Quello che ci attende


di Andrea Marcon

Ormai è sempre più chiaro, come il mainstream inizia a diffondere, che il siero andrà aggiornato periodicamente per essere efficace contro le varianti, secondo la logica di tutti gli antinfluenzali (quando lo dicevamo noi ignoranti, i soloni garantivano che non fosse così).
Questo significa che ci saranno inevitabilmente periodi nei quali i contagi risaliranno, non potendosi inoculare milioni di persone in poche settimane. Si cumuleranno così chiusure mirate e localizzate (laddove i parametri saranno superati, anche in mancanza di una reale emergenza) con l’imposizione permanente del lasciapassare “verde”, – dipinto come unico strumento utile ad evitare chiusure totali e generalizzate – che verrà periodicamente aggiornato con le progressive inoculazioni.
Va da sé che presto si trasformerà in un database individuale contenente i nostri dati sanitari, del quale si “suggerirà” poi l’installazione corporea (con motivazioni del tipo: quando sarai ricoverato d’urgenza sarà possibile per I medici conoscere immediatamente il tuo profilo clinico e curarti al meglio tempestivamente). Un domani potrà contenere molte altre informazioni: se risulterai moroso nel pagamento di multe non potrai guidare, se non avrai pagato le tasse non potrai accedere a determinati servizi, se non avrai pagato il mutuo non potrai aprire un conto corrente, se avrai preso un Daspo non potrai manifestare, e via di questo passo con infinite possibilità e varianti.


A chi pensa che sia fantascienza (che poi sono gli stessi che credevano che dopo tre mesi tappati in casa a cantare sui balconi sarebbe finito tutto, e via di questo passo con le varie palle che sono state vendute e che loro si sono puntualmente “bevuti”) segnalo che qualcosa del genere è già sperimentato in alcune zone della Cina. La Cina: il modello al quale si ispira la Tecnocrazia per creare un formidabile sistema di controllo sociale su base tecnologica e di autoritarismo, non su base ideologica ma appunto tecnica (comandano gli “esperti”).
Un giorno nessuno si ricorderà che tutto questo è iniziato (o meglio, ha avuto il suo passaggio decisivo) grazie a una malattia che si poteva curare nella stragrande maggioranza dei casi e che statisticamente si sarebbe potuto rendere insignificante tutelando (anche con vaccinazioni) i soli soggetti a rischio.


Fonte: Andrea Marcon

11 Commenti
  • Nicholas
    Inserito alle 11:40h, 03 Ottobre Rispondi

    Capisco qua in occidente, la situazione economica e sociale tende al collasso.
    Ma, in Cina la situazione non è vgeave come qua da noi.
    Non capisco, perché la Cina stia creando questo controllo sociale.
    Cosa c’è dietro a tutto ciò????

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 12:15h, 03 Ottobre Rispondi

      mah, ci sta un regime dittatoriale, secondo lei un regime non persegue un controllo sociale capillare ?
      la stasi in DDR che faceva ? lo stesso e istigava la gente a segnalare i vicini di casa

      • Giorgio
        Inserito alle 18:14h, 03 Ottobre Rispondi

        La Stasi faceva benissimo a perseguire le quinte colonne filo usa-nato …..
        o si preferisce l’Europa orientale sotto il tallone anglo americano ?
        Tra Cia-Mi6-Mossad da una parte e Kgb (ora Fsb)-Stasi ….. non ho dubbi ……. sto con questi ultimi ……

        • atlas
          Inserito alle 22:45h, 03 Ottobre Rispondi

          mah sai, è uno che scrive ‘Dio stramaledica gl’inglesi’, qualche puttanata di storia di secoli fa e poi vota per la democrazia anglosassone, non credo si debba prenderlo molto in considerazione perchè in realtà è un’essere meschino. Certo fai bene a rispondergli ma poi se lo segui assiduamente ti porterà nella merda, stai attento. Adesso scriverà che sono io che sono fermo alle Due Sicilie, polenta e bla bla bla

    • Helix
      Inserito alle 12:06h, 14 Ottobre Rispondi

      Ho il sospetto che riguarda il discorso dei Limiti dello sviluppo, Aurelio Peccei, Meadows, Club di Roma, gia’ a partire dal 1973 diversi scienziati si sono chiesti se il modello di vita occidentale sarebbe stato sostenibile negli anni, credo che i capitalisti non vogliano ammettere che il capitalismo stesso è limitato, la Cina è protagonista a livello globale e influenzera’ che si voglia o no gli altri stati, come in Argentina hanno il libretto vaccinale con qr-code per accedere a servizi vari, patente ecc è un limite che vogliono imporre legato alle abitudini di consumo, l’occidente europa e stati uniti prendono questa think tank cinese per togliersi il problema dei consumi incontrollati, movida, controllo delle masse ecc, praticamente hanno daziato ,passami la parole, direttamente i cittadini, l’ideologia di controllo comunista legata a utilizzo di tecnologia ne fa un panopticom ideale per gli stati di tutto il mondo.
      https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/07/24/cina-come-funziona-qui-quello-che-noi-chiamiamo-green-pass/6271711/

  • Mardunolbo
    Inserito alle 23:46h, 03 Ottobre Rispondi

    A ben guardare anche in Cina non stanno tanto bene nella economia, dato che persino a Pechino e Shanghai razionano l’energia elettrica ! Ma leggete o solo si muovono le dita sulla tastiera tanto per mostrarsi vivi ?
    Pare che manchi il carbone ed altre materie di approvvigionamento per via del blocco Usa e per via che l’Australia, aderendo al blocco suggerito da anglousa, abbia ridotto l’export di carbone in Cina.
    Sapete che significa quando manca l’energia elettrica per muovere ascensori e nei grattacieli cinesi (grande loro vanto) devono farsi 50 o più piani a piedi ?
    Riguardo alla Stasi e KGB erano manovalanza sionista essendo regimi instaurati dai soliti per fare da contrapposizione al regime “democratico” per gettar fumo negli occhi. Ormai dovrebbe essere chiaro a tutti anche ai poverelli che rimpiangono il fu-regime comunista sovietico.

    • atlas
      Inserito alle 07:12h, 04 Ottobre Rispondi

      sono quei porci cinesi che vogliono che cambiamo le nostre abitudini di vita per l’emergenza climatica dopo il covid ! Vogliono oscurare anche il sole … e cmq sappiate che democrazia vuol dire LIBERTA’, sapevatelo (non vedo l’ora di andarmene da Gallipoli, mare, sabbia, sole, che schifo, ho deciso, voglio il nuovo mondo, voglio vivere felice come ad harlem)

      • Giorgio
        Inserito alle 08:13h, 04 Ottobre Rispondi

        Condivido il tuo commento amaramente ironico Atlas …..

  • Mardunolbo
    Inserito alle 20:22h, 04 Ottobre Rispondi

    quando il povero apostata ed il vetero comunista avranno visto la Cina ed avranno bazzicato quantomeno a Pechino, allora e solo allora potranno espellere aria sui cinesi., conoscendoli un poco !
    Ma, dato il covid19 e le restrizioni attuate per via della “pandemia” originatasi, guarda caso a Wuhan (Cina ! ma no? davvero?) allora deduco che l’apostata e l’altro non potranno MAI PIU’ recarsi colà per una visita istruttiva e dovranno accontentarsi di aspettare qualcuno del PLA che stuzzichi con la baionetta i glutei per farli muovere…
    Amen e Allah è invenzione araba, imposta con le armi, dopo aver adorato dei per secoli.

    • atlas
      Inserito alle 13:08h, 05 Ottobre Rispondi

      non vedo perchè dovrei andare sino in Cina quando a Gallipoli ieri sera (dopo aver fatto il bagno in uno splendido mare) ho mangiato baccalà con cipolla caramellata e paccheri con ragù di pescatrice. A fine mese sarò a Milano, se vuole Dio, la Cina la vedrò là, in via Padova, in via Paolo Sarpi, fra ristoranti e massaggiatrici cinesi. Cioè, ALLAH, (non la croce), mi ha dato di queste fortune e io dovrei gettarle ai porci ? Di cosa mi vuoi convincere esattamente, che statue, croci, cadaveri in legno pregiato e immagini di santini rosari e collanine sacre siano dio ? Ma sai quanti santini elettorali hanno cercato d’infilarmi in tasca in questo comitato d’affari che è la democrazia italiana di merda, a cui le Due Sicilie (purtroppo) sono ancora subordinate ? Tutti finiti regolarmente nel cesso. Ma proprio non ti va di andare in cerca di funghi in montagna ? Lì a Milano (Genova, T’orino) piove, tuona, fulmina, inonda, spazza, chissà quanti ce ne sono … quì c’è un fuso orario rispetto a voi di quasi un’ora, è ancora Estate, è proprio tutto un’altro Stato. Con Sala sindaco sei già un cinese, sono belle le piste ciclabili ? Presto metterà il divieto anche di fumare per strada vero ? Io continuo a passeggiare sul lungomare. Fankulo a Sala e Mil ano. E a tutta l’italia

  • Fratello Marcus
    Inserito alle 22:03h, 04 Ottobre Rispondi

    ……ma che tasti il polso mardunolbo?

Inserisci un Commento