Siria News. Israele ha attaccato la Siria, abbattuto un secondo elicottero dell’aeronautica militare siriana. video


Le ultime notizie sui combattimenti in Siria il 14 febbraio 2020

Gli aerei israeliani colpiscono la Siria per l’ennesima volta
Gli aerei da combattimento israeliani hanno lanciato un altro attacco in Siria sulla zona di Damasco

Secondo i dati ufficiali, un totale di 10 missili da crociera sono stati lanciati in tutta la Siria, dieci dei quali sono stati abbattuti con successo dai sistemi di difesa aerea, tuttavia, contrariamente alle informazioni secondo cui questi ultimi sono stati neutralizzati dalla guerra elettronica, si è saputo che in realtà ha inferto un colpo. con conseguente tre morti.

Va chiarito che, secondo una serie di informazioni, Israele ha cercato di ingannare la difesa aerea russa e siriana sostituendo i dati trasmessi in onda, come evidenziato dalla dichiarazione di Netanyahu, in cui affermava che era possibile che non fossero israeliani, ma aerei da combattimento belgi.

Un altro elicottero è stato abbattuto in Siria
In Siria, il secondo elicottero Mi-8 appartenente all’Aeronautica siriana è stato abbattuto per la seconda settimana. L’aereo è stato colpito da MANPADS sulla provincia di Aleppo (inizialmente è stata segnalata la distruzione di un elicottero su Idlib). Tutti a bordo dell’elicottero sono morti.

La distruzione del secondo elicottero suggerisce che la Turchia ha consegnato un gran numero di MANPAD ai terroristi: potrebbero essere più di un migliaio di armi, il che indica un grave pericolo per le forze aeree russe, che continuano a colpire i militanti di Aleppo e Idlib.

http://avia.pro/blog/novosti-sirii-14-fevralya-2020-goda-izrail-nanyos-udary-po-sirii-sbit-vtoroy-vertolyot

Fonte: Aviapro

Traduzione: Sergei Leonov

9 Commenti

  • atlas
    15 Febbraio 2020

    i giudei, da sempre dietro a ogni guerra e corruzione, sono stati, dai loro evidenti fallimenti, costretti a uscire allo scoperto: ciò per loro è uno svantaggio non un vantaggio; non credo che la Russia, sempre più indotta a reagire, abbia remore o riguardi, sempre meno. E sempre più il tutto si fa più pericoloso, per tutta l’umanità. Viviamo tempi storici e forse finali, ove tutto è chiaro. Proprio per questo

    • Eugenio Orso
      15 Febbraio 2020

      Consideriamo che i giudei sono, sul campo, dalla stessa parte di erdogan.
      Ciò suggerisce che c’è un attacco generale alla Siria, appoggiato da usa e nato.
      Sarà interessante osservare, da un paese impotente moribondo come l’Italia (in pieno crollo delle nascite), la reazione russa.

      Cari saluti

  • mondo falso
    15 Febbraio 2020

    bombardate il luogo da dove sono partiti i caccia israeliani

  • Pippo
    15 Febbraio 2020

    Annabbene… Gli elicotteri non possono volare e/o esporsi troppo, essendo un facile bersaglio dei MANPAD. I mezzi corazzati sono vulnerabili ai TOW, pertanto devono restare fermi ed acquattati e farsi vedere sul campo, è un suicidio.Che si fa allora?Come si avanza? Lo Stato Maggiore che dice?

  • Monk
    15 Febbraio 2020

    I russi, come al solito, amano troieggiare con tutti, ebrei compresi e alla fine fanno un cazzo.

    • Pippo
      15 Febbraio 2020

      Ahahah…!! No dai, spero di no… L’onore militare allora non conta più niente? Capitolare senza combattere?

    • atlas
      16 Febbraio 2020

      eccola la ‘perla’ che ci mancava

  • Idea3online
    16 Febbraio 2020

    Israele nel Passato cercò protezione in Babilonia, e Babilonia fu suo nemico/a. Se ci fosse nuovamente Babilonia Israele farebbe la stessa cosa, ma, più in Grande.

Inserisci un Commento

*

code