Sivkov ha chiesto una risposta dura dopo l’attacco delle forze armate ucraine all’aeroporto militare di Engels


L’esperto militare Sivkov: l’attacco dell’APU a Engels è motivo di misure di ritorsione con maggiore severità
Un attacco ripetuto a obiettivi come l’aeroporto di Engels ci impone di colpire duramente in risposta a tutte le posizioni nemiche conosciute, ha detto al quotidiano VZGLYAD l’esperto militare Konstantin Sivkov. In precedenza, il Ministero della Difesa ha confermato che la difesa aerea russa, nella notte del 26 Dicembre, ha abbattuto un drone delle forze armate ucraine sopra l’aeroporto di Engels.

“Dobbiamo ricreare un campo radar su tutto il paese. Ciò consentirebbe di rilevare e abbattere gli UAV nemici anche a distanza. Un’alternativa sarebbe allineare il campo su aree chiave con margine sufficiente per intercettare i droni. Tale protezione esisteva in URSS fino a quando Serdyukov non fu distrutto durante le riforme “, ha affermato Konstantin Sivkov, dottore in scienze militari.

“Il processo di ripristino del campo radar è estremamente difficile: è necessario installare un numero enorme di stazioni radar. È importante creare velivoli di rilevamento radar (DRLO), ad esempio A-50 e A-100. Al momento del crollo dell’URSS, avevamo più di 30 di queste macchine. Potrebbero fornire il controllo dell’intera parte europea della Russia. Ora abbiamo a nostra disposizione solo nove velivoli A-50”, sottolinea l’esperto.

“Il secondo attacco a Engels, sebbene sembri un tentativo di pubbliche relazioni da parte delle forze armate ucraine per fare pressione sulla nostra opinione pubblica, è un motivo per applicare misure di ritorsione con maggiore severità. Dobbiamo sferrare un potente colpo alle posizioni nemiche il prima possibile, usando armi serie. Non escluderei nemmeno bombe a caduta libera», sottolinea l’interlocutore.

Difesa aerea base russa

“Allo stesso tempo, è importante ricordare che non si può parlare di alcun attacco ai civili. Qui stiamo parlando delle strutture specializzate del nemico, delle sue posizioni, delle forze mobili, dell’accumulo di equipaggiamento e forza lavoro. Le forze armate ucraine devono imparare che tali attacchi alle nostre strutture strategiche non rimarranno senza risposta”, ha concluso Sivkov.
In precedenza, il ministero della Difesa russo ha riferito che i sistemi di difesa aerea hanno abbattuto un drone ucraino sopra un aeroporto militare a Engels, nella regione di Saratov. L’incidente è avvenuto all’1.35 ora di Mosca. Secondo i dati preliminari, l’ordigno è stato abbattuto a bassa quota mentre si avvicinava a una struttura militare. A seguito della caduta dell’artefatto nemico, tre combattenti tecnici russi sono stati uccisi. L’attrezzatura per l’aviazione non è stata danneggiata.

All’inizio di dicembre, il Ministero della Difesa ha confermato un raid sugli aeroporti di Dyagilevo ed Engels, nonché la morte di tre militari russi a seguito di un attacco di droni UAV, diverse persone sono rimaste leggermente ferite. Quindi la difesa aerea russa ha abbattuto droni che volavano a bassa quota, a seguito dell’esplosione e della caduta, il rivestimento dello scafo di due aerei era stato leggermente danneggiato.

I bombardieri strategici dell’aviazione a lungo raggio delle forze aerospaziali russe hanno sede presso l’aeroporto di Engels. In precedenza, il quotidiano VZGLYAD ha scritto su quali misure dovrebbero essere prese per proteggere gli aeroporti situati nelle retrovie della Russia.

Fonte: VZGLYAD

Traduzione: Sergei Leonov

19 Commenti
  • Francesco
    Inserito alle 13:31h, 26 Dicembre Rispondi

    Al solito i Russi iniziano a sfogliare la margherita e aprono un eterno dibattito su cosa devono fare. Nel frattempo il mondo continua a girare. I 25 mln di morti russi nella seconda guerra mondiale sono forse dovuti alla loro eterna esitazione?

    Chiedo al titolare del sito, tale L.Lago o di lasciare i miei post, anche se sembrano contrari alla sua linea propagandistica, o di impedire completamente il mio ingresso al sito. Recentemente ho notato che allcuni miei post stranamente spariscono senza motivazione, pur avendo dedicato il mio tempo a scriverli, e ciò è offensivo.

    • Ubaldo Croce
      Inserito alle 14:20h, 26 Dicembre Rispondi

      Caro Francesco ,spero che non sia vero cio’ che tu affermi ( che il dott.Lago ti censuri e che faccia solo propaganda). In ogni caso continua a scrivere e spero che il tuo scritto non sarà piu’ cancellato.

      • Francesco
        Inserito alle 19:16h, 26 Dicembre Rispondi

        Spero di aver equivocato

      • Francesco
        Inserito alle 19:19h, 26 Dicembre Rispondi

        E’ possibile che io abbia equivocato

    • artemisia m.
      Inserito alle 06:12h, 27 Dicembre Rispondi

      in un certo senso credo che faccia parte della natura di un popolo; gli americani prima bombardano e poi riflettono, i Russi evidentemente fanno il contrario.

    • jail to valerio
      Inserito alle 08:50h, 27 Dicembre Rispondi

      l’unica cosa propagandistica sono le vostre sconfitte mos-truo-se , hai capito troll ukro nazi? ma poi chi sei? chi ti cerca? stattene li buono a leggere repubblica , voi pazzi talmudici siete pericolosi per il mondo. Mollaci , molla , vai via.

  • Ubaldo Croce
    Inserito alle 14:21h, 26 Dicembre Rispondi

    Credo che sia arrivato il tempo che il Presidente Putin sferri il colpo decisivo.Cosi non si puo’ piu’ andare avanti.

  • Gino Labriola
    Inserito alle 17:29h, 26 Dicembre Rispondi

    Paradossalmente il rischio vero di questi attacchi ai centri nevralgici russi è che, man mano che si fanno più profondi e gravi, non lascino più spazio a qualsiasi tipo di trattativa o negoziato. In altre parole la diplomazia sarà totalmente fatta fuori dai giochi lasciandoci in balìa di una guerra dalle conseguenze potenzialmente disastrose .. per tutti, senza nessuno escludere.
    Ma possibile che non si trovi più nessuno ai vertici che abbia un grammo di cervello? Sembrano tutti fuori di senno!

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 17:31h, 26 Dicembre Rispondi

    Ancora una volta devo scrivere le solite cose, dai Russi le solite parole solo e soltanto parole, ma i fatti quando hanno intenzione di farli? Ma siamo sicuri che lo vogliomo fare e che ne abbiano le capacità.

  • Monk
    Inserito alle 19:54h, 26 Dicembre Rispondi

    Quando Kiev sarà rasa al suolo – me ne frego se per i russi è sacra – dimostreranno di fare sul serio, allo stato attuale le solite manfrine da comari che provocano inutili morti.

  • Monk
    Inserito alle 19:55h, 26 Dicembre Rispondi

    Quando Kiev sarà rasa al suolo – me ne frego se per i russi è sacra – dimostreranno di fare sul serio, allo stato attuale le solite manfrine da comari che provocano inutili morti.

  • Monk
    Inserito alle 19:56h, 26 Dicembre Rispondi

    se scrivo coglioni pubblicate se invece scrivo pulito moderate ma andate al diavolo

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 20:15h, 26 Dicembre Rispondi

    (Todes)Engel … rif. GINO LABRIOLA “diplomazia sara’ totalmente fatta fuori dai giochi lasciandoci in balìa di una guerra dalle conseguenze potenzialmente disastrose” -> ió avrei capito che: il problema delle guerre sarebbe in grand parte vibraz. spiritual… x avere protez. vibr. spirit. dalle guerre, occorrerebbe magg. rispetto dato agli animali, in àltre paròle -> “Norma Jean – Children Of The Dead (Official Music Video) (3:09)”

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 20:29h, 26 Dicembre Rispondi

    Che si diano una mossa …

  • rossi
    Inserito alle 21:13h, 26 Dicembre Rispondi

    L’obiettivo per chi non l’avesse capito è denazificare, deoccidentalizzare il mondo intero. W L’ORIENTE. All’occorrenza potrebbero giungere 100000 Nord Coreani, 100000 Cinesi, 100000 Indiani. MORTE A SATANA!

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 02:24h, 27 Dicembre Rispondi

    15 giorni fa circa un paio di aerei radiocomandati Occidentali spediti in Russia con gli stemmi del” UCRAINA hanno colpito una base aerea Russa danneggiando qualche aereo .
    La Russia ha risposto con un massiccio attacco missilistico e aereo umanitario radendo al suolo obbiettivi civili strategici e colpendo radendo al suolo fabbriche e installazioni militari !
    Con questo articolo sembra quasi che la Russia chieda perdono agli Ucraini per aver bombardato a Natale tutta l” Ucraina e ai paesi USA-UK-UE per aver distrutto i loro armamenti e munizioni in territorio UCRAINO !
    Francamente non capisco il perché di questo articolo filo-russo di scuse per aver distrutto il nemico Ucraino e i collaborazionisti di USA-UK-UE ?

  • artemisia m.
    Inserito alle 06:09h, 27 Dicembre Rispondi

    mi sembra ovvio che quando si hanno risorse economiche importanti sia più facile organizzare atti di guerriglia e sabotaggi, mentre poi la guerra sul campo, fatta da soldati eroi non la si vince.
    però Sivkov ha ragione, ormai le alleanze Russia Cina sono state formate e i Bricsa sono molto potenti; la Russia può sferrare un attacco ora che l’ucraina è in difficoltà, e pazienza per il resto. tanto la disinformazione dell’occidente è totale, quindi nulla cambierebbe nell’opinione pubblica. tanto vale cercare di piegare questi fanatici assassini.

  • enzo russo
    Inserito alle 08:57h, 27 Dicembre Rispondi

    Ma altri siti riportano danni minimali , il punto è come e perche si è arrivati a farsi bombardare cosi dentro in casa propria , la SVO sta andando non nella piega di operazione speciale ma in guerra di fatto di confine come quelle fatte dall’Itali all’AustriaUngheria. Tutto cioè molto erroneo , avrebbero dovuto denazificare colpendo i centri decisionali , Pinochet quando fece il golpe su richiesta Usa non si fece scrupoli come del resto i colonnelli in Grecia ed in Argentina e i naziamericani in Oriente.

    • tacabanda1964
      Inserito alle 17:29h, 27 Dicembre Rispondi

      Lo dovresti sapere che le leggi nazionali o internazionali non sono uguali per tutti !!!!!
      Gli USA dal 1945 ad oggi 2022 hanno potuto compiere beati è candidi impuniti crimini di guerra e contro l” umanità godendo della protezione MAFIOSA E CRIMINALE del” ONU -COMITATO PREMI NOBEL – COMITATO OLIMPICO INTERNAZIONALE -FONDI INTERNAZIONALI FINANZIARI -CHIESA SANGUNARIA CATTOLICA -ECCETERA !
      Anche le nazioni con regimi fantoccio FILO-USA FASCISTI = DEMOCRATICI possono compiere crimini vari impuniti !
      La Russia non può fare Tabula Rasa in Ucraina !
      La Russia non può usare armi nucleari o chimiche !
      La Russia NON è protetta dal Vaticano che autorizza alcune guerre o genocidi !
      La Russia non gode di protezioni MAFIOSE E CRIMINALI PRESSO ORGANI INTERNAZIONALI !
      La Russia in guerra contro l” Ucraina è obbligata perfino a cercare di capire cosa è autorizzata a bombardare in Ucraina !
      Per aver tolto la LUCE agli Ucraini bombardando le centraline di trasformazione elettrica ( facili da riparare in breve tempo ) la Russia è sta accusata perfino di aver commesso crimini di guerra dalle stesse nazioni Occidentali che dal 1945 ad oggi 2022 né hanno compiuti a miglia e nessuno ha detto nulla !

Inserisci un Commento