Russia: gli Stati Uniti hanno lasciato bruscamente l’Afghanistan per concentrarsi sull’Ucraina



Il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolay Patrushev accusa gli Stati Uniti di creare gruppi terroristici per raggiungere i propri obiettivi.

Il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolay Patrushev ha affermato che gli Stati Uniti hanno ritirato frettolosamente le proprie forze dall’Afghanistan in modo da potersi concentrare sull’Ucraina.

In un’intervista per aif.ru, Patrushev ha affermato che la presenza degli Stati Uniti nel Paese asiatico non ha contribuito alla lotta al terrorismo, ma ha portato a piani di corruzione per miliardi di dollari e all’impennata della produzione di droga.

“Si scopre che le ragioni del brusco ritiro degli americani dal paese includevano la necessità di concentrarsi sull’Ucraina, dove, a loro avviso, il regime fantoccio di Kiev stava preparando con successo un’offensiva contro la Russia”, ha detto Patrushev.

Patrushev ha sostenuto il suo punto ricordando una dichiarazione fatta in precedenza dal Segretario di Stato americano Antony Blinken secondo cui se non fosse stato per il ritiro dall’Afghanistan, gli Stati Uniti non sarebbero stati in grado di aiutare così tanto Kiev.

“Inoltre, parte dell’equipaggiamento ritirato dall’Afghanistan è stato trasferito in Europa, soprattutto in Polonia, il che ha permesso agli europei di militarizzare il regime di Kiev”, ha aggiunto.

Gli Stati Uniti, per poter raggiungere i propri obiettivi, hanno creato organizzazioni terroristiche come ISIS e Al-Qaeda e in seguito “hanno combattuto contro di loro”, ha osservato Patrushev.
“Mentre loro facevano finta di uccidere alcuni leader terroristi come Osama bin Laden, hanno addestrato e armato centinaia di altri”.

L’11 agosto 2016, lo stesso ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva affermato che gli Stati Uniti avevano creato l’ISIS.
Ricordiamo che, durante una manifestazione elettorale in Florida, Trump aveva definito l’allora presidente degli Stati Uniti Barack Obama il “fondatore dell’ISIS”. (ci sono le prove registrate video).
“È il fondatore dell’Isis. Ha fondato l’Isis. E, direi che il co-fondatore sarebbe Hillary Clinton disonesto”, aggiungendo che Clinton “dovrebbe ricevere un premio da loro come fondatore dell’ISIS”.

Terroristi dell’ISIS detenuti in Siria

Quando in seguito gli è stato chiesto dal conduttore del programma radiofonico Hugh Hewitt se intendeva dire che “lui (Obama) ha creato il vuoto, ha perso la pace”, Trump ha raddoppiato la sua dichiarazione.
No, volevo dire che è sato lui il fondatore dell’ISIS”, ha sottolineato Trump.
“Io faccio. Era il giocatore più prezioso. Gli do il premio per il giocatore più prezioso. A proposito, le do anche Hillary Clinton “, ha confermato Trump.

“Era il fondatore. Il modo in cui è uscito dall’Iraq è stato quello di fondare l’ISIS, ok?”

Nota: Diciarazioni poi passate sotto silenzio dai media occidentali.

Da Al Mayadeen inglese
Fonte: Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM