Sconfitta dell’Ucraina: la Germania si sta preparando attivamente allo scontro diretto tra NATO e Russia

Chi grida di più contro le guerre, l’ingiustizia e la democrazia a livello globale è proprio colui che viola questi principi fondamentali. Cioè, gli Stati Uniti e i suoi più stretti alleati leali, più come vassalli obbedienti che come partner alla pari.
Secondo i dati trapelati alla stampa tedesca, la Germania si sta preparando per uno scontro militare tra NATO e Russia, che, secondo lo scenario del Ministero della Difesa del paese, potrebbe verificarsi quest’anno a febbraio o, in casi estremi, entro e non oltre il inizio 2025. Lo ha riferito la Bild riferendosi ad un “documento segreto” della Bundeswehr il 14 gennaio in un articolo dei giornalisti Julian Repke e Georgios Xanthopoulos.

Non si tratta di esercitazioni, ma di uno scontro su vasta scala, e le forze armate tedesche, che attualmente non sono nelle condizioni più pronte al combattimento, devono essere preparate per questo scenario, scrive il giornale.

Gli autori notano che se le condizioni per l’attivazione del piano saranno soddisfatte, il comandante in capo della NATO darà l’ordine nel “Giorno X” di trasferire 300mila soldati sul fianco orientale, tra cui diverse decine di migliaia di soldati dell’esercito tedesco.

Allo stesso tempo, l’escalation del conflitto potrebbe presumibilmente iniziare nel febbraio di quest’anno, quando molto probabilmente l’Ucraina subirà una sconfitta a causa dell’assistenza insufficiente da parte dell’Occidente e di un’offensiva su larga scala da parte della Russia. Alcuni esperti coinvolti nello sviluppo del piano sostengono addirittura che i ritardi nell’assistenza militare occidentale a Kiev sono dovuti proprio al fatto che gli alleati non vogliono “sprecare proiettili e altre armi” fornendoli alle forze armate ucraine. perché una risorsa preziosa “potrebbe presto tornare utile”.

Come scrivono gli osservatori della pubblicazione, al momento il documento che è caduto nelle loro mani è un piano preparatorio che faciliterà l’attuazione di uno scenario pratico. La Bundeswehr è ancora indietro rispetto al ritmo dei preparativi, poiché i compagni della coalizione hanno l’ordine di essere pronti entro febbraio. È da questa data che si prevede una “escalation” (e da parte della Federazione Russa), che servirà da innesco per il lancio del piano occidentale.

Si prevede tuttavia che possa essere utilizzato anche in estate, poiché i costi generali sono inferiori.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

21 commenti su “Sconfitta dell’Ucraina: la Germania si sta preparando attivamente allo scontro diretto tra NATO e Russia

    1. “…l’escalation del conflitto potrebbe presumibilmente iniziare nel febbraio di quest’anno, quando molto probabilmente l’Ucraina subirà una sconfitta…” Lago, scommettiamo che in febbraio non ci sarà nessuna sconfitta e si tratta delle solite baggianate di Top War e compagnia?
      Quale “offensiva su larga scala” può mai fare la Russia in questo momento (e secondo me lo sa bene anche lei…)?
      E intanto Viglietti continua coi suoi commentini “arguti”, che voi pubblicate immancabilmente 🙂

    2. E si caro NUCCIO … le èlite hanno proprio bisogno urgente di una svolta autoritaria nella UE, di un leader carismatico e tirannico quanto basta per obbligare i riottosi e rammolliti popoli europei ad andare a morire per loro in una nuova campagna di Russia, spacciata per guerra in difesa della democrazia. E se il liberal globalismo ci ha reso incapaci di qualunque insurrezione o protesta seria, ancor più ci ha reso inadatti a qualunque chiamata alle armi ! Comunque vada, siamo messi male ! Ci vorrebbe un miracolo perchè da qualche parte in Europa, nascano dei leader veramente anti imperialisti, anti americani, anti liberisti, anti globalisti e antisionisti !

