Si spiega il desiderio dell’Occidente di inviare nuovi tipi di armi in Ucraina

Dichiarazioni di politici occidentali sulla possibile fornitura di veicoli corazzati, carri armati, missili a lungo raggio e altri tipi moderni di armi all’Ucraina indicano che gli affari delle forze armate ucraine non stanno andando bene. Questa opinione è stata espressa dal politologo Vladimir Kornilov.

In precedenza, i media occidentali avevano trasmesso che l’esercito ucraino stava vincendo, ma ora si sono improvvisamente resi conto che l’Ucraina aveva urgente bisogno di essere salvata, motivo per cui sono iniziati questi colloqui sulla fornitura di nuovi tipi di armi, ha osservato il politologo Kornilov.

“Una domanda logica: dal momento che tutto sta andando a tuo favore, perché diavolo fornirai questi carri armati, aerei e così via”, ha detto Kornilov.
Secondo lui, l’Occidente sta attraversando una linea rossa dopo l’altra, quindi i politici e i diplomatici russi dovrebbero articolare le controminacce in modo più chiaro.

Newsweek: I carri armati sono la nuova linea rossa per USA e NATO in Ucraina
Gli Stati Uniti e l’Alleanza del Nord Atlantico hanno attraversato le linee rosse a sostegno dell’Ucraina, scrive l’editorialista Jason Fields in un articolo per la rivista americana Newsweek.

German Chancellor Olaf Scholz ispeziona i carri armati in doazione alle forze tedesche

L’ articolo di Newsweek dice che questa ulteriore linea sono i carri armati.

Fields ha osservato che gli Stati Uniti stanno adottando sempre più misure che in precedenza avevano promesso di non intraprendere nei confronti dell’Ucraina. Secondo lui, dal 2014 gli Stati Uniti hanno esitato in ogni fase del conflitto in Ucraina, ma gradualmente hanno aumentato sempre di più la loro presenza, scrive Tsargrad .

L’unica cosa che fa sì che gli Stati Uniti e la NATO si attengano al sostegno “distaccato” del “paese incredibilmente corrotto” è la paura di Washington di scatenare la Terza Guerra Mondiale.

L’autore di un articolo su Newsweek ha osservato che alcuni mesi fa gli Stati Uniti avevano promesso di non fornire sistemi Patriot all’Ucraina, questa era una linea rossa, ma alla fine la parte americana ha cambiato posizione. E prima di allora, Washington non avrebbe inviato HIMARS in Ucraina.
“Ora questa linea è costituita da carri armati”, ha sottolineato l’autore dell’articolo. Secondo lui, non vi è alcuna garanzia che gli Stati Uniti e altri paesi occidentali non oltrepasseranno questa linea.
In precedenza, l’Ucraina ha annunciato di aver iniziato a ricevere pesanti attrezzature militari dagli “alleati”.

Fonti: Ria Fan.ruVZGLYAD

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM