Soleimani assassinato: prime liquidazioni?

Il generale James Willis è morto e si dice che sia stato assassinato. Era uno dei comandanti principali dell’aeronautica statunitense con sede ad al-Udeid, in Qatar. La sua morte è stata annunciata nelle circostanze più incerte.

Il Pentagono afferma che la morte dell’alto funzionario statunitense non è avvenuta in un incidente militare. L’Air Force Times sostiene da parte sua che il corpo di James C. Willis, comandante in capo della squadriglia Red Horse, è stato trovato sabato nel suo hotel a sud di Doha intorno alle 7:30.

Prima di comandare lo squadrone in questione, Willis era il capo dell’unità di ingegneria della Guardia aerea del New Mexico. Da aprile, quando questo squadrone si è schierato in Qatar, questa unità è responsabile della revisione ??? cacciabombardieri coinvolti nella cosiddetta campagna aerea anti-Daesh della US Air Force.

Dall’inizio dell’anno almeno tre ufficiali statunitensi sono stati uccisi, di cui due in Kuwait.

Generale James Willis

Questo giovedì, Sputnik , riferendosi a fonti informate, ha affermato che Willis faceva parte della squadra che ha partecipato all’assassinio del comandante in capo della forza Quds, il generale del corpo armato Qassem Soleimani, il 3 gennaio 2020 vicino all’aeroporto di Baghdad.

Nessuna conferma, però, da una fonte ufficiale. Questa informazione arriva anche quando gruppi della Resistenza in Iraq hanno minacciato di rispondere alla morte di quattro combattenti della Resistenza durante gli attacchi alle posizioni di Hachd al-Chaabi nell’area di Abu Kamal e al-Qaem, al confine tra Siria e Iraq, Lunedi 28 giugno.

Il 3 gennaio 2020, i terroristi americani hanno anche assassinato il comandante in capo dell’Hachd al Chaabi, Abou Mahdi Mohandes.

funerali a Baghdad del gen. Soleimani e di al- Muhandis

La liquidazione delle forze armate statunitensi continua nella regione. In effetti, due soldati statunitensi sono stati recentemente annunciati morti; il primo in Kuwait durante un incidente civile e il secondo in Siria, è morto per le ferite riportate nella base di al-Tanf.

Un altro ufficiale americano, Jason Kiafan, è stato recentemente ucciso in Kuwait. Gli Stati Uniti hanno affermato all’epoca che l’uomo era stato ucciso mentre guidava un veicolo fuori dalla base aerea di al-Salem in Kuwait.

fonte: https://parstoday.com

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM