"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Russia: gli USA hanno utilizzato il Daesh e Al Nusra per rovesciare Al Assad

Gli USA volevano utilizzare i gruppi terroristi del Daesh e del Fronte Al Nusra per rovesciare il Governo siriano, come ha denunciato il cancelliere russo, Serguei Lavrov.
Ci sono molti esempi che dimostrano che gli statunitensi ed i loro alleati, furtivamente, cercavano di utilizzare il Fronte Al -Nusra e l’ISIS per debilitare e alla fine rovesciare il Governo del presidente Bashar Al-Assad “, lo ha dichiarato questo Martedì Lavrov, nella sua tradizionale conferenza stampa con cui apre il nuovo anno.
Allo stesso modo ha assicurato che, con modalità similari a quando sorse la rete terorristica di Al Qaeda – sorta quando gli statunitensi appoggiarono i combattenti estremisti nel 1980 contro l’antica Unione Sovietica (URSS)-, il gruppo terrorista dell’ISIS (Daesh in arabo) ha iniziato ad esistere dopo l’aggressione statunitense contro l’Iraq nel 2003.

Esattamente nello stesso modo, ha affermato Lavrov, il gruppo del Fronte Al Nusra (autodenominatosi Fronte Fath al-Sham ), che è uno dei rami di Al Qaeda, “adesso è diventato una delle bande terroriste più crudeli, spietate ed autori di atrocità contro la popolazione civile, cresciuto nel corso della crisi siriana grazie alle tonnellate di armi ricevute da USA ed Arabia Saudita.

Lavrov in conferenza stampa

Alla fine, il titolare della cancelleria russa ha concluso che dall’intervento, nel settembre del 2015, delle forze aereospaziali russe nel conflitto armato siriano- al contrario delle operazioni della denominata coalizione internazionale, diretta dagli USA-, Damasco non ha cessato di recuperare territorio e sconfiggere i gruppi armati appoggiati dall’estero, e la prova di quello è stata il recupero della città nordoccidentale di Aleppo dalle forze del Governo siriano.

Dal 2011 la Siria attravrsa una turbolenta fase di conflitto segnata dalla presenza di gruppi terroristi appoggiati dall’estero con il fine di far cadere il Governo di Damasco. Il conflitto è stato tanto brutale e longevo che ha lasciato circa 400.000 morti ed il maggior esodo di rifugiati dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Fonte: Hispan Tv

Fonte: Juan Manuel De Silva

*

code

  1. Giorgio 8 mesi fa

    Solo Lavrov e la sinistra italiana non sanno che il fronte Al Nusra sono yankee sotto mentite spoglie, infatti anche Mosè fu scambiato per uno di loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tania 8 mesi fa

    Nelle scuole il bullismo è una piaga tremenda, fuori dalle scuole c’è un bullismo ben peggiore, quello degli USA, che si alzano la mattina e dicono ad un popolo dovete cambiare il vostro capo, quello che avete non ci garba per nulla… e dicono al capo di quel popolo te ne devi andare, ti devi dimettere, e subito.
    Non fosse intervenuto Putin che si era rotto le balle di questo bullo senza freni che era ora qualcuno mettesse a posto, (grazie Putin, un sincero ringraziamento), ora anche in Siria ci sarebbe l’ennesimo quaqquraqquà degli americani/israeliani.
    Ad un certo punto diventa una questione di principio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace