Spagna: accuse contro il premier Sanchez per aver mentito e disinformato sull’epidemia di Coronavirus

Santiago Abascal ha chiesto a Sánchez di decretare lo stato di allarme per il coronavirus: “Ha mentito e negato informazioni agli spagnoli”.
Il presidente del partito di opposizione Vox, ha severamente accusato il governo dell’aumento dei casi di coronavirus in Spagna. Ore dopo l’annuncio del contagio per effetto del Covid-19 dello stesso segretario generale della formazione, Javier Ortega Smith , attraverso i social network, il leader del partito verde ha dichiarato che «Pedro Sánchez (presidente del governo) ha mentito agli spagnoli e ha nascosto informazioni “e ha voluto ringraziare gli sforzi dei lavoratori del sistema sanitario nazionale:” Grazie a Dio abbiamo questi professionisti della salute “.

“Questo è un governo che ha indossato guanti in lattice per una dimostrazione mentre affermava agli spagnoli che non dovevano prendere misure preventive e che i focolai dell’epidemia erano sotto controllo”, ha denunciato Abascal. Il leader di Vox accusa il governo di “incorrere in irresponsabilità” molto seria “di cui il partito” terrà i conto quando la crisi “del coronavirus in Spagna sarà superata.

Santiago Abascal, leader di Vox, accusa Sanchez

“Ci ha permesso di continuare con incontri politici, festivi o sportivi nel fine settimana”, ha affermato Abascal, affermando che Sánchez ha nascosto informazioni sullo stato di avanzamento del coronavirus in Spagna. «Ieri il primo ministro mi ha chiamato per la prima volta, gli ho detto che stiamo affrontando una crisi nazionale e che il governo deve guidare. Non dovresti cercare di diluire le tue responsabilità. Gli chiedo di riconoscere gli errori commessi e di licenziare il ministro Calvo (Carmen Calvo, vicepresidente del governo), “ha insistito.
In Spagna la diffusione del Coronavirus è in forte crescita con 2900 casi di contagio accertati (ma si presume che ve ne siano molti di più) e con più di 80 vittime. Sono rimasti infettati dal coronavirus anche due ministri del governo di Madrid ed anche lo stesso leader dell’opposizione Santiago Abascal è risultato positivo al test ed ha dovuto mettersi in quarantena.
Il maggior focolaio del virus si trova a Madrid ed è stato necessario chiudere alcune scuole ed istituti scolastici. Chiuso anche l’importante museo de El Prado.

Fonte: Alerta Digital http://www.alertadigital.com/2020/03/11/abascal-pide-sanchez-que-decrete-el-estado-de-alarma-por-el-coronavirus-ha-mentido-y-ocultado-informacion-a-los-espanoles/

Si aspettano le decisioni del governo centrale per le misure da prendere prima che la situazione possa degenerare con una diffusione incontrollata del virus.

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

Inserisci un Commento

*

code