Si spiega il desiderio dell’Occidente di inviare nuovi tipi di armi in Ucraina

Dichiarazioni di politici occidentali sulla possibile fornitura di veicoli corazzati, carri armati, missili a lungo raggio e altri tipi moderni di armi all’Ucraina indicano che gli affari delle forze armate ucraine non stanno andando bene. Questa opinione è stata espressa dal politologo Vladimir Kornilov.

In precedenza, i media occidentali avevano trasmesso che l’esercito ucraino stava vincendo, ma ora si sono improvvisamente resi conto che l’Ucraina aveva urgente bisogno di essere salvata, motivo per cui sono iniziati questi colloqui sulla fornitura di nuovi tipi di armi, ha osservato il politologo Kornilov.

“Una domanda logica: dal momento che tutto sta andando a tuo favore, perché diavolo fornirai questi carri armati, aerei e così via”, ha detto Kornilov.
Secondo lui, l’Occidente sta attraversando una linea rossa dopo l’altra, quindi i politici e i diplomatici russi dovrebbero articolare le controminacce in modo più chiaro.

Newsweek: I carri armati sono la nuova linea rossa per USA e NATO in Ucraina
Gli Stati Uniti e l’Alleanza del Nord Atlantico hanno attraversato le linee rosse a sostegno dell’Ucraina, scrive l’editorialista Jason Fields in un articolo per la rivista americana Newsweek.

German Chancellor Olaf Scholz ispeziona i carri armati in doazione alle forze tedesche

L’ articolo di Newsweek dice che questa ulteriore linea sono i carri armati.

Fields ha osservato che gli Stati Uniti stanno adottando sempre più misure che in precedenza avevano promesso di non intraprendere nei confronti dell’Ucraina. Secondo lui, dal 2014 gli Stati Uniti hanno esitato in ogni fase del conflitto in Ucraina, ma gradualmente hanno aumentato sempre di più la loro presenza, scrive Tsargrad .

L’unica cosa che fa sì che gli Stati Uniti e la NATO si attengano al sostegno “distaccato” del “paese incredibilmente corrotto” è la paura di Washington di scatenare la Terza Guerra Mondiale.

L’autore di un articolo su Newsweek ha osservato che alcuni mesi fa gli Stati Uniti avevano promesso di non fornire sistemi Patriot all’Ucraina, questa era una linea rossa, ma alla fine la parte americana ha cambiato posizione. E prima di allora, Washington non avrebbe inviato HIMARS in Ucraina.
“Ora questa linea è costituita da carri armati”, ha sottolineato l’autore dell’articolo. Secondo lui, non vi è alcuna garanzia che gli Stati Uniti e altri paesi occidentali non oltrepasseranno questa linea.
In precedenza, l’Ucraina ha annunciato di aver iniziato a ricevere pesanti attrezzature militari dagli “alleati”.

Fonti: Ria Fan.ruVZGLYAD

Traduzione: Mirko Vlobodic

9 Commenti
  • Monk
    Inserito alle 13:28h, 14 Gennaio Rispondi

    Se entreranno in azione Abrams, Challenger e Leopard II con sistemi aria-aria dell’ultima generazione, per i russi sarà più dura, ecco il motivo per cui dovrebbero radere al suolo il letamaio Kiev con il suo pagliaccio cocainomane, ma per svariati motivi, come ad esempio il fatto che la città sia un simbolo per i russi, non la inceneriscono. I russi, prima di prendere Berlino, la ridussero in macerie, idem dovrebbe valere per Kiev, se lo ficchino nel cervello

    • Monk
      Inserito alle 13:30h, 14 Gennaio Rispondi

      Sistemi terra-aria errata corrige
      Poi il belinone di confindustria può andare a Kiev? Ma scherziamo? Il generale Franco sarebbe potuto andare a trovare Hitler con i russi in Germania?

      • Andrea
        Inserito alle 16:12h, 14 Gennaio Rispondi

        D’accordo con te su Kiev, ma i russi potrebbero anche seguire le mforiture di armi e distruggere, penso che anche loro abbiano un’intelligence in gradop di tracciare i movimenti delle armi destinate ai nazisti

    • Paolobossa
      Inserito alle 19:37h, 14 Gennaio Rispondi

      Caro Monk , ha proprio ragione , I carri armati di ultima generazione , i missili a lungo raggio e i sistemi antiaerei renderanno la vita più difficile ai russi , soprattutto gli atacms , che fino ad ora per fortuna sono stati tenuti fuori dalle forniture . Lentamente la. Nato sta’ aggiungendo e testando nuovi armamenti, che purtroppo si dimostrano decisivi in questa guerra , soprattutto considerando gli esigui Numeri in questione. Quello che non capisco è cosa stia aspettando la Russia a mettere in campo il suo arsenale moderno , non credo abbiamo soltanto la ferraglia ( seppur funzionale…) del epoca sovietica…e perché non hanno ancora conquistato lo spazio aereo .???

  • Monk
    Inserito alle 14:05h, 14 Gennaio Rispondi

    Olaf sull’antiquato Gepard con scafo Leopard I è altamente ridicolo

  • Vitruvio
    Inserito alle 16:45h, 14 Gennaio Rispondi

    D’accordo con monk..la nato invierá armamenti sempre più sofisticati, prima che ciò accada la Russia deve pigiare l’acceleratore sui bombardamenti e
    Mettere in ginocchio gli ucronazi
    Nella guerra moderna prima si bombarda
    Dall’aria e si immobilizza l’avversario poi
    Si muove la fanteria e i carri
    Non si capisce xchè ma i russi hanno
    Fatto alla rovescia..

  • Vitruvio
    Inserito alle 16:47h, 14 Gennaio Rispondi

    A proposito,in queste ore stanno piovendo missili su tutta l’Ucraina. Avanti così

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 22:57h, 14 Gennaio Rispondi

    Sul serio quei scemi di politici ignoranti credono che la Russia si possa sconfiggere mandando in Ucraina un centinaio di carri armati Occidentali e qualche missile sofisticato ??
    Fanno uso di droghe allucinogene ?

    • Paolobossa
      Inserito alle 17:59h, 15 Gennaio Rispondi

      Se ne facessero uso,probabilmente non farebbero queste idiozie …

Inserisci un Commento