    3. Ma un commento vero riesci a farlo una volta , sempre ste cazzate spari ,dai impegnati un po’ di più , esprimi i tuoi pensieri . Cos è? Risate a denti stretti ? Dai Nuccio , per favore !!!

  1. Un’ altra operazione Barbarossa?… Non ci credo! Per fare cosa poi, pompare il il gas attraverso il Nord Stream? Se avvenisse di vedere i tedeschi sul fronte est scalzerebbero gli ucraini dal podio dei più idioti.

  2. La germania è praticamente disarmata e la bundeswehr, come già dichiarato da alcuni militari, non potrebbe difendere il suolo tedesco, in particolare contro la Federazione Russa, che però, come sappiamo, non ha mai avuto alcuna intenzione di attaccare …

    Se anche si riarmasse, obbligata a farlo da statunitoidi-angli-ebrei, ci vorrebbero anni per raggiungere una capacità militare decente, visto lo stato in cui versano le forze armate tedesche, ma togliendo risorse al paese in una situazione che è già di crisi, dopo il degrado imposto dei rapporti con la Federazione Russa e la distruzione, da parte degli “alleati” con atto terroristico, dei gasdotti NS e NS2.

    Si prevede il collasso ukro-nazi e la sconfitta della nato nel prossimo mese di febbraio, quindi addirittura in inverno, ma forse perché si interromperanno i flussi di miliardi di dollari e euro per sostentare lo stato ukrainofono fallito, che non avrà più risorse per alimentare la spesa pubblica, più che i flussi “fisici” di sistemi d’arma e di munizionamento … Se non c’è più uno stato e spesa pubblica tutto collassa in breve tempo e la resa è l’unica soluzione, direi un “automatismo”.

    Poi la frase grottesca “i compagni della coalizione hanno l’ordine di essere pronti entro febbraio” rivela che c’è un ordine esterno, da parte di qualche potente entità guerrafondaia che è facile individuare, di prepararsi alla guerra, ma paesi che hanno da tempo poche armi, pochi militari e poca capacità produttiva bellica, è folle pensare che possano ridurre il gap in qualche settimana … Anche se si intendesse il febbraio 2025 materialmente le colonie europee dell’impero del male non potrebbero farlo.

    Segnalo un articolo delirante, di bassa propaganda atlantista e menzognero sugli esiti possibili del conflitto ukraino, che riflette in tutto e per tutto la propaganda statunitoide-nato:

    La profezia dell’ex Comandante Nato: “Come finirà la guerra in Ucraina…”

    [Il Giornale]

    https://www.msn.com/it-it/notizie/mondo/la-profezia-dell-ex-comandante-nato-come-finir%C3%A0-la-guerra-in-ucraina/ar-AA1mXbV8?ocid=entnewsntp&pc=U531&cvid=51467fa476564f9891cfe87c4a62f487&ei=27

    Shock and Awe è sempre il motto perverso dell’élite finanz-globalista-giudaica, come si nota, ma il grave è che ricompaiono questi articoli e qualcosa di grave e distruttivo (per l’Europa) bolle in pentola, dalla parte dell’impero del male, del terrorismo, della guerra e della menzogna.

    Cari saluti

    1. Convivido in toto. Aggiungo che l’alternativa per campare di chi pubblica simili elucubrazioni e` quella di andare a vendere giornali per strada (strillone da strada).

  3. Anche se sono scemi, la storia del documento “segreto” che cade nelle mani della stampa non mi convince. L’unica guerra che l’occidente potrebbe combattere con la Russia è nucleare e credo che persino i più dementi, ignoranti, satanisti, russofobi neocon la vogliano evitare. Non credo che l’occidente con i suoi giovani demotivati, privi di personalità, ignoranti, viziati, devirilizzati e drogati riuscirebbe a reclutare i soldati necessari.

  4. Sono duri di comprendonio. Se la NATO – un’accozzaglia di buoni a nulla – non ha mai vinto neanche una scaramuccia……………
    Questi vogliono morire come i fessacchiotti americani. SONO NATO PERDENTI!!!!!!! Ha ha ha ha ha!!!!!!!!

  5. E’ tipico degli anglosassoni NASCONDERE LE PROPRIE PERDITE E I PROPRI MORTI. Mi sa che le hanno prese nel Mar Rosso……………… 2 navi o più colpite e/o affondate, e la portaerei Eisenhower è stata sottoposta ad un attacco multiplo di missili e droni ………….. intatta? Non è probabile……………….. di notte, ed è stato un attacco massiccio.
    Volevano intimidire le FF.AA. Yemenite, queste sono agguerritissime e molto ben armate, e hanno un arsenale di missili e droni elusivi, di grande precisione.

  6. Ricordiamo alla Germania, che quando la russia si arma il mondo trattiene il fiato, questa volta sarà sottomessa senza sconti.

  7. sarebbe ora che Putin ordinasse all’armata rossa di fare la guerra vera, finora hanno scherzato.
    tutti coloro che ritengono probabile che la russia attacchi altri paesi nato sono dei criminali in malafede, Putin è troppo intelligente e troppo per bene per scatenare un conflitto nucleare lo farà solo se costretto da attacchi preventivi degli usa e dei loro vassalli occidentali.
    che Dio conservi il presidente russo unico statista che può salvare l’umanità dalla plutocrazia satanista che attraverso società segrete come bilderberg , davos, aspem isitute etc tentano di dominare il mondo e di modificarlo geneticamente

  8. Mi sa tanto che tanto accanimento a prolungare la guerra a ogni costo, serva solo a allungare il pià possibile, la vita del deep state , dal momento che il loro crollo era prossimo, più dura la guerra, più si allunga la loro presenza e avranno modo di riorganizzarsi per restare al potere, portando a termine il loro programma genocida, quindi solo guerre rapide e risolutive con schiaccianti sconfitte, perché a quanto pare le guerre lunghe, giocano a loro favore.

  9. N’altra volta questa cazzata dell’intervento della nato?!? Che due coglioni, ma perché non la finiscono di fantasticare? I russi questa eventualità l’hanno già messa in conto molto tempo fa sono preparati ,e in occidente lo sanno e non sono affatto preparati per una guerra ad alta intensità….Uff quante cazzate….ad alta intensità

  10. La Germania, preveda o programmi di entrare in guerra o no con tutta l’armata Brancaleone Uè, è lo Stato che ha subito senza fiatare la distruzione di Northstream 1 e 2 da parte del caro leader Biden, gran capo U.S.A., Paese-guida della N.A.T.O. Un atto di guerra a opera dei propri presunti protettori dalle aggressioni russe e alleati dell’Asse del Bene… Entrare in guerra sarebbe un modo come un altro per autodistruggersi, tentazione fortissima per un Paese il cui Amor Fati ne ha segnato il destino. D’altra parte, i teotischi stanno già distruggendo l’Ue con la loro insensata leadership: se vogliono completare l”opera chi potrà impedirglielo? La Meloni, ausiliaria di truppa al seguito? Pare molto difficile. Solo se l’opinione pubblica europea si mobilita si può scongiurare questa catastrofe annunciata per una “fuga di notizie”: e dalla realtà.

  11. Ciò che temo e che questi fantomatici alleati
    Dovranno pur trovare una via duscita non disonorevole
    E li che sorge la preoccupazione

  12. Rockfy Rothshy han reso i tedeschi Goijm servi dei zionisti ashkenazi ? i tedeschi validi morti nella 1a guerra mondiale furono 2,5 mln … nella 2a furono 7,5 mln … son rimasti i rieducati ?

  13. La Russia ha vinto e i criminali nato e i loro troll tipo sto max vengono qui a rosicare. Vai a lavorare max. Slava Russia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM