SANGUE PER LE STRADE DI DONETSK (FOTO)

I bombardamenti della città di Donetsk e di altri insediamenti da parte delle forze armate ucraine continuano ogni giorno e i civili vengono uccisi ogni giorno.

Il 5 ottobre, tra gli obiettivi delle forze di Kiev c’erano i distretti di Kiev, Kirov e Kuibyshev della città di Donetsk. Sono finiti sotto un massiccio fuoco di artiglieria. Sono stati registrati più di 25 attacchi con proiettili NATO da 155 mm. Le infrastrutture civili della capitale sono state bombardate, tra cui la scuola locale n. 65, l’ospedale cittadino n. 25, il centro ricreativo Abakumovo, il complesso residenziale europeo vicino a piazza Shakhterskaya, nonché le case nel villaggio di Staromikhailovka.

Un ragazzo nato nel 2005 è morto a Staromikhailovka a causa dei bombardamenti. Una donna e due uomini sono stati uccisi dal regime di Kiev nel distretto di Kirovsky a Donetsk vicino al Palazzo della Cultura Abakumov. Almeno altre tre persone sono rimaste ferite, le loro condizioni non sono al momento specificate.
Il giorno prima, l’AFU (ucraini) ha bombardato la flotta di autobus a Donetsk. Un dipendente di un’azienda di trasporti è stato ucciso. Ancora una volta, l’obiettivo dell’AFU non era una struttura militare, ma un’impresa dove lavorano i civili.

Lo stesso giorno, una donna è stata uccisa a seguito dei bombardamenti nel distretto di Kirov a Donetsk.
Gli attacchi sono effettuati con armi di alta precisione fornite alle forze terroristiche ucraine dai loro partner occidentali (USA e Nato). I nazisti ucraini prendono di mira deliberatamente case e strutture civili nel tentativo di minacciare la popolazione nei territori perduti. Questa è la realtà in cui vivono da anni i cittadini della DPR e della LPR durante la cosiddetta operazione antiterrorismo lanciata dal regime di Kiev già otto anni fa.

Nota: Questo massacro continuo è uno dei motivi che hanno determinato l’intervento militare della Russia in Ucraina. Questo pero’ le fonti occidentali ed i media dei paesi europei non lo dicono ma anzi tendono a far credere che il conflitto sia iniziato nel Febbraio di quest’anno. Si nascondono accuratamente i crimini commessi dalle forze ucraine e, chiunque ne parli, viene censurato. Sono arrivati a censurare persino il rapporto di Amnesty International.

fONTE: SOUTH FRONT

Traduzione e nota: Luciano Lago

6 Commenti
  • franco
    Inserito alle 16:53h, 06 Ottobre Rispondi

    crimini-dei-nazionalisti-ucraini con armi di draghi meloni e ue e america , povere persine innocenti!
    Ma le Z dormono? Ma quando tirate giu un missile nucleare sulle merde nazisioniste?

  • Giorgio
    Inserito alle 17:28h, 06 Ottobre Rispondi

    Le menzogne mediatiche occidentali non impediranno il tracollo USA-UK-NATO-UE ….

  • Gianni
    Inserito alle 18:29h, 06 Ottobre Rispondi

    Nessun popolo dell’Europa muoverà un sol dito di protesta, come nel finto covid, è né verranno di Covid, chissà quanti ne verranno,, come le guerre, le quali nn rovesciando nessun governo tranne quelli che cercano di fare qualcosa per la società. Abbiamo molto da perdere e poco da guadagnare con le proteste…. A MENO CHE… diceva mia suocera :_ fin tanto che nn sono arrivate le bombe in casa (lei le ha viste realmente e nn era un film usa) ma gli ordigni lo erano,diceva che solo a quel punto tolsero dalla scena Mussolini.
    Tante notizie false a tutti voi….

  • Monk
    Inserito alle 19:11h, 06 Ottobre Rispondi

    Bah! Da quando è iniziato il teatrino – a questo punto dubito seriamente sulle belle intenzioni di Putin – i civili russi sono più massacrati, paradossalmente, di prima e tutto questo per quale motivo? Perchè Putin on vuole radere al suolo la tana del cocainomane di Kiev.

  • jail to valerio
    Inserito alle 20:52h, 06 Ottobre Rispondi

    naturalmente ray ghey frocia 1 televideo di merda e stampa nazista italiana nulla? vero pezzo di sterco aviarto?
    fate schifo demoni!

  • Garibaldo
    Inserito alle 01:46h, 07 Ottobre Rispondi

    La Russia per far smettere questi crimini terroristi Ucraini fatti con la collaborazione di USA-UK-UE dovrebbe bombardare dopo qualche ora gli ospedali Ucraini oppure le stazioni dei vigili del fuoco dei bus treni mercati centri commerciali !
    La Russia però deve annunciare pubblicamente a tutto il mondo che ad ogni attacco ucraino volontario pianificato su civili Russi ci saranno almeno 2 attacchi pianificati su obbiettivi civili Ucraini come ritorsione !
    Scommettiamo che gli attacchi Ucraini Terroristici contro i civili Russi finiscono subito ?

Inserisci un Commento