Ragazzina morta tra le macerie a Gaza: così agisce l’esercito “morale” israeliano

Un funzionario iraniano respinge la difesa di Netanyahu degli attacchi a Gaza mostrando un video di ciò che i bombardamenti provocano all’enclave palestinese

Mentre il criminale Primo Ministro del regime sionista [Benjamin Netanyahu] ha affermato ieri che l’esercito israeliano è il più etico del mondo, l’esercito del regime ha annunciato formalmente di aver attaccato ieri 450 obiettivi nella Striscia di Gaza! Questo video è uno dei risultati di…”, ha scritto il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Naser Kanani, in un messaggio sul social network X.

Nel suo messaggio, Kanani ha allegato un video che mostra come i palestinesi rimuovono il corpo di una bambina morta dalle macerie di un edificio distrutto dai bombardamenti israeliani.

Sabato, infatti, Netanyahu ha affermato che l’esercito israeliano è “il più morale del mondo”, sostenendo che fa “tutto il possibile per prevenire danni ai non combattenti” nell’enclave palestinese. E ha definito ipocriti e bugiardi coloro che “osano accusare i nostri soldati di crimini di guerra”.

Le vittime innocenti della furia omicida israeliana

Il capo delle Nazioni Unite condanna l’escalation degli attacchi israeliani a Gaza
Questo mentre i bombardamenti e gli attacchi del regime israeliano hanno causato la morte di oltre 8.005 persone, tra cui 3.342 bambini e 2.062 donne.
I
n questo senso, l’esercito israeliano ha affermato domenica di aver attaccato nell’ultimo giorno più di 450 obiettivi in ​​diverse parti della Striscia di Gaza, un territorio piccolo e densamente popolato.

Diverse voci in difesa dei diritti umani avvertono che Israele ha commesso “crimini di guerra” bombardando le aree residenziali di Gaza e imponendo un blocco totale sull’enclave costiera.

Avvertono che, nella loro intenzione dichiarata di utilizzare tutti i mezzi a loro disposizione per distruggere il Movimento di Resistenza Islamico Palestinese (HAMAS), le forze israeliane mostrano un agghiacciante disprezzo per la vita della popolazione civile, poiché hanno polverizzato gli edifici residenziali strada dopo strada. strada, uccidendo civili in massa e distruggendo infrastrutture essenziali.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

3 commenti su “Ragazzina morta tra le macerie a Gaza: così agisce l’esercito “morale” israeliano

  1. Cosa diceva diceva Hitler? Soluzione Finale! Uccidiamo tutti gli ebrei e ci togliamo il pensiero. A modo suo voleva risolvere il problema dell’ ebraismo una volta per tutte. Un abominio ma, guarda un pò, la stessa cosa vuole fare Netanyau adesso.

  2. Trattati come bestie dai nazisti, i sionisti sono diventati nazisti a loro volta e trattano come bestie i palestinesi

  3. Sionismo = Nazismo ! Stessi aberranti concetti di suprematismo etnico, razziale e religioso !
    Attenzione, cosi come la bandiera con la svastica fù sostituita dalla bandiera rossa sul tetto del Reichstag … cosi anche la stella di Davide sarà rimossa da Gerusalemme e sostituita dalle bandiere palestinesi, di Hamas ed Hezbollah ! Un plauso al manifestante che a Roma ha levato la bandiera sionista dalla sede della FAO … la presenza di quella bandiera nella sede di una organizzazione che si propone di combattere la fame nel mondo, è una vera e propria provocazione, dopo che i sionisti risolvono il problema della fame a Gaza a modo loro … sterminandone gli abitanti !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM