Secondo Bild, gli ucraini si chiedono perché stiano combattendo per Bakhmut

Le truppe a Kiev sono “tese e preoccupate” mentre la Russia prende il controllo di Artyomovsk, secondo il tabloid.

Molti soldati ucraini non sono convinti che valga la pena aggrapparsi alla città di Artyomovsk, che loro chiamano Bakhmut, mentre le forze russe avanzano strada per strada, secondo quanto riportato mercoledì dal media tedesco Bild .

” Bakhmut è l’inferno “, ha scritto il giornalista freelance Jan Humin, che ha visitato la città la scorsa settimana e ha scritto la storia di un soldato di 28 anni gravemente ferito. Con l’ambulanza blindata che si rifiutava di partire, il soldato, originario dell’Ucraina occidentale, ha dovuto essere evacuato in jeep lungo una strada sterrata, schivando il fuoco dell’artiglieria russa.

” L’energia positiva che ti sorprende ovunque in Ucraina, anche quando le cose vanno male, non si può sentire a Bakhmut “, ha aggiunto Humin. “ Pochi soldati vogliono parlare; quando si sente il rumore di impatti costanti, si siedono e aspettano ciò che verrà. »

I russi stanno ” lentamente ma inesorabilmente ” vincendo la battaglia di sette mesi per la città, con solo due strade che collegano la ” quasi circondata ” Artyomovsk al resto dell’Ucraina, secondo Humin. I russi avanzano strada per strada e ” è solo questione di tempo ” prima che prendano completamente il controllo della città.
“ Il clima tra i militari è teso, concentrato e preoccupato. Molti si chiedono perché stiano combattendo a Bakhmout. Vale ancora davvero la pena difendere questa città devastata dai ripetuti attacchi delle forze armate russe ?

L‘interesse della Russia a prendere Artyomovsk è ben noto. La città è il fulcro dell’intera posizione dell’esercito ucraino nel Donbass e la sua cattura consentirebbe un’ulteriore avanzata in profondità nel territorio controllato dall’Ucraina, ha dichiarato il mese scorso il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu. Sulla strada per Artyomovsk si trova Slaviansk, dove nel 2014 è iniziata la ribellione della Repubblica popolare di Donetsk contro il governo golpista sostenuto dagli Stati Uniti a Kiev.

La compagnia militare privata Wagner Group prese il sopravvento nella cattura di Artyomovsk, avvolgendo la città da nord e da sud mentre combatteva strada per strada, edificio per edificio, per conquistare l’area urbana. Il 2 aprile, i combattenti di Wagner hanno catturato l’edificio amministrativo della città. Il capo di Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha affermato che i combattimenti ad Artyomovsk avevano ” quasi distrutto l’esercito ucraino “.

Tuttavia, i combattimenti sono continuati, con il governo di Kiev che ha continuato a spostare uomini, munizioni e rifornimenti al punto saliente in diminuzione. Il presidente Vladimir Zelensky ha promesso di mantenere la città a tutti i costi, anche se i suoi sostenitori occidentali hanno avvertito che tali sforzi stanno prosciugando le forze destinate alla ” grande controffensiva di primavera ” dell’Ucraina .

fonte: Russia Today

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM