Sanders: Vergognoso che negli USA la gente muoia per gli alti costi delle cure sanitarie

Il senatore Bernie Sanders definisce una “vergogna internazionale” la morte degli americani che non possono andare in ospedale per paura degli alti costi medici .

” Oggi le persone muoiono sapendo di essere malate, ma non si recano in ospedale perché non sono in grado di pagare il conto […] Cosa questa che rappresenta una vergogna internazionale ” , ha denunciato domenica il candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti.

In un messaggio pubblicato sul suo account sul social network Twitter, Sanders ha criticato la continua crescita del numero di decessi e infettati dal coronavirus negli Stati Uniti, tra le crescenti critiche interne ed esterne alla gestione della pandemia dal presidente americano Donald Trump.

Per causa di tale situazione, il senatore americano dello stato del Vermont (nord-est) ha insistito sul fatto che il governo degli Stati Uniti dovrebbe garantire assistenza medica a tutti i cittadini.

La scorsa settimana, diversi rapporti hanno rivelato che a un ragazzo di 17 anni è stata negata l’assistenza medica da un centro di cure urgenti degli Stati Uniti perché non aveva un’assicurazione sanitaria e questi ha finito per morire per i problemi legati al nuovo coronavirus, chiamato COVID-19.

Inoltre, secondo i risultati di un sondaggio condotto dalla società di consulenza Ipsos, quasi uno su quattro adulti americani ha perso il lavoro o è stato sospeso a causa della pandemia di COVID-19 . Questo ha come effetto la perdita della assicurazione sanitaria che permetteva ai lavoratori di affrontare i forti costi delle cure mediche.

Proteste negli USA per l’assistenza medica

“È inaccettabile che decine di milioni di americani, nonostante lavorino sodo a tempo pieno, siano ora licenziati, senza nulla in banca e terrorizzati dal modo in cui saranno in grado di nutrire i propri figli”, ha detto Sanders in un altro tweet.
Secondo alcuni analisti, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha cercato di ignorare e minimizzare l’impatto del nuovo coronavirus nel suo paese per non subire perdite nei suoi affari. Il presidente Trump dispone di un grande patrimonio immobiliare ed azionario ed è quindi particolarmente sensibile alle oscillazioni della borsa di Wall Street.


Nota: Nonostante le evidenti storture del modello USA che consiste in un modello di sistema economico e sociale che favorisce i ricchi e penalizza i poveri e la classe media, in Italia si trovano molti sostenitori di questo modello in nome del liberismo e dello slogan “meno stato e più mercato”.
In particolare i sostenitori del liberismo in stile anglo USA sono ben presenti fra sinistra e destra filo atlantista e filo americana che si ispira al modello USA. Da questa visione economica sono derivati negli anni scorsi anche i danni e i tagli al sistema sanitario italiano dove le stesse USL hanno assunto il nome di “aziende sanitarie”. La privatizzazione dei servizi pubblici costituisce infatti uno degli assiomi del sistema liberista. Fonte: Realclearpolitics

https://www.realclearpolitics.com/video/2020/03/15/sanders_coronavirus_pandemic_exposes_the_incredible_dysfunctionality_of_american_health_care_system.html

Traduzione sintesi e nota: Luciano Lago

2 Commenti

  • Atlas
    30 Marzo 2020

    accidenti, vedo che i commenti negli ultimi tempi sono drasticamente calati. E credo che la colpa sia degli italiani che accettano passivamente le imposizioni della Merrkel. Qui da noi in duo sicilia le cose invece vanno a meraviglia perchè siamo un popolo libero in una società che si è liberata di massoni, giudei e mafia. Usciamo ci mangiamo il gelato, ciuliamo come ricci mettendo al mondo la nuova progenie di uber-impegati comunali e usiamo la testa per ragionare. E la usiamo bene perchè qui da noi gli invasori stranieri li giudichiamo con l’uso del test del bidet che i buonisti grillini ci vorrebbero impedire negando il ricorso alle mascherine che noi non mettiamo perchè siamo uomini d’onore e ci mettiamo la faccia su quello che diciamo e facciamo.

    • atlas
      1 Aprile 2020

      redazione, non scrivo che non ci debba essere spazio per tutti, ma il registrarsi per commentare sul vostro sito con un’indirizzo di posta elettronica dovrebbe servire almeno a non fare sostituzioni di persona, o no ?

Inserisci un Commento

*

code