Scontri alla frontiera tra Iran e Afghanistan tra talebani e guardie di frontiera iraniane

Questo pomeriggio è scoppiato uno scontro tra le guardie di frontiera iraniane e i talebani a causa di un malinteso sul confine nella zona di Shagalak vicino alla provincia afgana di Nimroz.

Mentre alcuni media hanno riportato scontri tra le forze di frontiera iraniane e i talebani nell’area di Nimroz, i corrispondenti di Al-Alam TV hanno concluso che questa questione, nonostante l’esagerazione dei media, non è veritiera.

Nell’incidente di oggi, le forze di frontiera talebane hanno protestato contro il contrabbando di carburante da parte di alcune persone comuni provenienti dall’Iran verso l’Afghanistan, e di conseguenza sono state sensibili a questa questione, che sta accadendo nel distretto di Nimroz .

Quanto accaduto in questo incidente sotto forma di malinteso è terminato poche ore fa, ed è stato oggetto di interesse da parte dei media ostili, che si oppongono ai buoni rapporti tra i due Paesi .

Posto di controllo dei talebani

E ora la situazione su tutti i confini dell’Iran e dell’Afghanistan è del tutto normale.

In una dichiarazione esclusiva al canale Al-Alam, l’esperto strategico iraniano Hadi Mohammadi ha affermato che quanto accaduto al confine tra Iran e Afghanistan sono state semplici schermaglie durate pochi minuti e fermate dall’intervento delle guardie di frontiera iraniane senza causare alcun danno umano o materiale perdite.

Mohammadi ha aggiunto al telegiornale del canale Al-Alam che i talebani hanno minacciato gli agricoltori iraniani due settimane fa ma la cosa è stata poi superata.

Nota: Gli americani cercano di seminare discordia ed attriti fra l’Iran e i talebani nella speranza di provocare altri conflitti nell’area. Questa speranza viene però vanificata dal pragmatismo delle autorità iraniane che perseguono un obiettivo di convivenza e pacificazione, evitando di creare fratture fra i popoli della regione.

Fonte: Al Alama.ir

Traduzione e nota: Fadi Haddad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM