Russia: Washington prevede di incitare gli estremisti ad attaccare le forze siriane, russe e iraniane

placeholder


L’intelligence russa afferma che Washington sta pianificando di incitare gli estremisti a Damasco e Latakia ad attaccare le forze siriane, russe e iraniane e aggiunge che l’America sta depredando le risorse naturali della Siria.
Una fonte ufficiale del Comando delle forze russe in Siria russa ha rivelato che l’intelligence statunitense prevede di incitare gli estremisti nelle città siriane di Damasco e Latakia a svolgere azioni specifiche contro le forze siriane, iraniane e russe presenti su quelle zone.

Una dichiarazione rilasciata dall’intelligence straniera russa afferma: “L’intelligence statunitense prevede di dirigere le cellule dormienti degli estremisti nella città di Damasco, nell’area adiacente e nel Governatorato di Latakia, per svolgere operazioni specifiche contro i membri delle forze dell’ordine, nonché membri degli eserciti russo e iraniano”.

In un altro contesto, la dichiarazione affermava: “Gli Stati Uniti d’America depredano le risorse naturali della Siria e partecipano attivamente al commercio clandestino di petrolio”.

La dichiarazione rileva che gli Stati Uniti estraggono fino a 3 milioni di barili di materie prime al mese dai campi dei governatorati di Hasaka, Raqqa e Deir ez-Zor.

Truppe russe e siriane

A seguito di questo allarme le forze russe e siriane hanno intensificato la vigilanza in particolare sulle infrastrutture del porto di Latakia e sulle zone sensibili della città di Damasco per prevenire possibili atti di terrorismo e di sabotaggio da parte dei gruppi terroristi armati ed addestrati in alcune basi USA in Siria.
Sono state intensificate anche le pattuglie miste russe e siriane sulle strade della zona nord Este del paese arabo per controllare i movimenti di veicoli e bloccare qualsiasi infiltrazione di elementi ostili

Fonte: agenzie

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus