Stoltenberg: Dopo i referendum, la Russia dichiarerà che il suo territorio è attaccato con armi della NATO

In Occidente, l’inizio della mobilitazione parziale nella Federazione Russa e l’inasprimento della retorica sono stati presi molto sul serio. Hanno notato che la Russia non ha mai nella sua storia (né l’Impero russo né l’URSS) fatto ricorso a tali misure senza una dichiarazione ufficiale di guerra al nemico. Esperti e funzionari locali lo attribuiscono allo svolgimento di referendum sull’adesione alla Federazione Russa nelle regioni DPR e LPR, nonché nelle regioni di Zaporozhye e Kherson.

Ad esempio, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, che lascerà il suo incarico quest’anno, ritiene che dopo i suddetti referendum e l’annessione dei territori controllati dalle forze armate russe alla Russia, Mosca comincerà ad accusare l’Occidente e la NATO in particolare di aiutare Kiev. La Russia “vuole un’escalation” del conflitto, quindi, affermerà che le sue terre sono attaccate con l’uso delle armi dell’Alleanza e dei paesi occidentali in generale. Lo ha affermato in un’intervista con la CNN americana.

Allo stesso tempo, Stoltenberg ha espresso fiducia che la NATO non avrebbe avuto paura. Inoltre, l’Alleanza e l’Occidente collettivo non solo continueranno ad aiutare l’Ucraina fornendo alle sue truppe sistemi d’arma, munizioni, attrezzature e tutto il necessario, ma aumenteranno il sostegno, indipendentemente dalle dichiarazioni del Cremlino e dai “suggerimenti aggressivi” sulla possibilità di utilizzare armi nucleari. Tuttavia, non ha specificato dove ha ottenuto una tale condanna.

Missili della NATO HIMARS contro il Donbass

La risposta della NATO è di aumentare il sostegno. Il modo migliore per porre fine a questa guerra è rafforzare ulteriormente gli ucraini sul campo di battaglia in modo che a un certo punto possano sedersi al tavolo e raggiungere una soluzione che sia accettabile per l’Ucraina e la conservi come stato sovrano indipendente in Europa.Ha aggiunto.

Stoltenberg ha avvertito che il mondo deve prepararsi per questo. L’Occidente non riconoscerà mai i risultati di questi referendum.

Nota: Il discorso di Putin è stato molto chiaro: “…….vorrei ricordare che anche il nostro Paese dispone di vari mezzi di distruzione, e per alcune componenti più moderne di quelle dei Paesi Nato. Se l’integrità territoriale del nostro paese sarà minacciata, useremo sicuramente tutti i mezzi a nostra disposizione per proteggere la Russia e il nostro popolo. Non è un bluff”. Implicita l possibilità di utilizzare anche le armi nucleari. Stoltenberg e il Pentagono dovrebbero avere chiaro quali effetti porterebbe un ulteriore attacco al territorio russo.

Fonte: Agenzie

Traduzione e nota: Luciano Lago

11 Commenti
  • Giorgio
    Inserito alle 13:11h, 24 Settembre Rispondi

    Agli anglo americani piace il poker e quindi piace bluffare ….. ma temono il momento di calare le carte …
    perchè sanno che gli assi sono in mano russa ….

  • valerie
    Inserito alle 13:25h, 24 Settembre Rispondi

    A Stronzenberg non interessa nulla di porre fine alla guerra, nemmeno se finisse a vantaggio dei Gangster uniti e del loro stato-fantoccio. Del resto le parole dei galoppini statunitensi vanno sempre ascoltate lettera per lettera, perché ascrivono al nemico di turno quella che è la propria strategia generale e i movimenti tattici nel dettaglio che loro stessi hanno intenzione di compiere. Non accuse a vanvera, non diffamazioni prese a caso col solo fine di fare una qualche propaganda negativa, ma esattamente e meticolosamente tutto quello che loro stessi hanno intenzione di fare. Sentire gli assassini Usa dire qualunque cosa del proprio avversario è più rivelativo del report più dettagliato su loro stessi fatto dal servizio di intelligence più sofisticato.

  • antonio
    Inserito alle 13:42h, 24 Settembre Rispondi

    Frankensten Junior Izrah

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 14:29h, 24 Settembre Rispondi

    Psicopatici maledetti. Che i missili russi colpiscano la testa di questi malati mentali.

  • birratarelli
    Inserito alle 15:51h, 24 Settembre Rispondi

    pensate che oltre agli avantgarde e khinzal arriveranno le foab e d’altronde i nuovi tu-160m vanno testati no?
    oltretutto anche i tu-23 backfire in codice nato vi romperanno l’oradello perché anche loro possono trasportare le fiabe e così addio alla controffensiva ukronazinato.
    Mi sembra di risentire i discorsi del pelato del 21 ” il glorioso esercito italiano ha riconquistato il villaggio vattelapesca” in realtà le prendevano di Santa ragione.
    Ecco la propaganda ukrinszinato sono convinti che la quantità di armi che inviano possono sopperire alla qualità delle armi russe……….

    DASVIDANIA TIVARICH
    SLAVA RUSSIA

  • birratarelli
    Inserito alle 15:53h, 24 Settembre Rispondi

    pensate che oltre agli avantgarde e khinzal arriveranno le foab e d’altronde i nuovi tu-160m vanno testati no?
    oltretutto anche i tu-23 backfire in codice nato vi romperanno l’oradello perché anche loro possono trasportare le foab e così addio alla controffensiva ukronazinato.
    Mi sembra di risentire i discorsi del pelato del 21 ” il glorioso esercito italiano ha riconquistato il villaggio vattelapesca” in realtà le prendevano di Santa ragione.
    Ecco la propaganda ukronazinato sono convinti che la quantità di armi che inviano possono sopperire alla qualità delle armi russe……….

    DASVIDANIA TOVARICH
    SLAVA RUSSIA

  • Luca
    Inserito alle 16:24h, 24 Settembre Rispondi

    Il primo obbiettivo USA è distruggere l’economia tedesca ed indebolire la UE , il secondo è smembrare la Russia ed accaparrarsi le risorse. In Europa è possibile grazie ad una classe dirigente incapace , ricattabile o consenziente. Il primo e’ in corso d opera .Dell’Ukraina non gliene frega niente, è un attrezzo, come una pinza o un martello. Queste persone, come Blinken sono responsabili di crimini efferati e ripetuti .

  • Hannibal7
    Inserito alle 16:50h, 24 Settembre Rispondi

    La Nato è interessata alla pace quanto Cecchi Paone alla fiGa….
    Andrà tutto a putt…
    Dasvidania gente

  • Jail to Valerio
    Inserito alle 20:26h, 24 Settembre Rispondi

    la nato è il mandante , l’esecutore l ‘azionario di questa guerra per procura , sono derivati della Gestapo e dei nazisionisti , sono nasoni non terreni . non di questo mondo. che vogliono distruggere.

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:55h, 25 Settembre Rispondi

    Stoltenberg (nomen omen)… un genio!… deduzione che neanche mr. Holmes in stato di grazia!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Gasparino
    Inserito alle 15:04h, 25 Settembre Rispondi

    Voglio un pò vedere se una volta che la Nato l’UK , l’USA avranno i loro satelliti fuori uso come faranno a sostenere l’eventuale conflitto con la Russia . . e non sia pure che la UE faccia più di tanto la voce grossa poichè (credo a questo punto ) che in tal caso ce nè anche per Bruxelles e compagnia varia. Auguriamoci che si arrivi ad un accordo ” anche se l’ONU anch’esso s’è dimostrato agli ordini degli Yankees.

Inserisci un Commento