APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Rivelazione: Trump ha ricevuto 20 milioni di dollari per la dichiarazione su Gerusalemme

Il presidente degli Stati Uniti donald Trump ha riconosciuto Gerusalemme (Al-Quds per gli arabi) come capitale del regime israeliano in cambio di una donazione di 20 milioni di dollari.

Questa rivelazione è stata fatta dal giornale turco Yeni Safak in un articolo dove si precisa che Trump ha ricevuto questo importo di denaro dal miliardario statunitense ultra sionista, Sheldon Adelson, per la sua campagna elettorale in cambio di decretare il trasferimento dell’Ambasciata USA da Tel Aviv a Gerusalemme.

Di fatto, il giornale indica che nel marzo del 2016, il mandatario statunitense ha promesso al gruppo della lobby pro israeliana più potente in America, l‘AIPAC, che la missione diplomatica degli Stati Uniti si sarebbe trasferita da Tel Aviv alla città Santa e, in funzione di questa promessa, Trump ha ricevuto 20 milioni di dollari da Adelson, un conosciuto miliardario ultrasionista proprietario di casinò in tutto il Nord America ed in Messico.

Di seguito si ricorda nell’articolo che l’inquilino della Casa Bianca dovrebbe trasferire l’Ambasciata USA a Gerusalemme a seguito di una legge promulgata nel 1995 a meno che si rinnovi questa ogni due anni, con esenzione per motivi di sicurezza nazionale. Trump ha firmato con riluttanza l’esenzione in Giugno e Jerad Kushner, genero e consigliere del Presidente USA, ha detto che quel trasferimento potrebbe avere ampie ripercussioni nella regione.
Tuttavia, prosegue il giornale, Adelson e altri sostenitori del regime di Israele erano irritati e hanno fatto pressioni in Ottobre su Trump su questo argomento nel corso di una cena privata alla Casa Bianca. Adelson è rimasto sempre in stretto contatto con Trump fin da quando il presidente si è insediato.

In questo contesto anche il giornale statunitense “The New York Times” ha collegato la decisione del presidente con le varie lobbies israeliane e ha sostenuto che, soltanto dieci giorni prima di assumere l’incarico, Trump aveva ricevuto Adelson per una riunione privata, dopo la quale questi aveva riferito al presidente della Organizzazione Sionista d’America (ZOA) Morton Klein che l’ambasciata sarebbe stata trasferita.

Palestinesi in protesta

Nonostante tutte le critiche, mercoledì scorso Trump ha finito con il riconoscere ufficialmente Gerusalemme come capitale del regime di Israele ed ha annunciato che il Dipartimento di Stato USA va a iniziare i preparativi per trasferire la missione diplomatica nella città occupata della Palestina.

La decisione di Trump favorisce il regime di Israele (un grosso regalo per Netanyahu), nonostante sia stata condannata da quasi tutti i paesi arabi e anche dagli stessi alleati di Washington, così come dalle Organizzazioni Internazionali e dagli analisti che hanno allertato sulla escalation di tensioni nella zona per effetto di questa decisione su Gerusalemme.

Nota: Tutto questo senza contare la perdita di prestigio e di affidabilità che deriverà agli Stati Uniti per questa decisione in tutto il mondo arabo e nei paesi islamici che vedono in Gerusalemme un luogo sacro per la loro religione, usurpato da Israele. Di sicuro la decisione di Trump esporrà gli interessi USA nel Medio Oriente a possibili attacchi e le stesse truppe statunitensi, stanziate tra Iraq, Siria, saranno viste come un possibile obiettivo dalle formazioni di resistenza pro Palestina.

Fonti:    Hispan Tv

yenisafak.com

Traduzione e nota: Luciano Lago

*

code

  1. pippo 10 mesi fa

    gerusalemme non è ebraica ma di certo non è musulmana….se lo metta in testa il fratello musulmano haniyeh..-…..per jerusalem ci vuole uno status internazionale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lister 10 mesi fa

      Gerusalemme non è musulmana, così come non è né ebraica né cristiana: si trova nell’area geografica -definita Palestina- storicamente abitata da popolazioni arabo-semitiche. L’appartenenza a questa o quella religione è secondaria.
      Gli abitanti originari della città erano Fenici e Caananei da cui discendono gli attuali Palestinesi. Anticamente, era un piccolo villaggio sito su una collina: Urusalimi in lingua caananea con il prefisso Ur= altura, collina e Shalem, figlio de El, capo degli Dei.
      Il nome Rushalim si trova su una tavoletta egizia del II millennio a.C. e su tavolette di argilla ritrovate ad Ebla, città siriana distrutta nel II secolo a.C.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Botman 10 mesi fa

    Gerusalemme è ebraica da almeno 4000 anni!
    Ma a prescindere da questo, ciascuna nazione dovrebbe avere il diritto di trasferire la propria capitale in una qualsiasi città del proprio territorio, come ciascuna nazione dovrebbe avere il diritto di installare la propria ambasciata dove gli pare. Gli arabi sbagliano a farne una questione di principio, si fanno manovrare da questioni puramente ideologiche e perdono di vista fini pragmatici molto più utili a loro stessi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lister 10 mesi fa

      “Gerusalemme è ebraica da almeno 4000 anni!”
      Chi te l’ha detto, Mago Zurlì?
      Io ti riporto dati storici, tu affermi apoditticamente la tua idiozia con tanto di punto esclamativo… Povero batman…

      La tua “nazione” che vuole Gerusalemme come Capitale, è nata grazie ai dollari pagati dagli “Amanti di Sion” ai vari componenti
      delle NU (tra cui USA, Costa Rica, Haiti, Filippine, persino Liberia) per ottenere la spartizione della Palestina, anche
      sulla pelle di migliaia di Palestinesi massacrati o cacciati dalla loro Terra in nome del vostro scellerato sionismo, nella terra che VOI vi siete promessi,
      perché VOI vi proclamate “popolo eletto”.
      Peccato che S. Paolo ammonisce:
      “Costoro (gli ebrei) hanno ucciso il Signore Gesù e i profeti, hanno perseguitato noi, non piacciono a Dio e sono nemici di tutti gli uomini.
      Essi impediscono a noi di predicare ai pagani perché possano essere salvati. In tal modo essi colmano sempre di più la misura dei loro peccati!
      Ma su di loro l’ira è giunta al colmo” (Prima Lettera ai Tessalonicesi, 2° Capitolo ai numeri 15 e 16).
      Altro che “popolo eletto”!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Animaligebbia 10 mesi fa

      Gia’ gia’,infatti sarebbe ora,per noi di trasferire la nostra capitale a Lugano e fanculo agli svizzeri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tania 10 mesi fa

    Ohhhhh, finalmente si sono tolti la maschera questi scellerati ammariccani, fascisti e fanatici, altro che “democrazia per eccellenza”, si, mia nonna!

    E’ chiaro a tutti ora chi è il padrone degli USA? UN EBREO SIONISTA capo di una cupola di ebrei sionisti. Punto.

    Detto questo si potrebbe aggiungere che anche la Russia potrebbe trasferire la sua ambasciata a Gerusalemme e riconoscere la città capitale di Israele, nazione farlocca figlia di un progetto fatto scientemente a tavolino da una cosca mafiosa di mega-ultra-depravati-mentalmente-miliardari, composta da discendenti di una unica famiglia, mica un popolo, è come se ora l’Italia fosse composta dai soli discendenti della famiglia Rossi che fece un patto scellerato con un Dio che mi si è sempre raccontato dovrebbe essere il Dio di tutti i cognomi del mondo, cioè in pratica tutte le famiglie del mondo, e non si capisce questa “preferenza”… Andasse a curarsi un padre simile…
    Se la Russia fa questo che si penserebbe di lei? Che si penserebbe di Israele che accetta una roba simile che la sputtana agli occhi del mondo intero, non può mica più negare di voler TUTTO solo per lei, prepotentemente, fascistamente, dopo aver messo in un campo di concentramento tutti gli stanziali…
    L’umanità ha una testa sua per pensare? Sicuramente si, esclusi quelli dell’area USA che sono solo TIFOSI, ottusissimi tifosi e basta. I più stupidi esseri del pianeta, i più grulli, i più pirla, sono quelli che amano gli USA “a prescindere”, alocchi di portata cosmica… Come loro mi vengono in mente solo quella coppia di genitori ai tempi di Berlusconi che in tv dissero che se la loro figlia 17enne venisse invitata dal cavaliere nella sua villa… loro ne sarebbero stati onorasti… dico, gente tutta per benino, borghese, bigotta, chiesarola, moralista, ridotta a puri tifosi, che schifoooooo. Uguali tutti i tifosi del mondo, eppure questo siamo, c’è poco da fare, tutti un poco lo siamo! Io lo sono per Putin, ma cerco motivazioni logiche, sono tifosa ma penso con ragione, è il meglio tra la luridissima cricca di potere mondiale!
    Dico questo per dire ma chi se ne fotte cosa pensano gli USA, dove mettono le loro ambasciate, trovo assurda la reazione dei palestinesi, io penso che con la loro rivolta hanno riconosciuto il potere americano ,lo hanno accreditato invece di danneggiarlo, io sono maligna, mooolto maligna, dovevano trattarlo come quando parla un deficiente, o un bambinetto stridulo e viziato : ignorarlo. Punto.
    Dire, si? Che vuoi? L’ambasciata a Gerusalemme? Ecco, adesso sei tranquillo? Adesso fai il bravo, ti metti tranquillo?

    Così mi vengono pensieri di complottismo mica da poco…

    E comunque, ripeto, chi se ne fotte dove mettono le loro ambasciate gli EBREI SIONISTI dopo che sono perfino i padroni dell’intera Europa, ovvero 540 MILIONI DI PERSONE controllate da un migliaio di ebrei…

    Vomito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lister 10 mesi fa

      Accipione che confusicchia!!!

      Americani, fascisti???
      Ma l’ha capito cosa è, chi è il fascista? L’ ha mai letta la Dottrina Fascista? L’ha mai saputo cosa ha fatto il Fascismo in Italia? Lo sa che l’Italia, nel Ventennio, era rispettata in tutto il Mondo?
      Che Hitler pendeva dalle labbra di Mussolini? Che copiò la sua politica? Le do un link, così potrà rendersi edotta su quanto ha fatto il Fascismo in Italia: http://centoopere.blogspot.it/

      A parte la bestemmia finale, chi le ha detto che gli ebrei discendono da un’ unica famiglia o addirittura da Dio?!
      Sono 12 le tribù da cui discendono ed ogni tribù discende dai dodici figli di Giacobbe.
      Un po’ di cultura generale non farebbe male: non stia ad ascoltare solo ciò che le racconta suo marito…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 10 mesi fa

        Definire gli americani fascisti effettivamente è stato un errore, avrei fatto meglio dire che la dittatura che domina gli USA è stata esportata in molte parti del pianeta.

        Cosa ha fatto il fascismo in Italia.
        Ha fatto parecchie cose negative e anche positive. Poi stasera leggo il link molto volentieri.

        12 tribù=12 figli di Giacobbe, detto anche Israele. Dio fece un patto con 1 famiglia, questa. Dio dovrebbe aver dovuto fare un patto con tutte le famiglie del pianeta visto che si dice sia l’unico creatore, questa preferenza è inqualificabile, tanto che è meglio considerarla una bufala.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tania 10 mesi fa

          Quale sarebbe la bestemmia finale?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Mardunolbo 10 mesi fa

            Dio fece un patto con Abramo perchè fu un uomo che non ebbe timore di abbandonare la sua terra per andare dove l’unico Dio in cui credeva , gli avrebbe indicato.
            Non erano tanti quelli che abbandonavano le terre e le conoscenze per andare altrove, non si sa dove.+
            Inoltre Abramo aveva una dote rara, credeva in un unico Dio così profondamente che era deciso pure a sacrificare il suo unico figlio che gli nacque quando lui e la moglie erano ormai vecchi e decrepiti.
            Una fede così grande Dio la conosceva bene …
            Ed Abramo aveva anche un cuore magnanimo tanto che quando fu avvertito della distruzione di Sodoma e Gomorra , chiese a Dio in tre riprese di risparmiare le città se si fossero trovati un po’ di uomini giusti.
            E Dio gli promise che se anche si fossero trovati 10 giusti, sarebbero state risparmiate le città dal castigo; ma non c’erano e fu salvato solo Lot in circostanze bellissime ed affascinanti a leggersi dalla Bibbia.
            Furono inviati evidentemente degli angeli in forma umana, a salvare Lot. Il resto di quel che successe è da leggere direttamente !
            Ma Dio fece un patto con Abramo alludendo alla nascita del cristianesimo che Abramo non poteva immaginare e sospettare, comunque gli promise una progenie come le stelle del cielo, appunto per la quantità di seguaci del Suo Figlio, il Messia.
            Per questo ci fu il patto: tutto aveva un fine conosciuto a Dio ed al Suo Figlio e non agli ebrei.
            Ma gli stessi ebrei ruppero il patto non volendo riconoscere Gesù come il messia atteso, poichè disturbava i loro riti esoterici e modificati dopo la schiavitù in Babilonia. Perciò furono definiti figli di Satana da Gesù stesso. Sono gli ebrei talmudici e cabalisti i cui discendenti si aggirano ancor oggi creando servi e servitù nel mondo, ovunque si insediano.
            Ma non sono solo ebrei, sono anche kazari, cioè di sangue non semita.
            Il resto alla prossima volta poichè è troppo lungo da spiegarsi a Tania…

            Mi piace Non mi piace
          2. lister 10 mesi fa

            “Andasse a curarsi un padre simile…”
            Eccola la bestemmia.

            Per il resto, Mardunolbo, qui sotto, le spiega benissimo quanto c’è da sapere su quella progenie.
            Altro che “bufale”

            Mi piace Non mi piace
  4. Tania 10 mesi fa

    Ma poi Trump è ricchissimo, a che gli servono 20 miliardi di dollari? Gli manca il pane?
    Si curasse il cervello sto demente malato di sindrome da accumulo compulsivo, orrenda malattia mentale piaga implacabile degenerativa dei ricchi e guaio fatale per tutta l’umanità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace