Sei aerei da trasporto militare dell’Aeronautica militare dell’Esercito popolare di liberazione sono atterrati a Belgrado

Improvvissamente, venerdì sera, sei aerei da trasporto militare dell’Aeronautica Militare dell’EPL sono atterrati a Belgrado, erano apparsi nello spazio aereo europeo dalla Turchia.

I siti di monitoraggio del traffico di Friday Night Aviation , hanno riferito che gli aerei da trasporto militare Y-20 dell’Esercito popolare di liberazione sono stati avvistati nello spazio aereo turco. Successivamente si è scoperto che si stavano dirigendo verso la Serbia, dove sono atterrati all’aeroporto Nikola Tesla di Belgrado. Secondo i rapporti, un totale di sei aerei cargo dei trasporti militari cinesi sono arrivati ​​in Serbia, prima quattro, poi altri due.

La comparsa di sei aerei da trasporto militari cinesi sull’Europa ha immediatamente provocato, se non panico, almeno vigilanza, perché nessuno ha capito perché e dove si stessero dirigendo, soprattutto nel contesto dell’operazione militare condotta in Ucraina. E la domanda più importante era cosa trasportavano esattamente gli aerei EPL. Sono state avanzate ipotesi di ogni genere, incluso quella per cui Pechino sta trasferendo truppe cinesi in Serbia per proteggere i giacimenti di litio e persino truppe russe per colpire l’Europa dall’interno dell’Europa.
In realtà si è saputo che l’aviazione militare da trasporto dell’EPL ha consegnato alla Serbia il sistema missilistico antiaereo FK-2020 acquistato in 3 versioni, che è una versione export del sistema di difesa aerea cinese a medio raggio dell’ultima generazione HQ-22.
Il complesso era stato presentato per la prima volta in una mostra a Zhuhai nel 2016. Il sistema di difesa aerea HQ-22 sostituisce i sistemi di difesa aerea HQ-2 obsoleti del PLA. In totale, i serbi acquistarono tre batterie FK-3. Si dice che la Serbia sia diventata il primo acquirente noto del sistema di difesa aerea cinese FK-3.

A differenza del sistema di base HQ-22, che ha un raggio di utilizzo fino a 150-170 km e un’altezza del danno da 50 ma 27 km, la versione da esportazione dell’FK-3 ha una kill zone fino a 100 km di gamma , i parametri di altitudine del danno sono gli stessi.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM