Siria. DIfesa Aerea della Repubblica di Siria: abbattuto un aereo israeliano sopra il villaggio di Al-Kiswa

Damasco, il 29 novembre. Le forze di difesa aerea siriane hanno abbattuto un aereo militare israeliano nel cielo sopra il villaggio di Al-Kiswa, così come sono stati intercettati altri quattro missili. Questo è stato appena segnalato da una fonte nel comando militare del paese.

Si noti che tutti gli oggetti sono stati abbattuti dai sistemi di difesa aerea siriani prima che raggiungessero i bersagli.

“La nostra difesa aerea ha abbattuto un aereo israeliano e quattro missili prima che raggiungessero gli obiettivi”, RIA Novosti ha citato le parole della sua stessa fonte della leadership militare della Siria.

Secondo la fonte, quindi, tutti i missili lanciati verso obiettivi nella colonia di Al-Kiswa sono stati distrutti. Il lavoro della difesa siriana è stato mostrato in diretta sulla televisione nazionale.
I media di stato siriani avevano precedentemente citato una fonte anonima che affermava che le difese aeree del paese avevano abbattuto “bersagli nemici” sopra la città, senza specificare la natura del bersaglio o la sua origine.

Altre fonti hanno riferito che oggetti caduti dal cielo vicino al villaggio di Harfa, ma non era chiaro se si trattasse di un missile intercettato o di un frammento di un missile intercettore.

Va notato che il comando israeliano ha rifiutato di commentare il raid sul territorio siriano, oltre a segnalazioni di possibili perdite.

La notizia dell’abbattimento dell’aereo e dei missili è stata confermata anche dall’agenzia governativa siriana, Sana.

Notizie in sviluppo……

Fonti: Al Masdar News    Press Tv    Riafan.ru

15 Commenti

  • atlas
    29 Nov 2018

    questo vuol dire anche che una guerra allargata è vicina : s’impegna con azioni sempre più belliche la Russia in Ukraina e alla fine merdogan che è nella nato si schiererà con la chiusura del canale del Bosforo. Tutto questo per quei giudei che dopo aver occupato la Palestina e quasi tutto il mondo intero con la massoneria ora vogliono aggredire direttamente l’Iran. Con gli usa naturalmente. Ma che belle feste che ci aspettano a tutti …

    per ora spero sia catturato vivo dai Siriani l’equipaggio giudeo: non se la possono cavare solo con la morte

    • Anonimo
      30 Nov 2018

      Perfettamente d’accordo

  • Anonimo
    29 Nov 2018

    Perfettamente d’accordo.

  • atlas
    30 Nov 2018

    non si dice che aereo è. Potrebbe essere un vecchio F 16 equipaggiato per il controllo remoto (drone) mandato a testare l’efficienza delle nuove batterie S 300 siriane, soprattutto con riguardo ai missili che ha lanciato prima di essere abbattuto

    sono esseri non umani attaccati molto ai soldi che hanno creato: anche se fosse solo un drone: costa

    • Anonimo
      2 Dic 2018

      Sono d’accordo.

  • atlas
    30 Nov 2018

    siamo tutti di passaggio su questa terra, ma il vedere gli usa e Tel Aviv che bruciano come magari gli altri può provocare anche una serena gioia dello spirito. Poi, se i giudei vanno a rinchiudersi come topi nei sotterranei della Patagonia…sai che soddisfazione per loro a vivere così …

  • ARTI
    30 Nov 2018

    Fine del agresione allo stato Siriano. Agresorii devono essere seppelliti!!!

  • Sed Vaste
    30 Nov 2018

    Quando fa l’analista atlas fa scappare tutti come se arrivasse una puzzola una puzzola di uno scoglionante abrerrante unico sembra di leggere LA repubblica di israele del Buon De benedetti vero nome Ben Baruch ,

    • atlas
      30 Nov 2018

      tu sai cos’è il Dipartimento analisi ? Può anche darsi, anche se non lo credo, ma prima dovresti imparare a scrivere correttamente; se ti rileggi tutti i tuoi commenti, la maggior parte, chissà se comprendi tra un delirio e un altro di onnipotenza e saccenza che fai errori da quinta elementare. Oppure è perché scrivi dal telefonino. Con molta foga o poca figa ?

    • atlas
      30 Nov 2018

      oppure sei un po’ triste perché vi è andata male. E vi andrà sempre peggio

      • Proteus
        2 Dic 2018

        Atlas, la tua analisi è parziale, incompleta ed assai misera nei contenuti. La realtà è ben diversa e molto molto peggiore, ci si avvia verso il collasso globale, evento dal quale nessuno sarà immune. Oggi gli USA se la cavano ancora perchè hanno Brenno, la bilancia, la spada e pure Furio Camillo, ma la storia non perdona nulla e nessuno, nemmeno perdonerà, portandola la caduta come tutte quelle del passato, questa civiltà.

    • gianni
      30 Nov 2018

      domando: baruch non vuol dire benvenuto?

  • Horus
    30 Nov 2018

    Notizie ancora confuse….attendiamo notizie in sviluppo

    • atlas
      30 Nov 2018

      pare che la risposta Siriana sia arrivata dagli S-200. Gli S-300 sono ancora da dispiegare impacchettati

      le notizie le leggi solo qui e su qualche altro sito come sputnik, sino a ieri sera né mediaset né rai, manco televideo

    • Sed Vaste
      1 Dic 2018

      Digitate”De Benedetti ebreo ” e’fin su wikipedia e poi poche storie/ormai avere un po do sangue Ebreo fa comodo a tutti pure Rutelli e Fini lo andavano sbandierando dappertutto di avere un nonno Ebreo ,che culo !!!

Inserisci un Commento

*

code