Rapporto: il sistema russo “Murmansk-BM EW disabilita l’esercitazione NATO con F-35”


Le forze russe a Kalingrad hanno attivato il sistema elettronico per sopprimere le comunicazioni della NATO.

Un’altra esercitazione NATO che ha coinvolto caccia F-35 vicino ai confini russi è stata interrotta dal sistema di guerra elettronica russo Murmansk-BN.
Il sistema strategico di guerra elettronica Murmansk-BN della Russia ha impedito ai caccia F-35 della NATO di operare vicino ai confini russi, bloccando completamente la comunicazione degli aerei da guerra di quinta generazione con i loro punti di comando e controllo e, presumibilmente, con i loro satelliti.
I complessi di guerra elettronica Murmansk-BN sono stati schierati vicino a Kaliningrad nel 2018, quando è diventato chiaro che gli Stati Uniti e altri paesi dell’Alleanza del Nord Atlantico intendevano creare pericolose provocazioni vicino ai confini russi utilizzando caccia F-35. Il blocco delle comunicazioni, d’altra parte, offre un vantaggio significativo all’esercito russo, perché i piloti di questi aerei da combattimento non saranno in grado di svolgere “alla cieca” i compiti loro assegnati.

Nelle recenti esercitazioni di provocazione della NATO, il sistema di guerra elettronica Murmansk-BN della Russia ha anche interrotto le manovre di avvicinamento vicino ai confini russi. Secondo l’edizione francese di Atlantico, i piloti dei caccia F-35 non erano semplicemente in grado di svolgere i loro compiti. Inoltre, è stato riscontrato che anche il sistema di posizionamento globale (GPS) non funzionava correttamente.

Va notato che la gamma dei sistemi russi “Murmansk-BN” raggiunge i 3000 chilometri. Ciò consente di “coprire” l’intera Europa, se necessario.

Fonte: Veterans Today – Atlantic.fr

Tradotto da Avic per il Network Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus