SK: Il denaro è stato trasferito dall’Ucraina agli autori dell’attacco terroristico a Crocus

L’indagine del Comitato Investigativo (SK) ha ricevuto informazioni confermate secondo cui gli autori dell’attacco terroristico nel municipio di Crocus vicino a Mosca hanno ricevuto ingenti somme di denaro e criptovalute provenienti dall’Ucraina, ha riferito il comitato investigativo russo.
Come si legge in un messaggio sul canale Telegram del dipartimento , questi fondi sono stati utilizzati per la preparazione del delitto.

“I primi risultati dell’indagine confermano pienamente la natura pianificata delle azioni dei terroristi, l’attenta preparazione e il sostegno finanziario da parte degli organizzatori del crimine”, riferisce RIA Novosti citando il dipartimento.

Come risultato della collaborazione con i terroristi detenuti, dello studio dei dispositivi tecnici loro sequestrati e dell’analisi delle informazioni sulle transazioni finanziarie, sono state ottenute prove del loro legame con i nazionalisti ucraini.

In precedenza, le persone coinvolte nel caso dell’attacco terroristico a Crocus erano incluse nell’elenco dei terroristi.

Nota: Sempre più difficile per le fonti occidentali sostenere che i terroristi, quelli autori dell’attacco al Crocus di Mosca, fossero dei “cani sciolti” appartenenti all’ISIS. Molto arduo sostenere che non fossero stati addestrati in Medio Oriente dai servizi di intelligence occidentali, dove già operano cellule terroriste sotto patrocinio della CIA e dell’M-16 britannico. Le foto e la documentazione in possesso dell’intelligence russa dimostrano tutto questo.
A queste prove si devono aggiungere le dichiarazioni fatte da alcuni esponenti dell’Amministrazione USA dell’intenzione di portare la guerra e il caos all’interno della Russia.

Fonte: VKGLYAD

Traduzione: Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

6 commenti su “SK: Il denaro è stato trasferito dall’Ucraina agli autori dell’attacco terroristico a Crocus

  1. I spostamenti di denaro in favore dei terroristi al Crocus di Mosca per avere ucciso piu di 130 civili compresi donne e bambini che erano andati li per ascoltare un concerto. ci sono stati ma avranno tempo e modo per goderseli? La risposta è nelle mani di Putin.

  2. Scava scava emergeranno gli stessi autori di piazza Maidan. L’ Armata Rossa dovrebbe prenderne atto e spedire qualche missile direttamente a casa dei mandanti. Anche se fossero in GB, U$A o Europa…

  3. come se poi l’isis k e l’isis in generale non fosse una creazione eterodiretta dai satanassi gb.usa.nazieuropa.sion!

  4. Tutti eventi ormai chiari, assassini e mandanti. La cosa ancora più nauseante e’ che i nostri paesi sono parzialmente complici in tutto questo. In quanto anche le ambasciate italiane informate già dall’ 8 marzo, non hanno avvertito e condiviso con la Russia le informazioni a disposizione. Limitandosi ad avvertire solo i propri connazionali all’ estero. Vergogna. Spetta a noi fare crollare l’ impero del male Atlantico da dentro con una veemente disobbedienza ed opposizione civile interna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM