Russia: l’Occidente giustifica i crimini dei neonazisti, falsificando i fatti


La Russia denuncia che la propaganda occidentale giustifica cinicamente i crimini dei nazisti in Ucraina, manipolando e falsificando i fatti.

Una macchina di propaganda occidentale ben finanziata di ideologi interconnessi, personaggi politici, specialisti di pubbliche relazioni e media giustifica cinicamente i crimini dei neonazisti in Ucraina e nel Donbass in una frenesia anti-russa “, ha affermato lunedì il vice segretario del Consiglio di sicurezza dell’ONU per la Russia, Oleg Khramov, in un’intervista al quotidiano russo Rossiyskaya Gazeta .

Il funzionario russo ha spiegato che l’Occidente “ha perso di vista le caratteristiche del bene e del male, si diletta nelle immagini video delle atrocità del regime ucraino nei territori delle nuove regioni della Russia che non sono state ancora liberate, manipola i fatti e semplicemente li falsifica”.

L’Occidente, ha proseguito Khramov, falsifica fatti storici, non esita a usare i metodi che ha condannato: incita alla cultura della cancellazione, alla guerra contro i monumenti, alle accuse che l’ex Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS) è così responsabile di scatenare guerra come ai tempi della Germania nazista.

Khramov ha anche accusato l’Occidente di cercare con tutte le sue forze di fermare il corso della storia. Ha ritenuto che una delle aree di influenza distruttiva sia il discredito della Chiesa ortodossa russa, sia nella società che nel mondo cristiano nel suo insieme, e l’obiettivo è distruggere l’istituzione della famiglia, imponendo “valori” pseudodemocratici neoliberisti.

La Russia ha più volte denunciato i crimini dei neonazisti ucraini contro i civili e ha chiarito che sta proseguendo la sua operazione militare sul territorio ucraino, iniziata il 24 febbraio, con l’obiettivo di “smilitarizzazione” e “denazificazione” del Paese europeo. .

Armi USA in Ucraina

Inoltre, ha criticato i paesi occidentali per il loro continuo sostegno e fornitura di armi ai neonazisti, accusandoli di promuovere l’anarchia e la guerra lontano dai loro confini .
Questo è facilmente dimostrato dalle tante guerre scatenate dagli USA e dai paesi della NATO in Iraq, in Libia, in Afghanistan, in Siria, ecc.. Guerre che hanno sempre determinato distruzione e caos.

Fonte: Hispantv

Traduzione: Luciano Lago

9 Commenti
  • vincenzo
    Inserito alle 21:31h, 20 Ottobre Rispondi

    bravissimo backward….ho scritto queste cose da un sacco di tempo , ma qui continuano a chiamarli ….nazi… neonazisti…. fascisti
    ecc. ecc. finalmente uno che ha le idee chiare!

  • nicolas
    Inserito alle 22:36h, 20 Ottobre Rispondi

    a no?.. e che sarebbe allora chierichetti?

  • Leviadiakos\
    Inserito alle 23:03h, 20 Ottobre Rispondi

    coem disse il grande Blondet , sono nazionalisti suprematisti banderisti anti russi , drogati da una ideologia revanchista contro storie e persone di 70 anni prima , manipolati dall’0ccidente e dai soldi di BlackRock , soros , rothsicld insomma i soliti noti

  • birratarelli
    Inserito alle 23:09h, 20 Ottobre Rispondi

    noooo non sono neonazisti il gruppo Kraken oppure i militanti del battaglione azov sono delle educande i polsini del generale Zalushny con la svastica stampigliata sopra sono bazzecole.
    ma quello che non si vuole capire è l’atteggiamento degli occidentofroci politicanti inetti che trattano i russi come faceva il bacato mentale di braunau cioè li definiva degli untermensch stessa protervia.
    i russi si DEVONO PIEGARE ai diktat occidentofroci e allora ti rilasciano immediatamente la patente di stato democratico e amico degli occidentofroci.
    oppure gli occidentofroci ti impongono i loro prezzi a cui devi vendere i tuoi prodotti sia che si tratti di materie prime o energia sono loro che ti dicono come devi vivere………..
    un’avviso ai sostenitori degli occidentofroci

    E’ FINITA L’ERA OCCIDENTALE HANNO ROTTO I COGLIONI A SUFFICIENZA IN TUTTO IL GLOBO TERRACQUEO.
    ADESSO INCOMINCIANO I GENITALI PER DIABETICI.
    p.s.certo che per gli ukronazi combattere e morire per un’EBREO credo che sia il colmo

    DASVIDANIA TOVARICH
    SLAVA RUSSIA

    • natalino
      Inserito alle 01:02h, 21 Ottobre Rispondi

      Forse é bene analizzare alcuni fatti storici.
      Hitler aveva tra i suoi effettivi circa 15 divisioni di razza pura ebraica. Essi oltre combattere il nemico del fuhrer al fronte lo combattevano anche dentro il territorio nazionale.
      Le delazioni ma anche le operazioni per la cattura degli ebrei da deportare erano fatte da questi ebrei che vestivano l’uniforme nazzista.

  • Lalla/o
    Inserito alle 07:19h, 21 Ottobre Rispondi
  • Giorgio
    Inserito alle 08:29h, 21 Ottobre Rispondi

    Pienamente d’accordo con il commento di BACKWARD, VINCENZO, LEVIADIAKOS, BIRRATARELLI, NATALINO ….
    I termini NAZISTA, FASCISTA, COMUNISTA vengono usati come sinonimi di MALE ASSOLUTO e applicati al nemico di turno degli anglo americani. Infatti i media paragonano Putin ad Hitler, ma non Zelensky che pure sfoggia simboli richiamanti il terzo reich ….
    I fatti e i comportamenti reali e quotidiani rivelano molto più dei simboli che si ostentano ….
    Conclusione : il male assoluto abita a Washington, Londra, Tel Aviv …. e Zelensky nazista o no, è una loro creatura …
    attribuirgli una “cultura” nazionalsocialista sarebbe fargli un complimento immeritato ….
    E’ solo un braccio armato del liberal globalismo USA-UK-NATO-UE-SIONISTI …. e come tale merita di fare una brutta fine ….

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 08:34h, 21 Ottobre Rispondi

    Alla luce di accadimenti di ultimi ottant’anni di storia planetaria… si comprende sempre più chiaramente come in realtà in seconda guerra mondiale si confrontarono due nazismi… quello diciamo “classico” teutonico e quello apparentemente più soft ma altrettanto pernicioso angloamericano… in una suprema battaglia per controllo mondiale…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Giorgio
    Inserito alle 12:24h, 21 Ottobre Rispondi

    Pienamente d’accordo con il commento di BACKWARD, VINCENZO, LEVIADIAKOS, BIRRATARELLI, NATALINO ….
    I termini NAZISTA, FASCISTA, COMUNISTA vengono usati come sinonimi di MALE ASSOLUTO e applicati al nemico di turno degli anglo americani. Infatti i media paragonano Putin ad Hitler, ma non Zelensky che pure sfoggia simboli richiamanti il terzo reich ….
    I fatti e i comportamenti reali e quotidiani rivelano molto più dei simboli che si ostentano ….
    Conclusione : il male assoluto abita a Washington, Londra, Tel Aviv …. e Zelensky nazista o no, è una loro creatura …
    attribuirgli una “cultura” nazionalsocialista sarebbe fargli un complimento immeritato ….
    E’ solo un braccio armato del liberal globalismo USA-UK-NATO-UE-SIONISTI …. e come tale merita di fare una brutta fine ….

Inserisci un Commento