Samper allerta sulla politica contro il LatinoAmerica attuata dagli USA

L’arrivo di Donald Trump alla presidenza degli USA ha perturbato tutta l’America Latina per le conseguenze della sua politica, secondo l’ex presidente colombiano Ernesto Samper.

“Esiste oggi un nuovo fattore di perturbazione che è legato all’arrivo di Donald Trump alla presidenza degli USA visto che questi sta operando con una sua agenda politica assolutamente anti Latino Americana, ha indicato Samper, parlando il martedì ad una conferenza stampa a La Paz, dopo essersi riunito con il presidente della Bolivia, Evo Morales.

Il politico colombiano, che è stato anche presidente della UNASUR, denuncia che l’inquilino della Casa Bianca realizza una politica di costruzione di muri, di violazione dei diritti umani e di non adempimento di tutti gli accordi internazionali, incluso quelli che riguardano le convenzioni sul cambio climatico.

Mai era stato così importante come adesso raggiungere l’integrazione del continente, spiega l’ex mandatario in relazione al tema della crisi in Venezuela. A suo giudizio le sanzioni economiche ed il blocco finanziario sospinto da Washington, renderanno sempre più difficile la situazione della popolazione venezolana.

Samper aggiunge che ci sono due percorsi per dare soluzione alla crisi venezuelana: uno è quello della guerra civile e del confronto, alimentato dagli USA con la lamentevole acquiescenza passiva del Gruppo di Lima. L’altro è quello del consenso per trovare una soluzione negoziata, giusta e pacifica della crisi, una formula che sta trovando un ampio sostegno di vari paesi terzi. Da parte sua il cancelliere venezolano, Jeoge Arreaza ha annunciato che spera che ” i fratelli venezolani” dell’opposizione non obbediscano agli incitamenti del governo di Washington e vogliano sedersi al tavolo del dialogo.

Samper ha detto di respingere la presenza militare degli USA in Venezuela con il pretesto di operazioni umanitarie visto che, a suo giudizio, questo alimenterebbe una situazione di tensioni più forti nel paese.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago


Inserisci un Commento

*

code