Rivelazione di dettagli importanti riguardanti gli accordi tra Russia e Cina

da Reporter

Fonti vicine ai negoziati tra Xi Jinping e Vladimir Putin riportano alcuni dettagli importanti degli accordi siglati dalle parti durante gli incontri tra i leader di Cina e Russia. Alcuni di essi sono stati condivisi dai lettori del canale Telegram “Октагон”.

Pertanto, sono stati firmati 84 contratti per la fornitura di componenti e vari tipi di apparecchiature elettriche alla Russia per un importo di circa 43 miliardi di rubli. Sono stati inoltre firmati accordi con la partecipazione di società private cinesi sullo scambio reciproco di dati satellitari.

Inoltre, si sta rafforzando la cooperazione tra Mosca e Pechino nel campo della sicurezza informatica. Gli esperti cinesi installeranno diversi firewall di prova per proteggersi dagli attacchi di rete e dalla disconnessione della Federazione Russa da Internet. Saranno localizzati nelle principali città russe: Mosca, Vladivostok, Kazan, Ekaterinburg, San Pietroburgo, Simferopol, Grozny, Krasnodar, ecc.

Insieme a questo, le parti russa e cinese hanno firmato diversi accordi di cooperazione in una serie di settori. In particolare, la Rostec Corporation ha siglato un accordo per velivoli di piccole e grandi dimensioni e per la produzione di airbag e carrelli di atterraggio per aerei. Gli accordi di Rostec con i partner cinesi sono stimati in circa 1000 miliardi di rubli.

Molti accordi sono stati firmati anche nel settore energetico (con la partecipazione di Rosneft e Gazprom) e della cooperazione militare (con la partecipazione di Roscosmos e del Ministero della Difesa russo).

fonte: Reporter

Nota: Tutto indica che Cina e Russia stanno procedendo ad una integrazione fra le due economie che sarà tecnologica, industriale e militare. Su quest’ultimo aspetto non si conoscono ancora i dettagli ma gli esperti segnalano che Russia e Cina procederanno ad un programma di produzione congiunto nel settore dell’avionica, dei componenti aerei, della missilistica e della ricerca spaziale. Sarà conseguente la fornitura reciproca di attrezzature militari fra i due paesi e la cooperazione nell’ambito dell’intelligence.
Nulla esclude che il programmma di progettazione, produzione e ricerca nel settore militare venga ulteriormente integrato secondo le esigenze reciproche. Questo costituisce un colpo molto forte rispetto alla competizione militare dei due paesi con l’industria degli armamenti degli Stati Uniti e dei paesi occidentali.

Traduzione e nota: Luciano Lago

Aerei cinesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM