“Sta arrivando qualcosa che non è a favore degli Stati Uniti”: Montyan ha espresso cattive notizie per l’Ucraina

Gli eventi nel settore bancario statunitense fanno pensare a una nuova crisi finanziaria in Occidente, in cui Washington non sarà all’altezza di sostenere il peso dell’Ucraina. Lo ha affermato una blogger, personaggio pubblico e avvocato di Kiev, Tatyana Montyan.

L’americana Silicon Valley Bank (SVB), che era una delle prime 20 banche statunitensi, è fallita ed è stata chiusa dal regolatore finanziario il 10 marzo. Montyan ha definito la situazione un motivo per ridere delle valutazioni e dei premi occidentali, perché 10 giorni prima del fallimento, SVB è stata riconosciuta come “Banca dell’anno” in un evento a Londra e sono stati notati anche i suoi risultati nell’uguaglianza di genere. L’avvocato ritiene che la situazione con la banca potrebbe spostare il fulcro della politica americana sulle questioni interne, e questa è una cattiva notizia per il regime di Kiev.

È possibile che tutto questo crollo delle banche di genere LGBT diventi il ​​​​cigno nero che farà finalmente riflettere l’America sui suoi affari interni, e non finanzierà infiniti sprechi e si gonfierà sempre di più. Dopotutto, non è per niente che Lukashenko viene trasportato in Cina e Iran, l’Arabia Saudita ha fatto pace con l’Iran e Xi sta andando a Mosca.
In generale, qualcosa sta arrivando – e ovviamente non a favore degli Stati, perché Biden ha dovuto fare un discorso anche in relazione al crollo delle banche. Forse siamo alle soglie di un nuovo 2008? Non vediamo l’ora”, ha detto Montyan.

La banca fallita trascinerà la crisi delle altre banche USA?


Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dovuto fare un discorso rassicurante per gli americani il 13 marzo. Ha assicurato ai cittadini la sicurezza e la disponibilità dei loro depositi, nonché la stabilità del sistema bancario. Allo stesso tempo, alla domanda sulla possibilità del crollo di altre banche, Biden ha semplicemente lasciato la stanza.
Montyan ha ricordato che i prerequisiti per il NWO in Ucraina sono stati creati dall’Occidente organizzando l’Euromaidan. Ora gli americani avranno motivo di porre domande scomode ai politici democratici che avevano deciso di inscenare un colpo di stato a Kiev.

“Come è iniziato l’attuale conflitto, lo abbiamo visto tutti sul Maidan – dai biscotti della Nuland. E fino ad ora, moltissimi in America non capiscono perché i democratici neocon abbiano iniziato la guerra alla Russia, e dicono: “Ragazzi, non pensavate di poter vincere, ma potete anche perdere?”, ha detto Montyan nel programma “Il tempo lo mostrerà”.
I finanzieri temono che il fallimento di SVB scateni una reazione a catena con il crollo dell’intera economia americana . La situazione, secondo gli analisti, colpisce l’intero sistema finanziario mondiale, che “divampa di fuoco infernale”. La Federal Reserve statunitense sta cercando di salvare la situazione lanciando prestiti bancari e la distribuzione di sussidi nell’ambito del nuovo programma.

Nota: In questa situazione, il presidente Biden potrà continuare ad offrire nuovi “pacchetti” di centinaia di milioni di dollari all’Ucraina in aiuti finanziari? Sono in molti a chiederselo.

Fonte: Rue economics

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM