Scopri il ruolo chiave del CFR: spiegazione degli strati profondi dello stato profondo

placeholder

Questo articolo esplora il CFR (Council on Foreign Relations) e il suo ruolo chiave nelle relazioni internazionali per circa un secolo. Sottolinea l’influenza del CFR nell’amministrazione Biden, nella gestione della migrazione e nei legami con figure come George Soros.

Il CFR for Council on Foreign Relations è un’organizzazione americana specializzata in relazioni internazionali fondata nel 1921 da Edward Mandell House, consigliere all’epoca del presidente Wilson.

Per 1 secolo, ogni crisi globale internazionale ha aumentato il suo potere. La sua fondazione è preceduta dalla creazione dei vari organi di governance globale con la Rockefeller Foundation, la creazione della FED (la Federal Reserve i cui stessi finanziatori saranno all’origine del CFR). Fu dopo la prima guerra mondiale, su iniziativa del presidente Wilson, che ebbe origine il trattato di Versailles. È da questo trattato che sono nati il ​​CFR, Consiglio per le relazioni estere , e l’SDN, la Società delle Nazioni, l’antenata dell’ONU.

Più della metà dei membri dell’amministrazione Biden è passata attraverso il CFR. Tutti i direttori storici della CIA sono appartenuti a questa organizzazione. L’obiettivo del CFR è di avere uomini influenti nei 2 partiti politici rappresentati in modo che l’uno o l’altro realizzi la politica strategica voluta dal CFR.

Apprendiamo come viene gestita la politica migratoria a seguito dei vari conflitti attraverso l’influenza di una persona come George Soros, quest’ultimo appartenente al CFR e avendo partecipato alla versione europea del CFR, l’ECFR per il Consiglio europeo sulle relazioni estere la cui gestione della migrazione è svolta nell’ambito dell’European Stability Initiative .

La loro visione nella loro logica globalista è che l’Europa sia una piattaforma di interfaccia tra gli altri continenti, facilitando il movimento delle popolazioni quando è nel loro interesse strategico, mentre vogliono stabilizzare la demografia. Il CFR è ovviamente in stretta collaborazione con i colossi della tecnologia digitale con Apple, Google e della finanza con BlackRock, Goldman Sachs, Morgan Stanley.

Queste aziende aderiscono al CFR per avere orientamenti per l’apertura del mercato internazionale e viceversa, la strategia politica americana ha bisogno di queste aziende per estendere l’influenza americana a tutto il mondo. È davvero un’interfaccia funzionale tra il mondo della finanza, delle nuove tecnologie, della diplomazia, il mondo politico, il mondo dell’intelligence, il mondo militare negli USA e per estensione a tutti i paesi da questi controllati.

Per la versione europea del CFR troviamo nomi francesi come Bernard Kouchner, Pierre Moscovici, Clément Beaune, Christine Ockrent, Laurence Parisot…

fonte: lemediaen442.fr/decouvrez-le-role-cle-du-cfr-explication-des-couches-profondes-de-letat-profond/

Traduzione: Gerard Trousson

Un commento su “Scopri il ruolo chiave del CFR: spiegazione degli strati profondi dello stato profondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM