Scatta il piano di emergenza del Governo Conte: la prima prova di militarizzazione dell’Italia in vista dellle feste di Natale

di Luciano Lago

Lo andavamo affermando già da tempo: Il virus del Covid 19 fornisce alle forze di governo il pretesto per attuare in Italia, per conto di centrali sovranazionali, un gigantesco esperimento di controllo sociale.
Così accade che si metta a punto un sistema che prevede non solo tamponi, tracciamenti, confinamento e limitazione degli spostamenti delle persone, con forti limitazioni alle famiglie ed alle persone anziane, ma anche un controllo di polizia a maglie strette su tutto il territorio italiano.

Il governo prevede l’impiego di 70.000 unità di forze di Polizia Carabinieri, Finanza, più reparti dell’esercito con utilizzo di blocchi stradali, posti di controllo, elicotteri, droni senza pilota, satelliti, telecamere in ogni punto sensibile, controllo delle comunicazioni, presidio su stazioni, aeroporti, caselli autostradali.
Il controllo sarà esteso a tutti i cittadini italiani ed alla popolazione residente. Fanno eccezione i migranti da poco arrivati in Italia e quelli che sbarcheranno nei prossimi giorni. Per loro porti aperti ed accoglienza senza limiti. Tutti saranno accolti, rifocillati ed alloggiati a spese della collettività, in omaggio alle disposizioni di Bruxelles, del ministro Lamorgese e del Governo Conte.
Per eludere i controlli più accurati, gli scafisti e le ONG che si occupano di traghettare i migranti sulle coste italiane raccomandano a questi di bruciare i documenti prima dell’arrivo, fornire false generalità, in particolare per coloro che hanno collegamenti con gruppi terroristi o jhadisti che li aspettano sul territorio italiano. Questo consentirà di eludere eventuali ricerche incrociate dell’Interpool e possibili fermi per sospetti di attività terroristiche.

Droni per la caccia ai negazionisti del virus

Proviamo a indovinare quali saranno le fasi successive

Per quanto riguarda i cittadini italiani e residenti fissi in Italia con regolare permesso di soggiorno, si prevede che questa militarizzazione sarà seguita da una seconda fase per l’esperimento dei vaccini, che si attendono presto in arrivo. Il vaccino inizialmente non sarà obbligatorio ma, per rendere di fatto impossibile scegliere se farlo oppure no, il governo predisporrà , con apposito D.P.C.M. un patentino sanitario che sarà reso obbligatorio per utilizzare trasporti in treni veloci, per ottenere posto su aereomobili, per l’entrata in uffici della pubblica amministrazione, nella banche, per l’ingresso in teatri ,concerti e manifestazioni varie.
Il controllo successivo servirà ad individuare gli eventuali trasgressori che saranno sanzionati, segnalati e schedati. Si prevede una campagna di persuasione “psicotica” ,attraverso le TV e i media, per indurre la popolazione ad sottoporsi alla vaccinazione, pena esclusione anche da posti di lavoro pubblici e concorsi nella pubblica Amministrazione, Forze di Polizia, Forze Armate, Ospedali, ecc..

La procedura sarà dettata dalla Commissione Europea, in accordo con l’OMS e collegata con il FMI e la BCE, che inibiranno i finanziamenti ai paesi o entità bancarie che non saranno in regola con le nuove misure di militarizzazione sanitaria.

Emergenza e Prove di Coprifuoco


Si prevede inoltre che il governo, dietro suggerimento della Commissione Europea, introdurrà nel codice penale la fattispecie di reato di negazionismo sanitario, un reato considerato grave che sarà punito in modo severo con pena accessoria di esclusione dagli uffici pubblici per almeno cinque anni e divieto di diffondere a mezzo scritti o altro mezzo elettronico, concetti riferiti al negazionismo dei vaccini o del Covid.
Per i medici che sconsiglieranno l’uso del vaccino ai propri assistiti, prevista la radiazione dall’albo (già operante).
La eventuale falsificazione del patentino sanitario sarà considerata un reato di falso aggravato con pene accessorie. A Napoli e dintorni i falsari sono avvisati.
Questa una previsione accurata dei prossimi eventi, resta inteso che eventuali proteste, sommosse, rivolte o reazioni anti-confinamento o anti vaccino saranno duramente represse con l’approvazione dei tecno oligarchi di Bruxelles.
Con la previsione resta una certezza: lo stato d’emergenza durerà a lungo e, se non dovesse bastare questa pandemia, niente può escludere che ne subentri una nuova…..Lo ha dichiarato anche Bill Gates….e se lo dice lui….
Morale: L’emergenza fa troppo comodo al potere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM