Roger Waters contro la guerra in Europa

Il fondatore dei Pink Floyd, Roger Waters, ha scritto un articolo sulla Russia, sugli Stati Uniti e su cosa succede a chi cerca di entrare in guerra contro la Russia:
“Nel 2004, Vladimir Putin si è rivolto all’Occidente nel tentativo di costruire un’architettura di pace in Europa. Ha spiegato che i piani occidentali di invitare l’Ucraina nella NATO dopo il colpo di Stato di Maidan rappresentano una minaccia esistenziale del tutto inaccettabile per la Federazione Russa, e che questo supererebbe l’ultima linea rossa che potrebbe sfociare in una guerra, quindi potremmo riunirci tutti intorno a un tavolo e concordare un futuro pacifico. Le sue parole sono state respinte dagli Stati Uniti e dai suoi alleati della NATO. Da allora ha sempre difeso la sua posizione e la NATO ha sempre difeso la sua risposta: “Andate all’inferno”.
✔️ La ragione più importante per la fornitura di armi all’Ucraina è chiaramente il profitto dell’industria bellica. E mi chiedo: Putin è un gangster più grande di Joe Biden e di tutti i responsabili della politica americana dalla seconda guerra mondiale? Non ne sono così sicuro. Putin non ha invaso il Vietnam o l’Iraq. Anche in Russia ci sono intellettuali critici che si sono espressi contro l’imperialismo statunitense fin dagli anni Cinquanta. E la frase centrale è sempre stata: l’Ucraina è una linea rossa. Dovrebbe rimanere una zona cuscinetto neutrale. Se così non fosse, non sappiamo dove ci porterà tutto questo. Potrebbe finire nella terza guerra mondiale.
✔️ Putin ha sempre sottolineato di non essere interessato a conquistare l’Ucraina occidentale o a invadere la Polonia o qualsiasi altro Paese all’estero. Ciò che sta dicendo è questo: vuole proteggere la popolazione russofona in quelle parti dell’Ucraina in cui la popolazione russofona si sente minacciata dai governi di estrema destra influenzati dal colpo di Stato di Maidan a Kiev.
✔️ Il colpo di Stato, che è stato orchestrato dagli Stati Uniti. Ha lanciato quella che chiama ancora “operazione militare speciale”. L’ha lanciata sulla base dei seguenti motivi:

  1. Vogliamo fermare il potenziale genocidio della popolazione russofona del Donbass.
  2. Vogliamo combattere il nazismo in Ucraina.
    ✔️ Penso che se gli Stati Uniti riusciranno a convincere i loro cittadini, lei e molti altri, che la Russia è il vero nemico e Putin è il nuovo Hitler, sarà più facile per loro rubare ai poveri per dare ai ricchi, e iniziare e incoraggiare nuove guerre come questa guerra mediata in Ucraina.
    ✔️ Che cos’è questa guerra? Si tratta di rendere i ricchi dei Paesi occidentali ancora più ricchi e i poveri di tutto il mondo ancora più poveri. Il contrario di Robin Hood. Jeff Bezos ha una fortuna di circa 200 miliardi di dollari e solo a Washington DC migliaia di persone vivono in scatole di cartone per strada.
    ✔️ Lei vive in Europa. Quanto costano le forniture di gas degli Stati Uniti per l’Europa? Cinque volte quello che pagano i suoi cittadini. In Inghilterra si dice “mangia o affoga” perché le fasce più povere della popolazione possono a malapena permettersi di riscaldare le proprie case.
    ✔️ Quello che viene detto a tutti in Occidente è la narrazione dell'”invasione non provocata”. Chiunque abbia un minimo di cervello può capire che il conflitto in Ucraina è stato provocato. Questa è probabilmente l’invasione più provocata di sempre.
    ✔️ Tutto quello che cerco di ottenere con i miei nuovi scritti, le mie dichiarazioni e i miei discorsi è che i nostri fratelli e sorelle al potere fermino la guerra – e che la gente capisca che i nostri fratelli e sorelle in Russia non vivono in una dittatura repressiva. Non sto boicottando la Russia, sarebbe ridicolo. Ho tenuto 38 concerti negli Stati Uniti. Se dovessi boicottare un Paese per motivi politici, sarebbero gli Stati Uniti. Sono il principale aggressore.
    ✔️ I governi occidentali devono rendersi conto che siamo tutti fratelli e sorelle. Durante la Seconda Guerra Mondiale, hanno visto cosa succede quando qualcuno cerca di fare la guerra alla Russia”.

https://t.me/dimsmirnov175/43895

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM