Sconfitta strategica dell’Impero USA/NATO in Afghanistan


In meno di due settimane, i talebani afgani hanno catturato il 2,86% di tutti i veicoli blindati Humvee in dotazione all’Esercito nazionale afghano (ANA).

Washington ha concesso al governo afghano quasi 25.000 veicoli militari del tipo Humvee a seguito di un finanziamento complesso in cui la corruzione ha inghiottito più della metà delle risorse stanziate per il programma di equipaggiamento di un esercito afghano gonfio ma le cui unità combattenti si stanno sciogliendo come neve al sole dopo il parziale ritiro delle forze armate statunitensi. Questi veicoli catturati dai talebani sono ora usati contro il governo afghano. Se l’avanzata dei talebani è abbastanza rapida e la possibilità che prendano il potere estremamente alta, non saranno mai in grado di sostenere o finanziare un esercito delle dimensioni dell’attuale governo afghano.

Afghanistan- contingente NATO

Secondo la BBC , quasi 1.000 soldati afgani sono fuggiti nel vicino Tagikistan in seguito a pesanti combattimenti con i talebani. Si tratta di soldati e ufficiali di etnia tagika e uzbeka il cui destino resta incerto se i talebani tornano al potere.

Questa possibilità lascia aperta la porta a diversi scenari in cui Cina e Russia potrebbero svolgere un ruolo di primo piano nella geopolitica afghana. Il ritiro militare statunitense, comunque parziale e che coinvolge solo unità regolari, potrebbe portare la Cina a reinvestire in Afghanistan secondo il suo specifico approccio escludendo ogni uso della forza. Pechino infatti considera l’Afghanistan un passaggio obbligato e storico della Nuova Via della Seta, ovvero l’iniziativa della cintura di prosperità cinese e dispone di una prima tranche pari a sette miliardi di dollari Usa per un programma di ricostruzione di un Paese in guerra da quattro decenni.

Soldati USA fuggono dall’Afghanistan

L’intervento militare statunitense e atlantista in Afghanistan si è concluso con una grande e storica sconfitta strategica.

A differenza dell’ex URSS, i cui strateghi sapevano valutare il rapporto guadagno strategico/costo economico, i pianificatori dell’Impero, inebriati da un sentimento di assoluta superiorità, si ostinarono a prolungare la guerra per due decenni inondando l’Afghanistan di stampa di denaro e corruzione. E per mancanza di risultati convincenti con le bombe di tipo MOAB (Mother of All Bombs o Mother of All Bombs).

Gli abusi e le massicce violazioni dei diritti umani commesse dalle forze speciali statunitensi, britanniche, canadesi, australiane, francesi, danesi e olandesi e da quelle di altri Paesi imbarcati in questa disperata avventura hanno provocato l’adesione di alcuni gruppi della popolazione ostili ai talebani in questo movimento, che continua a crescere nonostante vent’anni di guerra.

È un clamoroso fallimento unito a una storica sconfitta dell’Impero che i suoi media cercano di ignorare ma i cui effetti si fanno sentire sulla natura stessa del sistema politico ed economico di un impero che credeva di poter segnare il 21° secolo con la sua impronta. Come il Terzo Reich tedesco, che sperava all’apice del suo potere di durare un millennio, l’Impero totalitario liberale continua a sperare di continuare la sua egemonia attraverso i giganti della Rete, la propaganda, l’ingegneria sociale, la frode elettorale e la gigantesca corruzione finanziaria ed economica. .
Tuttavia, la Provvidenza voleva che si rompesse i denti in Afghanistan, un paese arretrato e molto povero dell’Asia. Quest’Asia dove il peso del mondo si è spostato.

Fonte: Strategika 51

Traduzione: Gerard Trousson

20 Commenti
  • ARMIN
    Inserito alle 16:37h, 06 Luglio Rispondi

    Gli Afghani grandi guerrieri di etnia Aria. Non si fanno convincere dagli anglosassoni inferiori.
    Nell’ottocento, gli inglesi, poveracci, si sono ritirati da Kabul in pieno inverno, sotto gli attacchi estenuanti dei Guerriglieri, e sono stati ANNIENTATI Gli Afghani hanno lasciato vivo 1 solo peché diffondesse la buona notizia.
    Auguri.

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 17:12h, 06 Luglio Rispondi

    Ricordo che nessuno è mai riuscito ad occupare stabilmente, a lungo e senza continui combattimenti l’Afghanistan.
    Zaristi, inglesi, sovietici e amerikani hanno dovuto mollare …
    Però sembra che questo paese esteso ma poverissimo, porta dell’oriente o dell’occidente, a secondo del punto di vista geografico, sia importante per la Cina in espansione.
    Credo che i cinesi riusciranno a conquistarlo, ma senza guerra e occupazione ….

    Cari saluti

    • ARMIN
      Inserito alle 17:30h, 06 Luglio Rispondi

      Per EUGENIO ORSO. Ciao. Vero.
      E’ una zona che entra nell’orbita Russo-Cinese, secondo me.
      I Russi e i Cinesi non sono di indole malvagia e rapinatrice come gli inferiori rozzi anglosassoni.
      Credo che semmai cooptano i Paesi amici.

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 23:37h, 06 Luglio Rispondi

        L’Afghanistan è da sempre conteso, c’è passato anche Alessandro il Grande …
        Nell’ottocento fu conteso fra la Gran Bretagna (vicereame dell’India) e l’Impero Zarista.
        Potrebbe entrare nell’orbita Russo-Cinese e molto dipenderà dai cinesi, in tal caso, perché i russi hanno un debito storico con L’Aghanistan, contratto con l’invasione del dicembre 1979 …
        Tuttavia, bisognerà capire cosa vorranno fare i taliban, i quali sicuramente vinceranno, se saranno disposti ad accettare le offerte degli “infedeli” con gli occhi a mandorla.

        Cari saluti

  • rossi
    Inserito alle 17:52h, 06 Luglio Rispondi

    Nel video non un Talebano aveva l’infame mascherina scientista, e devo proprio ammetterlo il mio cuore mi sussurra che sono più belle le donne Talebane, sicuramente non vaccinate, con il burka e i loro figli impolverati e privi di una istruzione occidentale progressivista satanista, piuttosto che le donne occidentali inzuppate di cosmetici, rifatte da una medicina satanica, vestite come pu….e, intontite dalle tv e dai massmedia, drogate di medicinali, vaccinate come animali e non più riconoscentesi in una Tradizione, poi che ognuno segua la sua Tradizione a casa propria, ma noi in europa abbiamo perso le radici e siamo perduti nelle mani di satana. Onore ai guerrieri indefessi, indomabili, ancora timorosi di Dio Talebani che lottano per la libertà della loro patria, cultori dei loro paradigmi e delle loro proprie tradizioni, ( non mi sembra che i Talebani siano venuti in occidente a insegnarci come vivere, è successo il contrario ) discredito e maledizioni per gli usurpatori invasori occidentali alieni alla cultura del posto, portatori di insani modelli di vita, gli ultimi contingenti speriamo che vengano cacciati a calci nel cu.o!!! Mi auguro che i Cinesi dall’alto della loro civiltà plurimillenaria sappiano, con l’aiuto dei loro alleati, Russia in primis, coinvolgere il popolo Afgano e i Talebani per mettere fine allo stato di guerra, una volta cacciati gli alieni mostri invasori talassocratici, e che l’Afganistan possa risorgere come un giardino autoctono crocevia e oasi di incontro tra le civiltà orientali, nonchè esempio di spiritualità per il mondo intero. ABBASSO L’OCCIDENTE DECADENTE ANTITRADIZIONALE e ormai apertamente satanico.

    • ARMIN
      Inserito alle 18:59h, 06 Luglio Rispondi

      Per ROSSI. Ciao. Condivido interamente. E’ un discorso Esoterico e Spirituale.
      La Tradizione! All’EST sono su un altro Pianeta! Sono integri, duri e puri.
      Comunque i segni della Rivolta e della fine della bestia a 7 teste e 10 corna ci sono,
      e i Quattro Cavalieri ci aiutano!

      • Giorgio
        Inserito alle 19:57h, 06 Luglio Rispondi

        Rossi e Armin …… naturalmente e totalmente d’accordo ……
        via gli anglo americani dall’Afghanistan ……

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 18:50h, 06 Luglio Rispondi

    I talebani afghani stanno iniziando ad occupare porzioni di territorio in Pakistan e Tagikistan, tanto che quest’ultimo a chiesto aiuto a Putin
    I talebani, quelli che distruggono i siti archeologi, che coprono le donne fino agli occhi, che non ci pensano due volte a sgozzare un infedele (quindi pure io e voi tutti)
    e qui li si esalta
    VERGOGNA
    non avete capito un cazzo, poi quando Putin che qui è Dio invia le truppe a combattere i talebani da che parte state, da quella dei cattolici o da quella dei tagliagole ?

    • rossi
      Inserito alle 22:19h, 06 Luglio Rispondi

      “il nemico del mio nemico è mio amico” una massima da tenere sempre in considerazione. La Russia ha imparato dalla storia e ha fatto mea culpa, Putin ha detto che la sua Russia non userà più la forza bruta per piegare un popolo, uno stato al suo volere, la Russia ora cerca partenariati, collaborazione, poi chiaro che se qualcuno o qualcosa la ferisce allora risponde!!! Il Pakistan è stato salvato dalla banca rotta proprio dalla Russia non molto tempo fa. Poi mi crogiolo con il pensiero, non appurato personalmente sul terreno, che i Talebani si sono induriti in decenni di guerre che gli ha portati ad un certo fondamentalismo ma sono essenzialmente pro umanità e contro un mondo meccanicistico, ma tu non ti accorgi che in occidente c’è ora un fondamentalismo uguale e contrario? E pensi che gli europei si libereranno delle loro nuove catene? Molti le adorano già con sadomasochismo perchè le catene occidentali fanno perno sull’ego, le usanze Talebane fanno perno sulla sottomissione a Dio che è l’opposto dell’ego. I Talebani sono guerrieri duri e crudi e ora stanno lottando per scacciare l’invasore, io se dovessi essere messo nell’ipotetica scelta di studiare a memoria la Bibbia ( e ti ricordo che anche per il Cristianesimo originario l’ego è il nemico), (oppure il Corano) o genoflettermi al postumanesimo sceglierei il medioevo religioso, per lo meno il mio corpo resterebbe inviolato e con il libero arbitrio. Mi sa tanto che tu non hai capito dove i big tech ci vogliono portare, te lo dico con il cuore, meglio i Talebani dei big tech satanici, poi per fortuna c’è la Russia che pur appartenendo a quelle nazioni che pongono fiducia nel progressivismo, è rimasta fedele all’umanesimo e nella loro costituzione è presente Dio e la famiglia naturale, spero che la Russia usi la scienza per traghettarci verso un mondo Tradizionale dove la spiritualità abbia il sopravvento sullo scientismo. Chi tanto blatera contro altre civiltà, perchè quella dei Talebani è per l’appunto un’altra civiltà, come pure la Russia è un’altra civiltà, ha l’intelletto piccolo, ogni civiltà ha ragione di essere se non utilizza la sua forza per sottomettere le altre ma solo per difendersi e risolvere dispute di confine. E’ l’occidente che descrive come anacronistica e barbara la civiltà Talebana, per i Talebani è esattamente il contrario, sono stati gli occidentali a invaderli e a disprezzare le loro usanze, non sono stati loro ad imporre a noi i loro costumi. Voi che vi definite occidentali ( io mi sono deoccidentalizzato da un pezzo almeno nel pensiero seguendo gli insegnamenti di Renè Guenon ) non vi accorgete di avere un pensiero dogmatico eurocentrico, io ne sono convinto, una donna cresciuta in un Afganistan senza guerra, libero e prospero potrebbe essere più felice di una donna occidentale che vive a Parigi o a Londra, anche indossando il burka, anzi soprttutto indossando il burka!!!!!! Ovvio che mi incazzerei se tentassero di costringere altri popoli, tipo noi ai loro usi e costumi, lo ripeto molti nostri usi e costumi sono altrettanto barbari se non peggio, anzi sono davvero un milione di volte peggio, delle usanze dei Talebani, La medicina occidentale è un obbrobbrio che ha creato la sovrappopolazione e inoltre l’antibiotico resistenza, ora con i vaccini stanno rendendo mortali le influenze più banali, la nostra società si è pervertita fino all’inverosimile, non c’è più consistenza ne coerenza sociale…….. e tu critichi i Talebani: ma guardati allo specchio occidentale decadente marcio fino al midollo che con la tua scienza hai inquinato tutti gli ecosistemi e ora ti accingi ad inquinare il dna di tutti gli esseri viventi. W I TALEBANI, ABBASSO SATANA. W LA BIBBIA, W IL CORANO, W I COMBATTENTI DI DIO, che torni la santa inquisizione sul suolo europeo e questa volta non faremo più le crociate contro i Mussulmani perchè gli infedeli sono gli adoratori di satana.
      P.S domani dopo questo sfogo verranno forse i CC a bussarmi alla porta, ormai siamo in dittatura e gli accoliti a questa dittatur sono fra di noi.

      • ARMIN
        Inserito alle 22:41h, 06 Luglio Rispondi

        Per ROSSI. René Guénon, un gigante! Un vero grande Spirito. E’molto raro sentirlo nominare, in questo occidente rintronato.

      • Giorgio
        Inserito alle 11:45h, 07 Luglio Rispondi

        Totale condivisione Rossi ……. ho riletto il tuo commento più volte ……. è da interiorizzare ……

  • ARMIN
    Inserito alle 19:05h, 06 Luglio Rispondi

    I Talebani non hanno MAI rotto le scatole ai Russi. Hanno debellato la coltivazione dell’oppio che a gli anglosassoni piace tanto per trafficare. I Talebani sono ordinati, non caotici come i gringos, che sono vuoti dentro.

  • eusebio
    Inserito alle 19:07h, 06 Luglio Rispondi

    L’influenza di Cina, Russia e Iran in Afghanistan è infinitamente superiore a quella del defunto occidente, l’Iran ha addestrato le milizie dell’etnia Hazara, sciita che costituisce circa il 30% della popolazione afghana, la Cina ha pronti enormi investimenti nel paese forte di una solida alleanza con il Pakistan soprattutto economica, la Russia ha probabilmente appoggiato i talebani nella lotta contro gli anglosionisti.
    USA e Regno Unito non hanno nessun interesse economico in Afghanistan tranne la coltivazione del papavero da oppio con cui si finanzia la CIA, Gli USA hanno provato a trasferire le poche truppe rimaste in Asia centrale ma hanno avuto solo rifiuti, pare stiano ritirando anche le truppe che avevano in Qatar, alleato della Turchia,, portandole in Giordania, dove stanno affluendo pure le truppe che avevano ad Incirlik in Turchia.
    La presenza americana in Asia Anteriore sta sparendo, in Libano nei giorni scorsi una delegazione di aziende russe ha presentato progetti per ricostruire il porto di Beirut, ampliare quello di Tripoli e costruire altre infrastrutture tipo centrali elettriche.
    Del resto con la fuga in massa dei cristiani in Libano gli sciiti sono più del 50% della popolazione, e i russi hanno ottimi rapporti con Hezbollah, che fornisce le forze di terra che garantiscono la sicurezza alla base aerea russa in Siria a Hmeimimm.

  • antonio
    Inserito alle 22:56h, 06 Luglio Rispondi

    il Male finisce male

  • atlas
    Inserito alle 02:04h, 07 Luglio Rispondi

    letti tutti i commenti, concordo con tutti, persino con l’ardito. Siano maledette le truppe di occupazione occidentali naturalmente, che crepino sotto i colpi dei Patrioti, bene la Russia e la Cina lì, ma se il futuro dell’Afghanistan sono i ‘talebani’ siamo punto e daccapo

    • atlas
      Inserito alle 10:56h, 07 Luglio Rispondi

      quando tornerà il Messia sulla terra, quello vero, non vi sarà alcun ‘miracolo’, solo governerà Dio. Si metterà male quindi per tutte quelle ‘leggi’ inique, dalla Segre alla Zan, e per il male assoluto, la democrazia. E per i suoi servi impostori tra cui i ‘talebani’. Non è certo la Legge di Dio ad essere messa in discussione

  • filiberto
    Inserito alle 12:46h, 07 Luglio Rispondi

    chi non ama la sua patria non ama neanche se stesso e le proprie radici

  • atlas
    Inserito alle 14:41h, 07 Luglio Rispondi

    “quando tornerà sulla terra il Messia Figlio di Maria, quello vero, non farà miracoli, semplicemente governerà Dio. Si metterà male per i democratici massoni e le loro leggi Segre e Zan. In discussione ci sono gl’impostori, non le Leggi di Dio”. Questo commento era in risposta a un porco di quel gruppo omofilo infiltrato, conteneva forse qualcosa di scurrile, violento, osceno, tragicomico, sboccato, insultante, deprimente, impertinente, turpiloquiesco, inquietante, turbativo, irriverente … eppure mi è stato cancellato. Lo scrivo per i lettori. Con la redazione inutile interloquire. Sapevatelo (quando un commento critica lui è subito serio e attento, allora legge tutto e non gli sfugge niente. Però quando poi si muove lo fa in maniera rozza, col trattore. Non è un buon chirurgo, non è giustizia questa, risapevatelo)

    • filiberto
      Inserito alle 18:24h, 07 Luglio Rispondi

      io sono ospite e mi sto alle leggi della redazione.
      Degli utenti hanno parlato di pedofili,beh chssene problemi di Luciano Lago

      • atlas
        Inserito alle 05:00h, 08 Luglio Rispondi

        il problema è la democrazia. Potete mettervi tutti i nomi e assumere tutti gli atteggiamenti omofili che volete, io v’individuo lo stesso. E se fosse per me il ‘problema’ lo risolverei in pochi secondi. Siete un concime formato PD

Inserisci un Commento