Russia: l’assassinio dello scienziato iraniano destabilizzerà la regione

Il senatore russo, Konstantín Kosachev, capo del comitato internazionale del Consiglio della Federazione Russa, afferma che l’obiettivo degli autori e mandanti dell’assassinio dello scienziato iraniano Mohsen Fajrizade era quello di “destabilizzare la regione”.

“Chiunque sia dietro a questo assassinio può certamente essere caratterizzato come un attacco terroristico volto a destabilizzare la situazione nella regione, oltre a provocare una dura reazione da parte dell’Iran”, Konstantín Kosachev, capo del comitato internazionale del Consiglio della Federazione Russa, lo ha scritto in un post sulla sua pagina FB..

Lo scienziato nucleare Mohsen Fajrizade è stato ucciso venerdì in un attacco terroristico multiplo vicino a Teheran (la capitale dell’Iran). Ci sono diverse prove che indicano che gli Stati Uniti e Israele sono gli autori di questo crimine.

Il funzionario russo, che considera questo omicidio come ” un gioco pericoloso” con “conseguenze imprevedibili”, ha ricordato l’appello del ministro degli Esteri iraniano, Mohamad Yavad Zarif, alla comunità internazionale , e in particolare all’Unione europea (UE), a condannarlo come “Atto terroristico”, sottolineando che questa è una dimostrazione che Teheran è su un percorso “civile”, a differenza di coloro che hanno organizzato l’attacco.

D’altra parte, il senatore ha fatto riferimento al dispiegamento di navi da guerra statunitensi e di caccia F-16 nella regione dell’Asia occidentale poco prima dell’assassinio di Fajrizade e ha valutato che tutti questi preparativi potrebbero indicare una “prontezza per ostilità su larga scala”. .

Un funzionario “israeliano” ha rivendicato indirettamente la responsabilità dell’assassinio del martire Fakhrizadeh

Assassinio dello scioenziato iraniano Mohsen Fakhrizadeh”.

Una fonte israeliana ha dichiarato al quotidiano americano The New York Times: “Il mondo dovrebbe ringraziare Israele per l’assassinio dello scienziato iraniano Fakhrizadeh”.
Secondo il quotidiano, la fonte della sicurezza israeliana, che stava seguendo lo scienziato nucleare iraniano, ha detto che Mohsenzadeh era il padre del programma nucleare iraniano.

Ha affermato che l’equipe dello scienziato ​​ha lavorato per anni per ottenere la bomba nucleare per l’Iran, che rappresenta un grande pericolo per il mondo, sottolineando che “Israele continuerà a lavorare per impedire che l’Iran lo faccia”.

Netanyahu, il mandante dichiarato dell’assassinio dello scienziato iraniano

Nota: Qualora sussistano ancora dei dubbi su chi sia il mandante delle azioni di terrorismo in Iran come in altri paesi del Medio Oriente, il comunicato della fonte di sicurezza israeliana chiarisce questo aspetto

Fonti: HispanTVAl Alam

Traduzione e nota: Luciano Lago

3 Commenti

  • rossi
    29 Novembre 2020

    ….be a questo punto è l’ora di costruirle davvero le bombe H per deterrenza….. la Corea del Nord insegna!!!

  • Paolo Bernardini
    30 Novembre 2020

    Sono assolutamente convinto che l’assassinio effettuato dallo scienziato iraniano Mahsen Fajrizade ….siano proprio la Cia e il Mossad. Certo che nessuno conosce ufficialmente l’attentato…Ma basta fare una animi storica e ti porterà a questo giudizio. L’obbiettivo è sempre stato quello di destabilizzare la regione!!! Questa volta probabilmente ce la faranno!!

  • MADRE NATURA
    1 Dicembre 2020

    NON CREDO. L’IRAN è protetta da MADRE NATURA e qualsiasi cosa succederà all”IRAN caro paolo ti tornerà indietro come un boomerang atomico. Chi tocca l’ IRAN tocca MADRE NATURA.

Inserisci un Commento