Relazione: La Russia si muove contro Israele, accuse agli Stati Uniti per sostenere ISIS e Al Qaeda,

di  Paul Antonopoulos

MOSCA,  – In quella che è stata una settimana di eventi importanti, tra cui un riuscito avvio del riavvicinamento tra India e Cina , i preparativi per la liberazione di Idlib da parte della SAA (Esercito Siriano), una serie di orribili attacchi da parte della KSA (Aviazione saudita) contro civili yemeniti e la Russia che ha fatto enorme annuncio in cui sostiene appieno la presenza dell’Iran in Siria – I funzionari russi stanno nuovamente attaccando gli Stati Uniti per il loro continuo sostegno a ISIS e Al Qaeda in numerosi teatri, dalla Siria all’Afghanistan e oltre.

Il rappresentante permanente della Russia presso l’ONU, Vasily Nebenzya, ha accusato l’Occidente. in particolare le agenzie di intelligence straniere statunitensi che forniscono armi a Daesh [ISIS]. Il parlamentare russo Frants Klintsevich ha affermato che l’Occidente fornisce armi, aiuti e sostiene questi terroristi, aiutandoli a rimanere in gioco.

La Russia sta creando otto installazioni militari per difendere la Siria da Israele. La Russia sta lavorando indipendentemente dall’ONU, ma secondo i termini del mandato delle Nazioni Unite, per garantire la sicurezza della Siria dai terroristi islamici appoggiati da Israele che Israele ha armato, finanziato, a cui ha fornito supporto medico e logistico, al confine tra Israele e Siria. La Russia si è mossa contro Israele dopo che gli Stati Uniti non sono riusciti a fare i conti con il ritiro del suo sostegno all’ISIS e gli Stati Uniti si stanno arroccando nelle zone di supporto dell’ISIS all’interno delle installazioni e delle zone militari degli Stati Uniti , in Siria.

Forze speciali russe in Siria

In Siria, l’organizzazione terroristica Daesh riceve armi da strutture semi-ufficiali collegate ai servizi di intelligence in alcuni paesi, ha affermato il rappresentante permanente della Russia presso l’ONU, Vasily Nebenzya.

“Continuiamo a ricevere prove della fornitura di armi [a Daesh] dall’esterno, anche attraverso strutture semi-legali e persino sotto l’egida dei servizi di intelligence in alcuni paesi”, ha detto Vasily Nebenzya.

Il diplomatico ha espresso la speranza che la questione possa essere discussa alla conferenza internazionale sulla resistenza all’approvvigionamento illegale di armi nella lotta contro il terrorismo internazionale, che si terrà a Mosca il 3-4 settembre.

Secondo il rappresentante russo, “è molto probabile che gli attacchi terroristici crescano di numero, prima nella zona di Idlib [Siria nordoccidentale]”, aggiungendo che i membri di Daesh usano ragazzi sotto i 12 anni per attacchi terroristici .

Il diplomatico ha anche avvertito che il posto di Daesh in Siria potrebbe essere occupato da un’altra organizzazione terroristica, come Al-Qaeda. Secondo lui, la diminuzione dell’attività di Daesh ha permesso ad Al-Qaeda di rialzare la propria testa, con $ 20-40 milioni al mese in finanziamenti. Ha aggiunto che il gruppo sta rafforzando i suoi legami con le sue filiali in Nord Africa, cerca di controllare le attività locali illegali e investe in gruppi di imprese agro-industriali nei paesi africani.

FRN rileva che queste attività terroristiche in Africa avvengono precisamente nelle aree sotto la giurisdizione US-AFRICOM.

Anche Frants Klintsevich, del Comitato di difesa e sicurezza del Consiglio della Federazione, ha espresso la sua opinione.

“Di tutto ciò che è stato creato dagli americani, né Al-Qaeda, né Daesh né i talebani sono scomparsi. Questi sopravvivono, perché si creano le condizioni in cui questi gruppi non si estinguono. Ad esempio, al-Qaeda, lasciando la lotta militare attiva, ha creato la sua infrastruttura commerciale, economica, e in effetti redditizia “, ha detto Frants Klintsevich.

“Stanno salvando Daesh – ricordiamo come gli esperti americani hanno trasferito i leader del gruppo in Afghanistan”.

Ha aggiunto che “loro [le organizzazioni terroristiche] sono sostenute finanziariamente attraverso i canali di intelligence dei paesi occidentali. Oggi, al-Qaeda, non abbandonando le loro intenzioni terroristiche, anzi si è rafforzata come entità commerciale : ha le sue rappresentazioni commerciali, le imprese agricole e le raffinerie. Tutto questo esiste e funziona con una certa copertura. Essendo uno strumento che dovrebbe essere sempre a portata di mano, è nitido e pronto all’uso. E questo strumento è principalmente gestito dall’intelligence americana. Ne parliamo direttamente e apertamente “, ha detto.

Fonte: Fort Russ (FRN)

Traduzione: Sergei Leonov

Inserisci un Commento

*

code