"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Riprenderci la sovranità – di N. Forcheri

di  Nicoletta Forcheri

Riprenderci la sovranità non può andare senza riprenderci la sovranità monetaria e richiede una rivoluzione quantica che il popolo al momento non è preparato ad affrontare, perché richiede di rimettere in discussione tutti i dogmi inculcatici e un rimettersi in discussione nella propria vita. Faccio richiesta esplicita a tutti i maestri spirituali del momento a informarsi e a passare il messaggio.Immagine correlata

Tipo, che la moneta dev’essere “coperta” se non da oro, almeno da beni e servizi.

FALSO, la moneta è una convenzione sociogiuridica che non dev’essere coperta, semmai deve andare a coprire il rispetto della vita, ivi compresi i beni e i servizi ad esso finalizzati, perché se è coperta, come adesso, dai debiti, significa che noi, esseri umani debitori, ne diventiamo il sottostante e finiamo, come finiamo, con il sacrificarci all’altare dello sterco del diavolo.

Tipo, che con un reddito di cittadinanza più nessuno lavora

FALSO, va ribaltata la nozione stessa di “lavoro”, che al momento è assoggettata alla concezione di una moneta finanziaria indebitante e schiavizzante, alienante, il lavoro deve diventare quella realizzazione ed espressione dei nostri talenti e delle aspirazioni della nostra anima, AL SERVIZIO della nostra comunità, e non come adesso che è repressione dei nostri talenti AL SERVIZIO della casta dell’1% o di chi ha i capitali per sfruttarci.

Tipo, che il debito pubblico è dovuto agli SPRECHI. .

FALSO. Il Debito pubblico è dovuto al monopolio della stampa moneta da parte di un cartello di banche dealer che negli anni si sono messe d’accordo sul “prezzo” della moneta, che hanno falsato le carte per declassarci il debito – e aumentare il divario di prezzo tra il bund e il bot – che hanno imbrogliato gli enti pubblici con i derivati con clausole capestro del tipo “banca vince se tasso cala“, o dalla separazione effettuata nel 1981 tra Banca d’Italia e Tesoro.

Tipo, che bisogna assecondare i “mercati”. FALSO perché i mercati non sono i mercati, sono UN MONOPOLIO, lo stesso di quello della moneta. E gli investitori idem.

Tipo, che con la stampamoneta allo Stato aumenta l’inflazione. FALSO, ditemi voi perché se la moneta la creano le banche non creerebbe inflazione mentre se la creasse lo Stato si? Anzi, creata senza debito e spesa direttamente per beni e servizi e benessere, la moneta adempirebbe al suo ruolo di stabilizzare i prezzi e di incentivare l’economia, mentre adesso stiamo vivendo nella chemio economia, l’austerity appositamente imposta per farci stremare e consegnare il nostro paese.

Tipo, che la moneta è uno strumento che ha sostituito funzionalmente il baratto. FALSO, prima della moneta vigeva l’economia del dono, esattamente come in una famiglia, come in un clan, come in una tribu, e la moneta è nata come strumento di controllo e di assoggettamento di un lavoro schiavizzante nei templi sumeri dove i sacerdoti che custodivano l’argento facevano circolare delle tavolette di argilla, crediti che fungevano da moneta e che andavano rimborsati ma che ogni 50 anni venivano cancellati.

Tipo, che con la Blockchain abbiamo aggirato i banchieri. FALSO. Forse i banchieri di basso livello si, ma dietro alla Blockchain ci sono i soliti grandi banchieri che stanno scappando, dal 2008, dalle monete fiat alle cripto, proprio per evitare l’amnistia del debito o di perderci dall’eventuale non rimborso dei debiti e trarre ancora lauti guadagni poiché il dollaro è risaputo che è tossico per il livello di debito che ha prodotto di non so quante volte il PIL mondiale e quindi non più riscattabile, non più redditizio.

Tipo, che con la Blockchain assicuriamo l’anonimato. FALSO, l’anonimato è per il gregge, ma per chi ha la chiave risale a tutte le transazioni di un dato individuo, dalla nascita alla morte, non solo ma contrariamente alla babilonica legge più niente sarà cancellato, più niente sarà abbuonato, più niente sarà come la massima, quel che è dato è dato, quel che è avuto è avuto, scordammoce o passato…

In poche parole si va verso una società CONTRO IL PER DONO.

Una società digitale dove tutto è tracciato, controllato, dove tutti diventiamo ricattabili negli strumenti di pagamento: o utilizzi tale strumento di pagamento in cambio della cessione dei tuoi dati, o muori di fame.

Riprenderci la sovranità monetaria comporta quindi due cose:

imparare a rivedere la realtà con occhi diversi capendo tutti i trucchi della retorica

riuscire a ricreare una solidarietà di corpo con questa nuova visione ritrovata per rifondare un nuovo contratto sociale incorporato nella nuova moneta.

Nicoletta Forcheri

Una moneta di proprietà del popolo, non debito ma cassa, non coperta ma destinata a coprire il valore della nostra vita, non rappresentativa o solo in parte di un patrimonio, ma creatrice di benessere, non agganciata alla vita umana come sottostante, ma al servizio della stessa.

Fonte: www.nicolettaforcheri.wordpress.com

 

Nota: Nicoletta Forcheri sarà presente al convegno organizzato a Modena, presso la sede del Circolo La Terra dei Padri, il giorno 16 Settembre, ore 17,30, con oggetto “Il controllo della moneta e la truffa del debito”.

             Il Circolo “La Terra dei Padri” si trova a Modena in via Biondo, 297 (zona Panini) –

*

code

  1. Giorgio 3 mesi fa

    La moneta è un’unità di misura come il metro, il chilo ed altre; c’è qualcuno che le controlla?
    Perché si deve/vogliono controllare la moneta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Riki 3 mesi fa

    devo comprar le sigarette perché ho bisogno di fumare: non fumo. Devo avere un auto per muovermi? vado a piedi; devo mangiare? mangio al ristorante e poi gli lavo i piatti. No perché lui/lei è schiavo della moneta. Ok allora vado a vivere su un isola disabitata e mangio frutta e pesce che riesco a pescare, e verdura che coltivo. L’unico modo per essere libero veramente: non aver bisogno di niente – visto che ha nominato i maestri spirituali… e non è andare a vivere in una comune di capelloni, perchè anche li c’é sempre e comunque una gerarchia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riki 3 mesi fa

      l’elite da ordine ai suoi adepti ..in gerarchia dall’alto verso il basso .. di asciugare le nuvole e di non far piovere – e nessuno se ne accorge! il mantra televisivo recita i cambiamenti climatici ! L’elite controlla tutto – tv stampa internet facebook tutto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eugenio Orso 3 mesi fa

    Prima di riprendersi la sovranità, moltissimi italiani dovrebbero riprendersi la dignità personale, le facoltà critiche e la capacità di sviluppare un pensiero autonomo, la lucidità nel valutare le questioni politiche e sociali, la capacità di individuare il nemico principale per poterlo combattere …
    Tutto ciò accadrà, nel prossimo futuro?
    Guardandomi intorno, mi permetto di dubitare seriamente …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. byebyeunclesam 3 mesi fa

      accadrà, forse, solo per cause di forza maggiore…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Walter 2 mesi fa

      Ancora una volta mi trovo d’accordo con te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lino 3 mesi fa

    ve la faccio in breve :
    a) il privato che stampa i soldi è considerato un Falsario !! ( altro che bankiere ) .
    Le Banche sono state “inventate” per prestare denaro NON per stamparlo . Punto

    b) oltre tutto , in Italia ( la Repubblica delle banane , delle Lobby , banksters , ecc. )
    le Banke pagano le tasse come conviene a Loro …. e non rispettano le regole .
    ad es. , quando erogano un mutuo : Creano denaro da Nulla , registrano l’importo SOLO tra le” passività”
    ( e poi lo accredita sul c/c del mutuatario) e NON prima tra le Attività e poi tra le Passività ( se lo facessi “io” (per dire ) ,
    il Ministero delle Finanze mi farebbe arrestare il giorno dopo !! ) .
    Es. : se la Banka eroga un mutuo di 1 mln. ed il cliente ne restituisce solo 800.000 , nel libro contabile della Banka risulta una perdita di 20.000
    e NON un guadagno di 80.000 ( meno le eventuali spese ) come sarebbe logico secondo le regole economiche .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lino 3 mesi fa

      Nel guadagno in nero della banca ho dimenticato uno “0” , ovviamente l’importo è 800.000 e non 80.000 .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Anonimo 2 mesi fa

      anche tu quando firmi una cambiale crei denaro dal nulla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Werner 3 mesi fa

    Per riprendere la sovranità monetaria è sicuramente necessario avere prima quella politica, che com’è noto, ci manca dal 1945. E poi uscire dall’euro non è sufficiente, è innanzitutto necessario rinazionalizzare la Banca d’Italia: cosa che non avverrà mai fino a quando la classe politica al vertice del potere in Italia è quella attuale, serva dei poteri forti internazionali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Anonimo 3 mesi fa

    guarda Macron! un manichino perfetto messo dall’elite – mentre lo guardi.. l’elite asciuga le nuvole! tu sei li che guadi il telefonino e no ti accorgi che l’elite – i banchieri più potenti del pianeta.. danno ordini agenda del 21 secolo pianificata a tavolino ..come l’invasione di quelli che scappano dalle guerre… col telefonino e i jeans attillati scoloriti – pensa – l’elite da l’ordine di non far piovere per mesi – anni. L’economia va in collasso ..mentre i servi zerbini dell’elite.. pagati dall’elite danno la colpa all’uomo e alla co2 – un mantra che ripetono in tv 24 al giorno – la gente ci crede e no si accorge di nulla.. dice: no non è possibile! non possono volerci così male! proprio così – Questi asciugano le nuvole mentre tu sei li indaffarato nella tua faticosa vita quotidiana …e non piove – non piove mai – la colpa è dei cambiamenti climatici! è colpa dell’uomo!!! L’elite militare industriale farmacetica agroalimentare dice ai suoi servi in tv di recitare il mantra dei cambiamenti climatici e il popolo distrutto dall’eurozona guarda la tv stanco morto… e ci crede. L’elite ha distrutto l’europa con l’eurolager ma c’è molto di peggio – fra non molto … dovremo coltivare la terra con i semi geneticamente modificati e questi criminali vogliono anche che li ringrazieremo per averci salvati! pazzesco! Orwell inorridirebbe!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Riki 3 mesi fa

    l’elite diede l’ordine di asciugare le nuvole – e gli adepti ubbidiscono – la colpa è dell’uomo che genera i cambiamenti climatici – niente di più falso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. annibale55 2 mesi fa

    Auguri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Annibale55 2 mesi fa

    Riprenderci la sovranità monetaria dici?…auguri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Stefano radi 2 mesi fa

    Analisi e sintesi dell’argomento perfette, perche’ oltretutto rese semplici nella spiegazione, lontane da quell’ argomentare specioso e sostanzialmente falso che solitamente si avvale di presunte sapienti conoscense economico finanziarie, tanto inutili quanto stupide. In sintesi il debito pubblico e’ una colossale balla perche’ uno stato sino a quando ha nascite e persone in grado di lavorare non puo’ fallire. Cio’ detto, resta il tema del riposessamento dello stato da parte dei cittadini, problema oggi comune a quasi tutti i Paesi occidentali. Ebbene rispetto a questo tema, un picvolo passa n3gli ultimi tre anni e’ stato fatto: ci sono molti siti che diffondono notizie reali e non mirate alla formazione di un pensiero estraneo all’interesse dei cittadini, in secondo luogo si sta risviluppando un interese per la cosa pubblica mosdo da senso civico, ma da qui a fare cio’ che sarebbe urgente attuare, prima che ciascuno abbia mani e pedi legati dall’attuazione di norme tradotte in prassi di vita, la strada e’ lunga e francamente impercorribile con l’attuale contesto sociale. Per cui ce la cantiamo e ce la suoniamo, ma l’unica cosa praticabile e’ tentare di evitare con sapienza e circospezione, tutte le trappole tese da governi ignobili i cui mandanti e sostenitori sono tra noi, tra i nostri amici stessi, tra tutti quelli che indegnamente galleggiano in una societa’ privata dei valori della sua filosofia per fondarsi su menzogne e plareali falsita’ storiche oggi difese persino con leggi sanzionatorie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Renè 2 mesi fa

    L’argomento “Sovranità Monetaria” è il principale, è la causa per cui siamo nella m### fino al collo.
    L’argomento è così centrale che in ogni blog quando si tocca “la moneta, il debito” questo viene invaso dai troll che DEVONO confondere le acque.
    In poche parole si tratta di PROIBIRE l’USURA e qualunque tasso d’interesse è usura, ergo: denaro a zero interessi.
    Il denaro deve essere emesso dallo Stato, ovvero dalle banche nazionalizzate.
    Oggi il denaro è CONIATO dalla BCE e dalle banche private che lo creano dal nulla, dunque LO CONTROLLANO e fanno in modo che non ce ne sia abbastanza in cricolazione, distruggendo l’economia, creando deflazione.
    Quando lo Stato ha bisogno di denaro lo emette, le tasse servono a “raffreddare” l’economia a creare deflazione.
    Invece il “reddito di cittadinanza” è una colossale fregatura, la Sig. Forcheri non convince, l’esperimento è già stato fatto, infatti nel Nord Europa gl’immigrati sfruttano l’assistenziaismo per vivere da parassiti dunque la dichiarazione sul reddito da cittadinanza è FALSA.
    Il debito pubblico sono BOT e sono per la maggior parte in mani italiani, sono il RISPARMIO degl’italiani NON UN DEBITO.
    Sul resto dell’articolo si può anche essere d’accordo, a parte i toni newage che trovo stucchevoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Annibale55 2 mesi fa

      Se posso correggere il tuo commento…io penso che non sia voluto dalle banche il fatto che non c’ è denaro in circolazione. Non è volontà delle banche ma è proprio sulla concezione PROGETTATA e VOLUTA dell’ Euro come moneta di debito. Per creare abbondanza di denaro le banche dovrebbero erogare mutui senza garanzie come dire: hai una casa che vale 100 da ipotecare? Io banca ti accredito 200! Non 50 come ora. Allora si creerebbe inflazione ma fino a quel momento con l’ euro ci sarà DEFLAZIONE e quindi usura anche a tassi dello 0%! E’ matematico. Non può essere altrimenti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Annibale55 2 mesi fa

        Aggiungo: chi ha progettato l’ Euro è CRIMINALE – USURAIO. Chi lo ha accettato è un DEMENTE DROGATO.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Renè 2 mesi fa

        NO, non è la “struttura” è ciò che decide la banca centrale, l’Euro è strutturato come quasi tutte le monete: una banca centrale privata decide quanto stampare, ma questa è Politica e sono decisioni Politiche che devono prendere gli organi eletti dal popolo, per questo le banche devono essere nazionalizzate.
        L’Euro ha assunto posizioni deflazionistiche perchè convengono e convenivano alla Germania ed ai detentori di debito pubblico europeo che guadagnano con la deflazione.
        Il Dollaro pur essendo strutturato come l’Euro segue politiche totalmente diverse, la FED è più attenta a derubare poco per volta gli ammerikani. Poche nazioni al mondo hanno una struttura diversa, cioè, hanno una Banca Centrale pubblica ovvero, controllata dalla Politica che decide il popolo: Siria, Libia (non più) Iran, Irak (non più) Corea del Nord, Islanda… e per alcune questa libertà è stata la causa di una guerra di distruzione.
        Per creare abbondanza di denaro non è il caso di avviare delle truffe immobiliari su scala nazionale, è sufficiente ridurre le tasse a ZERO magari lasciarle solo per le multinazionali, grande distribuzione… ma sono decisioni Politiche. Oggi le multinazionali vengono tassate al 4% (pagano nel Paese più conveniente) mentre il popolo paga il 74% e sono decisioni POLITICHE chi è al potere (PD) vuole massacrare il popolo ed ingrassare le multinazionali.
        PS
        vero che chi ha ideato l’Euro è un criminale usuraio, ma chi lo propose e lo impose non furono solo dementi e drogati, ma sopratutto: CORROTTI e TRADITORI

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Anonimo 2 mesi fa

      Rilevo leggendo il suo commento che lei non ha letto il tomo di 240 pagine scaricabile gratuitamente dal sito http://www.bellia.com riguardante il progetto: Antropocrazia, ove si spiega esautivamente come finanziare il reddito di cittadinanza universale.

      Sono d’accordo con lei sulla risposta che ha fornito a Walter sulla proprietà della moneta, lo deve però comprendere dal momento che ha preparazione umanistica e non tecnica.
      Tanto le dovevo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Citodacal 2 mesi fa

        Trovata una soluzione alternativa, a quanto deduco. I Veneti sono tenaci.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Anonimo 2 mesi fa

      tu mi affitteresti la tua casa a canone zero?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Walter 2 mesi fa

    “uno stato sino a quando ha nascite e persone in grado di lavorare non puo’ fallire”: su questo punto ti sbagli, uno stato cade in default (insolvibilità) quando non è più in grado di restituire ciò che ha preso in prestito (emettendo titoli di stato) ai suoi creditori alla scadenza prefissata. Ci sono molti esempi nel mondo a dimostrazione del fatto che uno stato può trovarsi in default: Argentina, Ecuador, Zimbabwe sono solo alcuni esempi. L’Ecuador non ha più una propria moneta e ha adottato il dollaro; lo Zimbabwe non ha più una propria moneta e ha adottato il rand (la moneta del Sud Africa); l’Argentina è già fallita diverse volte ma non sono aggiornato sulla sua situazione attuale. Quando uno stato cade in default, non può più emettere debito (titoli di stato) per un certo numero di anni (non ricordo quanti).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Renè 2 mesi fa

      NO, non ci siamo: uno stato non può fallire se emette obbligazioni nella propria moneta di cui ha il controllo, infatti gli basta STAMPARE creare dal nulla il denaro e pagare le obbligazioni. Argentina etc hanno fatto fallimento perchè i fessi avevano emesso obbligazioni in Dollari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Anonimo 2 mesi fa

        se basta stampare per risolvere i problemi, perchè lavoriamo?
        la stampante da sola è in grado di coltivare il grano?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jack 2 mesi fa

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Walter 2 mesi fa

        Sei fuori strada ma non importa; se ne hai voglia ti studi un pò di economia e ti chiarisci le idee, altrimenti fa lo stesso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace