Raccomandazione della BAKS al governo tedesco: “Sostieni l’attacco militare degli Stati Uniti e / o di Israele contro l’Iran!”


di Dr. Rudolf Hänsel

Cosa c’è in serbo per il mondo? Il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato il 1.02.2021 che l’Iran era a pochi mesi o addirittura settimane dal possedere materiale fissile sufficiente per costruire una bomba nucleare, motivo per cui USA e Israele sarebbero intervenuti militarmente (1). Non ha fornito prove per la sua affermazione avventurosa.

Due giorni prima, l’ Accademia federale per la politica di sicurezza (BAKS) aveva raccomandato al governo tedesco in un documento di lavoro che “in casi estremi” avrebbe sostenuto un attacco militare degli Stati Uniti e / o di Israele contro l’Iran se i primi negoziati sull’accordo nucleare con l’Iran non porteranno ad una soluzione (2).

I tedeschi devono essere persuasi a mandare padri, figli e figlie a fianco degli Stati Uniti e di Israele in una guerra di aggressione con conseguenze imprevedibili per l’intera umanità? Questo è in contraddizione con l’articolo 26, paragrafo 1 della Legge fondamentale tedesca e con i “Principi di Norimberga”.

Qual è la posizione del parlamento e del governo tedeschi su questa questione esistenziale? Il popolo tedesco ha il diritto di sapere. I padri della Legge fondamentale tedesca furono unanimi su questo punto: la guerra non emanerà mai più dal suolo tedesco! Questo consenso è stato espresso nell’articolo 26, paragrafo 1 della costituzione. Si ritiene ancora valido?

Non sarebbe responsabilità storica della Germania e del suo governo usare tutti i mezzi per dissuadere i governi amici degli USA e di Israele da una guerra di aggressione in violazione del diritto internazionale e cercare una soluzione negoziata, invece di collaborare a un crimine di guerra? ?

Militari tedeschi in Iraq con la Ursula von der Leyen

Nel 2008, il cancelliere tedesco ha dichiarato davanti alla Knesset israeliana che la sicurezza di Israele era “la ragione di stato della Germania” e che queste non dovrebbero rimanere parole vuote nell’ora del test. Con il termine “ragione di stato” si intende il principio secondo cui lo Stato ha il diritto di far valere i propri interessi, anche in violazione dei diritti individuali, se ritenuto assolutamente necessario per il bene dello Stato.

La maggioranza del popolo tedesco non acconsentirà alla partecipazione alla guerra. Solo i cittadini tedeschi dovrebbero decidere su questa e su qualsiasi altra partecipazione alla guerra in un referendum. È giunto il momento di non lasciare a rischio decisioni così serie.

Il Dr. Rudolf Hänsel è uno psicologo laureato e pedagogista.

Appunti

(1) de.rt.com ‘the-middle-east’ 112612-us-foreign-minister …

(2) de.rt.com “the-middle-east” 112472-baks-consiglia-b …

Traduzione. Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus