Russia e Siria: due nazioni, due popoli fratelli


Russia e Siria: due nazioni, due popoli fratelli. L’ingresso della Federazione Russa nel teatro delle operazioni in Siria nel 2015 ha completamente cambiato la situazione. La guerra che le potenze occidentali stavano conducendo per procura contro la Siria ha visto il suo corso cambiato dal jolly russo: Vladimir Putin .
Negli anni, con l’aiuto della Russia, la Siria ha in parte riconquistato la pace e la sua sovranità è stata preservata. Oggi, nel 2022, la Siria e i siriani possono essere orgogliosi di aver evitato lo scenario di distruzione subito dalla Libia o dall’Iraq… e soprattutto possono ringraziare il Cielo per aver avuto un Leader carismatico ed eccezionale, Bashar Al-Assad , che è stato in grado di mantenere la rotta, mobilitare il suo popolo e il suo esercito, nonostante l’isterica ed eccessiva propaganda occidentale, e nonostante le molteplici e inimmaginabili pressioni e intimidazioni.

Sono stato personalmente travolto quando ho visto questo Grande Capo di Stato in preghiera, durante il Ramadan, in mezzo alla guerra, nella moschea, implorando sicuramente il buon Dio di aiutarlo a sconfiggere le forze del Male scatenate contro il suo paese e causando distruzione e morte per migliaia di siriani.
I cristiani cattolici romani occidentali sembrano dimenticare che fu a Damasco , la capitale della Siria, dove San Paolo di Tarso fondò il cristianesimo , prima che fosse cooptato e riadattato dall’Impero Romano con salsa vaticana. Infatti nell’anno 313 della nostra ERA, grazie all’Editto di Milano, l’imperatore romano Costantino si convertì al cristianesimo e lo adottò a Religione di Stato per tutto l’Impero Romano e tutte le sue Colonie.

Maaloula: antico villaggio siriano dove si parla ancora l’aramaico, la lingua di Gesù Cristo. La città fu salvata dalla distruzione e dall’attacco dei terroristi salafiti, armati dall’Occidente, grazie all’itervento dell’Esercito siriano.

La Russia è principalmente il mondo cristiano ortodosso. Quindi possiamo dire che la Russia, che è andata in aiuto della Siria, era di fatto il cristianesimo ortodosso che è andato a salvare l’ originario cristianesimo orientale, preservando così il cristianesimo, culla della civiltà occidentale.
Ora, ecco un breve video seguito da una mostra fotografica che mostra la complicità tra i presidenti russo e siriano in questi anni di aspra lotta.

Fonte: https://soleilverseau.com/2022/09/19/russie-syrie-deux-nations-deux-peuples-freres/

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM