Stati Uniti: sconfiggere la Cina nello spazio deve essere una priorità

Un alto funzionario americano sottolinea che la corsa allo spazio tra Cina e Stati Uniti è una sfida molto importante e deve essere una priorità per il paese.

“Nonostante tutto quello che sta accadendo, la corsa allo spazio con la Cina potrebbe essere la sfida più importante per Washington (…) In questo momento, nulla è più importante [per gli Stati Uniti] che vincere la corsa allo spazio” , ha detto il Domenica Newt Gingrich, ex portavoce repubblicano della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti in un articolo pubblicato su Foxnews .

Il funzionario americano ha sottolineato che gli Stati Uniti stanno iniziando un’altra grande corsa spaziale con la Cina per creare sistemi per viaggi spaziali commerciali, stabilire avamposti sulla luna e infine colonizzare altri pianeti.

Gingrich

Gingrich ha sottolineato che la Cina sta rapidamente aumentando le sue capacità spaziali e che gli Stati Uniti devono sforzarsi di assumere un ruolo guida nello spazio e devono considerare che “la minaccia cinese nello spazio è reale”.

La Cina si oppone alla creazione della Forza spaziale degli Stati Uniti, sostenendo che l’amministrazione Trump cerca di trasformare lo spazio in un nuovo campo di battaglia.

Le osservazioni dell’ex presidente repubblicano della Camera dei rappresentanti sono arrivate pochi giorni dopo l’annuncio della Cina che invierà una sonda e un piccolo robot telecomandato su Marte a fine luglio, che è considerata questa la sua prima missione sul Pianeta Rosso.

I progressi tecnologici della Cina e del suo alleato russo nello spazio hanno preoccupato Washington. L’amministrazione americana, presieduta da Donald Trump, considera la Cina e la Russia due principali “sfide alla sicurezza (americana) nello spazio” e teme che le loro tecnologie possano porre fine al primato della posizione del paese nordamericano nel settore spaziale.

Trump insiste nel creare la US Space Force nonostante sia stato deriso
Per lo stesso motivo, la Casa Bianca ha ratificato, a maggio 2018, il National Defence Authorization Act (NDAA), che crea la Space Force, una nuova filiale dell’Aeronautica statunitense. ., con l’obiettivo di “avere il dominio sullo spazio”, ma con un occhio rivolto, in particolare, alla Cina e alla Russia.

La Cina ha respinto l’iniziativa degli Stati Uniti di creare una forza spaziale, considerando che l’amministrazione Trump vuole trasformare lo spazio in un nuovo campo di battaglia.

Nota: Gli americani temono che la Cina arrivi per prima su Marte e considerano la colonizzazione dei pianeti come una loro “missione esclusiva”

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: L.Lago

4 Commenti

  • Teoclimeno
    6 Luglio 2020

    Sino ad ora gli ameri-cani la Luna l’hanno vista soltanto col binocolo.

  • Alfvanred
    6 Luglio 2020

    L’unica cosa che gli americani temono è che la Cina arrivi a portare uomini sul suolo lunare,. È non trovando traccia di precedenti sbarchi porterebbero quindi smascherare le sceneggiate americane degli anni 70..

  • Alessandro
    7 Luglio 2020

    Gli americani sono già su marte da parecchio tempo .

    • Teoclimeno
      7 Luglio 2020

      Egregio Signor ALESSANDRO, immagino Lei voglia dire che, gli ameri-cani sono già su Marte con una sonda. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

Inserisci un Commento

*

code