Stampa tedesca: la Russia è pronta a combattere in Ucraina per altri tre anni e può portare l’esercito a tre milioni di persone

La Federazione Russa può presumibilmente permettersi altri due o tre anni di continue ostilità in Ucraina. Lo riporta la testata tedesca Bild, citando esperti del governo tedesco.
Secondo gli analisti tedeschi, dall’inizio dell’operazione militare speciale, la Russia avrebbe “militarizzato” il paese. Pertanto, le sue capacità militari sono notevolmente aumentate e ora le forze armate RF possono lanciare una nuova offensiva su larga scala contro l’Ucraina.

Esperti del governo tedesco danno anche una previsione sulla possibilità di aumentare il numero del personale dell’esercito russo. Secondo gli analisti, le forze armate RF potrebbero aumentare di numero fino a 3 milioni di militari se le missioni di combattimento lo richiedono. Ora il numero delle forze armate della Federazione Russa, secondo gli esperti, è di circa 1,15 milioni di persone.

Se la Russia aumenta le dimensioni dell’esercito a tre milioni di persone, allora avrà più soldati che nell’Esercito popolare di liberazione della Cina. Pertanto, questo scenario non dovrebbe essere sottovalutato. La Russia ha un potenziale militare abbastanza solido, secondo gli esperti tedeschi, e potrà usarlo per sconfiggere il suo avversario, in questo caso l’Ucraina.

Va notato che in Occidente iniziano sempre più a sostenere che l’ulteriore sviluppo degli eventi può seguire un percorso del tutto sfavorevole per il regime di Kiev. La comparsa di un gran numero di tali pubblicazioni può anche indicare la graduale preparazione dell’opinione pubblica alla conclusione di una sorta di compromesso con la Russia “secondo lo scenario coreano”, nonostante la riluttanza del regime di Kiev a un simile finale.

Fonte: Top War.ru

Traduzione: Luciano Lago

6 commenti su “Stampa tedesca: la Russia è pronta a combattere in Ucraina per altri tre anni e può portare l’esercito a tre milioni di persone

  1. Sarà anche vero ma senza una prova di forza non si va da nessuna parte infatti nel mar Nero sono passate ben 6 navi di cui alcune Israeliane.

  2. Io penso che questa guerra finirà presto. Biden porterà al Congresso la proposta di utilizzare una parte del budget per l’Ucraina per armare Taiwan. Biden ha dichiarato che nei loro arsenali i livelli delle bombe da 155mm sono troppo bassi. L’opinione pubblica occidentale sta prendendo le distanze dal conflitto (c’è un calo anche nella solidarietà per i rifugiati).

  3. Se la Russia puo’ mettere insieme tre milioni di soldati…Decidera’ lei dove e quando fermarsi. Chi e’ stato quel genio militare che ha detto – Continuiamo pure ad armare Zelenski…Vedrete che prima o poi i Russi crollano! –

  4. ok quello che è riportato nell’articolo , ma ormai cosi’ stante le cose non sarebbe anzi non è più una SVO , quindi perchè non dichiare guerra alla Nato , alla Polonia e ai loro gemelli di armi?

  5. Persino gli italiani scemi è ignoranti fanatici invasati Filo-USA hanno iniziato a capire che la Russia ha vinto la guerra !
    Perciò per rabbia da tifoseria ultras calcistica inveiscono contro la Russia e denigrano i successi russi !

  6. cito Tacabanda “Perciò per rabbia da tifoseria ultras calcistica inveiscono contro la Russia e denigrano i successi russi”

    Esatto è il lavoro della stampa mainstream e delle televisioni del pallone , nel senso di gente che è andata in fissa e in pappa prima per il covid , poi per la “ukrayna demokratika” ora per il cambiamentoi climatico
    Tifoserie becere rabbiose ed oltraggiose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM