Russia: il dispiegamento di forze di pace della NATO scatenerebbe combattimenti

Il ministro degli Esteri russo Lavrov avverte che il dispiegamento di “forze di pace” della NATO in Ucraina provocherebbe combattimenti militari tra la Russia e l’Alleanza Atlantica.

Ciò comporterà scontri diretti tra le forze russe e della NATO [Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico], qualcosa che non tutti vogliamo evitare, ma che dichiariamo che non dovrebbero verificarsi in linea di principio “, ha avvertito mercoledì il ministro della Difesa russo Affari esteri, Sergei Lavrov, in dichiarazioni rese durante un convegno universitario.

In questo modo Lavrov ha reagito alla proposta della Polonia alla NATO di inviare una missione di un contingente internazionale di mantenimento della pace composto da un massimo di 10.000 soldati provenienti da vari paesi. Il ministro degli Esteri russo ha descritto la proposta come una provocazione e ha accusato la Polonia di nutrire ambizioni territoriali in Ucraina.

Il ministro degli Esteri russo ha anche rifiutato la fornitura di armi occidentali all’Ucraina e ha anche denunciato le dichiarazioni sulla necessità di schierare missili antiaerei Stinger in Ucraina, avvertendo che ciò rappresenterebbe “una minaccia colossale”.

In questo stesso contesto, ha indicato che gli Stati Uniti sono interessati a prolungare il più possibile l’attuale operazione militare russa in Ucraina, iniziata il 24 febbraio. “È chiaro che vogliono tenerci in uno stato di combattimento il più possibile”, ha aggiunto.

La Russia accusa Kiev di “cambiare costantemente posizioni” nei negoziati
D’altra parte, Lavrov ha affermato che i negoziati tra le delegazioni russa e ucraina per porre fine al conflitto procedono con difficoltà. Il ministro degli Esteri russo ha accusato l’Ucraina di “cambiare continuamente posizioni” e di respingere le proprie proposte, affermando che la delegazione ucraina va di pari passo con gli Stati Uniti.
Inoltre, ha assicurato che Mosca non è contraria alla mediazione dei paesi occidentali nel processo negoziale con kyiv, ma è chiara sulle sue linee rosse, di cui “si parla da molti anni”, e non le lascerà oltrepassare, ha evidenziato.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM