Ripetuti tentativi delle forze ucraine di lanciare attacchi sul territorio russo.

placeholder


Il rappresentante del ministero degli Esteri russo ha avvertito del diritto a una “risposta dura” a un attacco a Taganrog.

La Federazione Russa ha il diritto di rispondere duramente al tentativo dell’Ucraina di lanciare un attacco missilistico sulla città di Taganrog nella regione di Rostov e di attaccare Mosca con un veicolo aereo senza pilota. Lo ha detto la rappresentante ufficiale del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa Maria Zakharova.
Il diplomatico ha emesso una ferma condanna dell’attacco missilistico organizzato dal regime di Kiev. Zakharova ha sottolineato che l’attacco missilistico era chiaramente diretto contro le infrastrutture civili e la popolazione civile, poiché non vi era alcun senso militare nella sua applicazione.

La parte russa si riserva il diritto di adottare dure misure di ritorsione – ha detto il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo.

Maria Zakharova ha anche invitato le organizzazioni internazionali a condannare l’uso di tali metodi da parte delle autorità ucraine.

Ricordiamo che oggi l’Ucraina ha tentato due volte di attaccare la regione di Rostov con missili. Il primo razzo è stato abbattuto su Taganrog, i suoi frammenti sono caduti nel centro della città. Di conseguenza, 17 persone sono rimaste ferite, nove delle quali sono state ricoverate in ospedale. Anche le pareti del caffè sono state distrutte, il vetro è volato fuori dalle case vicine.

Il secondo missile ucraino è stato abbattuto sul distretto di Azov nella regione di Rostov. I suoi frammenti sono caduti in un luogo deserto, quindi nessuno dei cittadini è rimasto ferito. Il ministero della Difesa russo ha dichiarato che gli attacchi missilistici sono stati effettuati utilizzando missili S-200 appositamente convertiti da specialisti ucraini in missili d’attacco.

Nota: Il tentativo della giunta di Kiev di utilizzare metodi terroristici per spostare l’attenzione dal fallimento della controffensiva ucraina, è del tutto evidente.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

14 commenti su “Ripetuti tentativi delle forze ucraine di lanciare attacchi sul territorio russo.

  1. Sono attacchi dettati dalla Nato e uk-usa , i poveri ucraini sono vittime di un destino soggiogato da questa gente cangaglia.

  2. Saranno attacchi terroristici o meno, ma in guerra quasi tutto è lecito, se io ucronazi subisco dei bombardamenti, posso rispondere sul suolo nemico, ergo, sono polemiche sterili, piuttosto v’è da dire che i russi usano ancora i guanti di velluto, poichè in caso contrario, gli ucronazi non avrebbero la forza di attaccare il suolo russo. Ieri o l’altro ieri i russi hanno bombardato pesantemente l’Ucraina, l’unico vero giorno di bombardamenti seri, dopo un anno e mezzo! Non scherziamo, per favore.

    1. Fai pace col cervello…. gli ucronazi ucraini attaccano i civili cercando di fare più danno possibile come hanno fatto nel Donbas dal 2014… quindi non combattono contro l’esercito invasore perché non c’è partita e lo sanno ma si vendicano sui civili e questo è contro ogni convenzione internazionale.. come gli attacchi alla centrale nucleare o la distruzione della diga. Questo non ha niente a che fare con la guerra perché la guerra non la vinci uccidendo civili inermi.. i russi non attaccano i civili ma solo le postazioni nemiche e i depositi di armi. C’è anche da dire che gli ucraini si fanno scudo con i civili vigliacchi come sono installando batterie missilistiche nei centri abitati occupando ospedali e teatri per poi gridare al massacro quando i missili russi li buttano giù…. per cui hai detto una grossa cazzata

    2. Hai ragione. sono proprio i guanti di velluto che determinano a sopraffarti, indipendentemente dal fatto che poi ci riusciranno. Proprio come a scuola, dove lo studente educatino era preso a bersaglio dai cosiddetti bulli, finché non si incazzava e menava.

  3. Più le cose andranno bene in Russia più gli oligarchi occidentali si incazzeranno e cercheranno di provocarla. Questo è il problema. Mi auguro solo che le prime atomiche siano di “ammonimento” fatte esplodere cioè in zone disabitate. Basteranno solo quelle a far venire la diarrea all’ Occidente.

  4. Credo, che adesso, la Russia ha i presupposti per contrattaccare in modo analogo ed in maniera massiccia.
    Spero, da ora in poi gli attacchi Russi saranno sempre più duri e frequenti.
    Bisogna, distrugge le infrastrutture.

  5. A Samara in una raffineria si è verificata un’esplosione causata da un dipendente ucraino della società, probabilmente un agente infiltrato.
    Le minacce contro la Russia sono continue e da tutte le direzioni, i laboratori biologici illegali che si trovavano in Ucraina sono stati trasferiti in Kazakhstan, dove l’oligarchia locale è complice degli anglosassoni, e lì possono profilare armi biologiche non solo contro gli slavi ma pure contro i cinesi, presenti con una consistente minoranza Han e Hui nel paese.
    La tempesta comincia ad avvicinarsi alla Cina, i cinesi ne sono coscienti e conducono operazioni aeree congiunte con la Thailandia, loro fida alleata, navali con la Russia, stanno completando una grande base navale in Cambogia, continuano ad armare le loro piccole isole nel Mar Cinese del Sud, l’ora dello scontro militare con gli USA è prossimo, Taiwan ormai è condannata.
    La Cina dovrebbe disinvestire dai mercati azionario ed obbligazionario più rapidamente, altrimenti le verranno sequestrati centinaia di miliardi di dollari di investimenti.
    Il nemico yankee è infido e pericoloso e va colpito in modo pesante e chirurgico.

  6. L’atto terroristico e’ un’arma a doppio taglio. Potrebbe fare anche comodo al danneggiato per alzare il livello di scontro. La NATO deve rendersi conto che dall’altra parte non ci sono dei soldatini ingenui ma gente navigata che ha seguito passo passo tutte le malefatte dei vari servizi segreti occidentali, da almeno 100 anni…E il loro capo, e’ un’avvocato(gia’ solo questo dovrebbe incutere terrore) ex funzionario operativo del KGB. Non vendere la pelle dell’orso prima di averlo ucciso.-

  7. Buongiorno, per me la Russia sta prendendo tempo per rinforzarsi e stringere accordi di ferro con la parte restante del mondo. Quando ci sarà un attacco diretto o indiretto alla Cina, dovrà mettersi in mezzo e ricordiamo che la Cina è un alleato prezioso della Russia, e purtroppo è circondata da basi nato.

  8. Monk centri sempre il problema la guerra è guerra per cui mi sembra logico che gli Ucraini colpiscano il territorio Russo, quello che non riesco a capire è perchè i Russi lo lascino fare.

  9. a parte il troll evacuato male sarabanda inutile e deficitario , anche oggi attacchi con un drone su edifici lavorativi finanziari su Mosca…come mai? chi comanda la mano e la logistica decisionale di questi pazzi? vogliono per caso una escalaationa a fondo con rappresaglie missilistiche tattiche? no , dico , si puo’ esser cosi?

  10. USA-UK-UE-NATO forniscono armamenti vecchi o sperimentali agli imbecilli di Ucraini-Nazisti perché li usino per tentare di colpire i civili Russi in territorio Russo aggirando o tentando di eludere le difese Russe !
    Quasi sempre il danno di questi attacchi USA-NATO in territorio Russo sono irrisori e offrono alla Russia un pretesto per radere al suolo l” Ucraina Nazista !
    Lo scopo USA-UK-UE-NATO di questi attacchi terroristici contro la Russia è semplice :costringere la Russia a mettere in campo le sue più moderne tecnologie di difesa affinché USA-UK-.UE-NATO possano studiare come aggirarle con nuovi sistemi di attacco !
    La Russia dimostrando di essere intelligente ed oculata si difende usando vecchie difese perfino di epoca Sovietica vecchie di 60 anni che qualche volta fanno cilecca poiché erano state studiate per una guerra molto diversa da quella attuale !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM