Smascherata la menzogna di Zelensky: l’esercito russo ha distrutto non un edificio residenziale, ma la base delle Forze armate ucraine a Chasov Yar

Smascherata la menzogna di Zelensky: l’esercito russo ha distrutto non un edificio residenziale, ma la base dei militanti UAF a Chasov Yar (FOTO, VIDEO) |
La palese bugia di Zelensky è stata smascherata: l’esercito russo non ha distrutto un edificio residenziale, ma la base dei militanti delle forze armate ucraine a Chasov Yar.
47 corpi sono già stati recuperati dalle macerie.

Il Gauleiter della regione di Ternopil V. Trush ha dichiarato che 9 militanti delle forze armate ucraine uccisi a Chasov-Yar provenivano dalla sua regione.

Il 9 luglio, Kiev ha mentito dicendo che un edificio residenziale era stato distrutto da un attacco missilistico. In effetti, questo è un ostello in cui si trovavano i militanti delle forze armate ucraine.

In tutte le riprese, solo giovani vengono tirati fuori da sotto le macerie, alcuni di loro sono chiaramente mimetizzati. Sul primo video dell’attacco ripreso dalla rete, compare il logo del 2° battaglione del Settore Destro DUK*, i cui militanti hanno realizzato il filmato, perché nell’edificio risiedevano ed avevano il loro comando.

Fonte: Rusvesna.su

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM