“Stanno rovinando tutte le economie del mondo”: il duro colpo di Gustavo Petro contro gli USA


Il presidente colombiano ha anche accusato Washington di aver adottato misure dannose per proteggersi, indipendentemente dall’effetto che provocano.

Il presidente della Colombia, Gustavo Petro, mercoledì ha accusato gli Stati Uniti di aver rovinato “tutte le economie del mondo”, adottando misure per proteggersi da un’eventuale crisi, indipendentemente da ciò che accade agli altri paesi.

“Gli Stati Uniti stanno praticamente rovinando tutte le economie del mondo”, ha detto Petro in un discorso pubblico dalla città di Urabá, nel nord-ovest del Dipartimento di Antioquia.

“Negli Stati Uniti, le decisioni vengono prese per proteggersi, a volte senza pensare a cosa accadrà. Attraverso le loro misure, l’economia delle nazioni dell’America Latina viene svuotata, l’America Latina viene saccheggiata , le nostre valute stanno cadendo tutte, non solo il peso colombiano”, ha aggiunto.

Il presidente colombiano ha anche criticato le politiche anti-immigrazione degli Stati Uniti e ha sostenuto che se Washington volesse “fermare” l’esodo di persone che cercano di entrare in quel Paese, la prima cosa che dovrebbero fare è aiutare l’America Latina a prosperare.

” Quel Paese che non ci vuole , dovrebbe capire che per fermare questo esodo che sta avvenendo qui, dobbiamo ottenere più prosperità nelle nostre nazioni”, ha detto Petro, che ha ricordato che mentre c’è una “marea di persone” che cerca di raggiungere gli Stati Uniti Gli Usa, da Washington si sono dedicati ad allestire “mitragliatrici, carceri e muri perché non entrino”.

Petro ha anche indicato che, a suo avviso, il cosiddetto “sogno americano” è fallito e che il vero sogno che migliaia di latinoamericani che cercano di attraversare il confine con gli Stati Uniti dovrebbero seguire dovrebbe essere quello di “costruire prosperità” per le proprie nazioni .

In questo senso, ha invitato tutti i governi della regione, di destra, di centro e di sinistra, a stabilire “un’agenda comune per difendere l’America Latina dalla crisi globale in arrivo”.

“E’ tempo che tutti i paesi dell’America Latina si uniscano di fronte alla crisi mondiale e costruiscano la propria agenda”, ha aggiunto il capo di Stato colombiano.

Fonte: RT Actualidad
Traduzione: Luciano Lago

2 Commenti
  • blackarrow
    Inserito alle 20:01h, 20 Ottobre Rispondi

    Come dargli torto….

    • Giorgio
      Inserito alle 08:37h, 21 Ottobre Rispondi

      Già … e la Colombia era fino a ieri una “dependance” USA …. utilizzata per destabilizzare i paesi resistenti dell’america latina come il Venezuela per esempio ….
      il “cortile” di casa USA si sta restringendo a vista d’occhio ….

Inserisci un Commento