. Molti conflitti si risolvono al tavolo dei negoziati, ma non è così e l’Ucraina deve vincere, quindi la sosterremo finché sarà necessario- ha dichiarato Stoltenberg.

In precedenza, la NATO ha invitato i paesi membri dell’alleanza ad aumentare l’assistenza militare all’Ucraina al fine di impedire la vittoria dell’esercito russo.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

17 Commenti
  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 19:48h, 14 Novembre Rispondi

    Questi psicopatici devono essere condannati alla pena capitale.

  • luther
    Inserito alle 19:57h, 14 Novembre Rispondi

    Ma allora é proprio vero che in occidente si fiuta aria di sconfitta. I motivi per i quali quel beccamorto di Stolthemberg, o come cavolo si scrive, sia mentalmente ridotto in questo stato, possono essere solo due 😮 è drogato, e non sarebbe così incredibile, o è fuori di cotenna per la disperazione di quello che si sta preparando in ucraina. Se la nato avesse avuto la certezza di sbaragliare l’esercito russo sul campo sarebbe stata in ucraina il giorno dopo l’operazione speciale, non lo hanno fatto e.. non lo fara nemmeno. Il perché? Sono certi di perdere, come potrebbero, specialmente dopo la vergognosa fuga da kabul, perdere anche l’ucraina? I contraccolpi a livello nazionale e soprattutto a livello internazionale, sarebbero devastanti non c’è dubbio. No, meglio usare carne ucraina a buon mercato, meglio trovare una pattumiera dove scaricare tutte le colpe quando tutto sara perduto. A quelli come stolthember non rimane che sbraitare oltre ogni misura, e farsi venire i vermi a furia di farlo….

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 20:28h, 14 Novembre Rispondi

    Anche la Russia ormai desidera mettere fine a questa guerra a suon di cannonate !
    Ora che la Russia praticamente ha vinto sia la guerra militare sia quella economica contro Ucraina-USA-UK-UE basta che la Russia si sieda sulla riva del fiume ed aspetti di veder passare i cadaveri dei suoi nemici ormai arrivati alla Frutta !
    Sono molto meravigliato ed esterrefatto che quegli idioti ignoranti di Kapò incapaci , ignoranti , strapagati è drogati della NATO non abbiano ancora capito che la Russia non desidera più la soluzione diplomatica !
    Parliamoci chiaro !
    La NATO non è altro che un circolo di BURATTINI che prendono TUTTI ORDINI dagli USA da dove si tirano i fili perciò l” idiota di Stoltenberg non è altro che una stolta marionetta i cui fili vengono tirati da Washington e che NON può decidere nulla senza il consenso del dittatore USA Biden !

  • Monk
    Inserito alle 20:33h, 14 Novembre Rispondi

    L’utente amico è mio nemico e d’ora in poi farò di tutto per escluderlo dal sito, le amebe come lui rovinano gli spazi di discussione e sono estremamente nocivi per tutti.

    • amico
      Inserito alle 21:13h, 14 Novembre Rispondi

      eccomi idiota stai messo male? hai fatto vista al cps locale?

  • Pavel
    Inserito alle 20:59h, 14 Novembre Rispondi

    Presto andranno a prendere anche lui ….. ridi ridi finche puoi sporco nazista .

  • jail to valerio
    Inserito alle 21:15h, 14 Novembre Rispondi

    ancora parla questo tizio qui? Siete da mesi con truppe imboscate a pieno regime a collaborare con i vostri himars a bombardare i civili che periscono nelle città del Donbass. non ti fa un po schifo?

  • Gaspare Supremo
    Inserito alle 21:35h, 14 Novembre Rispondi

    La Nato potrebbe parlare anche per la sicurezza del ricco armentario delle forniture di Occidente, UK e USA che continuano a spedire armamenti sempre più sofisticati , micidiali e offensivi, in più con gli ulti ritrovati appena sfornato dall’industria bellica Italiana !

  • Domenico Di Mattia
    Inserito alle 22:39h, 14 Novembre Rispondi

    … stolto di nome e di fatto …

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 00:15h, 15 Novembre Rispondi

    io nn è che impazzisca di gioia x stoltenBERG (e, x quanto riguarda fatti che avvennero in annoXXXX, il cimitero monumentale d BERGamo garanti’ splendida IMPACT! scenografia) ke avrebbe +- lo stesso cognome di marioMONTI (che avrebbe = nome di marioDRAGH (che fu presagio de drago cinese ?)), ma… puo’ essere che io sia +- superstizioso e nn faccia bene, ma a me sembrerebbe meglio (e nonostante tutto) mantenere alleanze a occidente. occidente mi richiamerebbe alla mente liberta’, orientê mi richiamerebbe alla mente schiavitu’. il saluto “ciao” deriverebbe dalla lìngua veneta “sciao” “sciavo” “schiavo”. il Veneto, infatti, è vicino al mondo slavo, e quindi (rispetto al Piemonte) è più vicino anche a nazioni asiatiche e anche alla Mongolia ad es. (rispolverando assaje discutibili cliché del passato, piemontesi imbranati, e veneti sc(i)emi). in inglese, “slave” significa “schiavo”.

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 01:03h, 15 Novembre Rispondi

    Mi sembra giusto che una guerra o come la definiscono i Russi si deve concludere sul campo di battaglia insomma chi l’a più lungo se lo tira, o qualcuno comincia ad aver paura e si vuol ritirare?

  • artemisia m.
    Inserito alle 08:03h, 15 Novembre Rispondi

    Ma quand’è che lo mettono a riposo, questo maiale? Non è già pronta l’americana di origini ucraine, tanto per cambiare?

  • Christian
    Inserito alle 08:45h, 15 Novembre Rispondi

    Al pari la tua coscienza deve farsi carico della responsabilità di ogni vittima caduta sul campo.

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:39h, 15 Novembre Rispondi

    Nomen omen… almeno no lo facessero parlare!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • antonio
    Inserito alle 11:10h, 15 Novembre Rispondi

    strunzenberg

  • Stefano Z.
    Inserito alle 12:45h, 15 Novembre Rispondi

    Intanto a nord (attorno a Donestk) i russi stanno annientando le forze Ucro/NATO…ma a nessuno interessa…specie ai nostri media-servi.
    Credo che sia più nell’interesse degli Stati europei che la guerra termini,altrimenti saranno “volatili per diabetici” per tutti noi!

  • Rosa
    Inserito alle 18:00h, 15 Novembre Rispondi

    Ma quale pace … altri himars , missili a lunga gittata e supporto aereo , e sti 4 pezzenti tornano a mangiare patate nella loro terra di disperazione

Inserisci un Commento