Rivelato dopo un giorno: questi sono gli ufficiali israeliani uccisi nell’attacco Dell’Iran

Gli attacchi iraniani al quartier generale del Mossad israeliano a Erbil, nel nord dell’Iraq, hanno portato alla morte di diversi ufficiali israeliani.

Martedì il Corpo delle guardie della rivoluzione islamica iraniana (IRGC) ha lanciato 24 missili contro una base del servizio di spionaggio israeliano (Mossad) a Erbil, la capitale della regione semi-autonoma del Kurdistan iracheno (nord), così come contro le basi di gruppi terroristici nella provincia di Idlib (nord-ovest della Siria) e in altre regioni del Paese levantino.

Secondo quanto riferito, l’operazione dell’IRGC a Erbil ha preso di mira l’edificio dove si riunivano le persone ricercate dall’organismo di intelligence iraniano.

Secondo i rapporti , quattro alti funzionari del Mossad e Peshraw Dizayee, un partner strategico dell’agenzia di spionaggio israeliana, sono tra le persone uccise nell’operazione precisa dell’IRGC contro il Kurdistan iracheno.

Fonti locali riferiscono inoltre che gli attacchi iraniani a Erbil hanno portato alla morte di Ilan, soprannominato Fox, che era un ufficiale del Mossad ed era incaricato di coordinare le operazioni e il reclutamento di agenti in Iran, nonché di coordinare le operazioni nella regione del Kurdistan iracheno. .

Nelle foto: l’Iran distrugge il quartier generale delle operazioni del Mossad a Erbil

Nella sua offensiva su Erbil, l’Iran ha distrutto un solido edificio di cemento che Israele utilizzava per lo spionaggio e le operazioni speciali contro il paese persiano.

Agenti israeliani uccisi negli attacchi contro l’Iran

Ilan era uno degli ex elementi del servizio del Mossad, che viaggia nella regione del Kurdistan da più di vent’anni e lavora per minacciare la sicurezza nazionale della Repubblica islamica dell’Iran. Era sotto sorveglianza dell’intelligence del paese persiano.

Sono stati uccisi anche quattro membri delle forze di Ilan che operavano nella regione. I documenti di queste quattro persone riportano i loro nomi: Hen Avi, Shraiber Israel, Adika Barak e Malka Shimon.

Nota: L’Iran ha dimostrato di saper colpire a grande distanza le cellule di terroristi e spionaggio che sono direttamente collegate a Israele tramite il Mossad. L’attacco è anche una risposta all’omicidio mirato di un comandante dell’IRGC in Siria, Sayed Razi Moussawi, effettuato dalle forze israeliane in Siria a fine Dicembre.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

9 commenti su “Rivelato dopo un giorno: questi sono gli ufficiali israeliani uccisi nell’attacco Dell’Iran

  1. E’ una gioia apprendere che sono stati eliminati pericolosi criminali ebrei, ma siccome sono un certo numero, ci aspettiamo altre azioni analoghe di “disinfestazione”.

    Cari saluti

  2. I killer di CIA, MI6 e MOSSAD presenti in Iran, Iraq, Siria, Yemen, Libano e Palestina, sono un OBIETTIVO LEGITTIMO da colpire senza pietà ! Forza IRAN !

  3. Sono contento che dei criminali ufficiali Israeliani terroristi che si erano trasferiti in Iraqper attaccare l” Iran con attacchi Terroristici siano stati eliminati dal ” Iran con un attacco mirato !
    L” unico Israeliano o Ebreo buono è solo quello morto !!

  4. I missili iraniani hanno colpito con estrema precisione anche gli acquartieramenti e i centri di addestramento dei terroristi uiguri dell’organizzazione del Grande Turkestan in Siria nella zona di Idlib, dimostrazione dell’estrema potenza e precisione dei missili iraniani, nonchè della potenza che sta dietro l’Iran, ovvero la Cina, interessata all’eliminazione dei terroristi uiguri destinati dagli anglo-sion ad attaccarla sul suo territorio.
    Il primo nemico della Cina è l’entità sionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus