Shoigu ha annunciato l’avanzata delle forze armate russe in tutte le direzioni nella zona del distretto militare settentrionale

Shoigu ha annunciato l’espansione delle zone di controllo delle forze armate russe in tutte le direzioni nella zona del distretto militare settentrionale.
Mosca , 1 dicembre 2023, – IA Regnum. Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha affermato che l’esercito russo ha preso posizioni vantaggiose e ampliato le zone di controllo in tutte le direzioni dell’operazione militare speciale. Lo ha detto venerdì 1 dicembre in una teleconferenza con i vertici delle Forze armate.
Il personale militare agisce con competenza e decisione, occupa una posizione più vantaggiosa ed espande le zone di controllo in tutte le direzioni”, ha affermato il capo del Ministero della Difesa.
Mosca , 1 dicembre 2023, – IA Regnum.
Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha affermato che l’esercito russo ha preso posizioni vantaggiose e ampliato le zone di controllo in tutte le direzioni dell’operazione militare speciale. Lo ha detto venerdì 1 dicembre in una teleconferenza con i vertici delle Forze armate.

Shoigu ha annunciato l’espansione delle zone di controllo delle forze armate russe in tutte le direzioni nella zona del distretto militare settentrionale
“Il personale militare agisce con competenza e decisione, occupa una posizione più vantaggiosa ed espande le zone di controllo in tutte le direzioni”, ha affermato il capo del Ministero della Difesa.

In particolare, nell’ultimo mese, i combattenti delle unità russe, pur continuando a condurre una difesa attiva, hanno aumentato il loro potenziale di combattimento. In particolare, secondo Shoigu, si sono distinte l’810a Brigata Marina, la 150a Divisione Fucilieri Motorizzati e diverse brigate di fucilieri motorizzati.

Come ha riferito Regnum , in ottobre il capo del Ministero della Difesa ha affermato che le truppe russe avevano migliorato la situazione in molte zone del Distretto militare settentrionale. Lo ha descritto come generalmente stabile e fiducioso. Shoigu ha aggiunto che l’esercito russo lavora con professionalità e mostra eroismo, pertanto l’attuazione dei piani continua e non è consentita l’avanzata delle forze armate ucraine. Successivamente, il ministro della Difesa ha anche affermato che la Russia stava rafforzando i suoi confini occidentali, in attesa di possibili forniture di missili ad alta precisione e caccia F-16 a Kiev.

Alla fine di novembre, il tenente generale ucraino Sergei Naev , responsabile della difesa dell’Ucraina settentrionale, ha espresso il timore che, con il rafforzamento militare delle truppe russe e l’avanzata attiva, “la guerra potrebbe espandersi oltre l’est e il sud del paese. “

Fonte: Regnum. ru

Traduzione: Sergei Leonov

Un commento su “Shoigu ha annunciato l’avanzata delle forze armate russe in tutte le direzioni nella zona del distretto militare settentrionale

  1. Secondo dichiarazioni ufficiali del Ministero della Difesa della Federazione Russa, sembrerebbe che gli ukro-nazi-nato nella fallimentare “controffensiva”, iniziata il 4 di giugno c.a., abbiano perso complessivamente 125 mila uomini e 16 mila unità di equipaggiamento militare (dai cannoni ai camion, dai “Tanka” ai trasporti truppe blindati ruotati) … Senza alcun risultato rilevante dal punto di vista strategico e misere conquiste di territorio di poche decine di chilometri quadrati, in parte riprese dai russi.

    Personalmente credo che dal 24 di febbraio 2022 i nazi-ukro-nato uccisi siano circa 400 mila (e credo di essere prudente, nella stima, perché secondo alcuni sono ormai 500 mila), ma se consideriamo anche feriti gravi, mutilati, prigionieri ed eventuali disertori, il numero totale potrebbe salire a circa 1 milione di perdite …

    Nell’ultima leva ordinata dai nazisti-nato in ukraina, pare che si arruolino i 18enni (se non addirittura i 17enni) e fors’anche settantenni o quasi, mentre le donne saranno impiegate anche in ruoli operativi e non solo logistici, per soprammercato da qualche tempo è in vigore il divieto, per quelli che hanno compiuto i sedici anni, di lasciare il paese, e ancora di recente pare che abbiano arruolato e stiano arruolando anche malati di mente in forma non grave e malati non in stadio terminale … Allaluce di tutto ciò, dire che stanno raschiando il fondo del barile mi pare poco, quindi la carenza non riguarda soltanto i mezzi, dai blindati ai cannoni, e il munizionamento (tanto che l’uso dei droni suicidi supplisce alla caranza di colpi d’artiglieria), ma anche le truppe, soprattutto quelle addestrate, visibili sul campo di battaglia con bracciali gialli e/o blu, a differenza dei bracciali verdi delle reclute con poco o nullo addestramento … Inoltre, i “volontari stranieri” si sono ridotti di numero, sui fronti, e quelli che non sono morti se ne saranno andati in molti.

    Quanto ci vorrà per il crollo ukraino su gran parte della linea di fronte? Al più, in queste condizioni potranno tenere per parte dell’inverno, o se andrà “di lusso” fino all’inzio della primavera, a meno di eventi nuovi, straordinari e al momento attuale non prevedibili.

    Cari saluti

    Cari saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus