APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Russia: I tentativi di presentare l’Iran come una “minaccia”sono inutili

Dimitri Feoktistov, il vice direttore del Dipartimento di Studi Strategici del Ministero degli Esteri russo, ha dichiarato che tutti i tentativi dell’Amminstrazione USA di far considerare l’Iran come la principale minaccia mondiale sono inutili e controproducenti. La maggioranza della comunità internazionale non accetterà questo”, ha dichiarato Feoktistov, nel corso di una intervita all’agenzia Sputnik.

Il segretario di Stato USA Mike pompeo ha detto che “nè gli USA nè l’Unione Europea potranno tollerare le “attività maligne e similari che sta intraprendendo l’Iran”.

Tuttavia risulta che l’Iran è stato il paese che più ha contribuito a, assiemne con la Russia, alla sconfitta del terrorismo in Siria ed in Iraq, tenendo sempre in conto che gli eserciti ed i popoli di questi paesi sono stati i massimi garanti della vittoria dei loro paesi mentre gli USA, al contrario, hanno appoggiato illegalmente i gruppi armati in Siria e occupano anche illegalmente una parte del territorio di questo paese.

L’Europa ha messo in chiaro allo stesso modo che rigetta la politica delle sanzioni messa in atto dagli USA contro l’Iran e che continuerà a rispettare l’accordo sul nucleare.

L’Europa non ha alcuna opportunità di avere successo nelle politiche anti iraniane e queste sono considerate contro producenti ai fini della stabilità della regione.

I tentativi di obbligare gli altri paesi di assumere come proprie le stesse priorità di Washington nelle loro politiche, non potranno avere sbocco visto che la maggior parte della comunità internazionale non si trova d’accordo con l’unilateralismo degli Stati Uniti, ha detto Feoktistov.

Fonte: Al Manar

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code